Aloe Vera, una vera “farmacia” vivente.

Aloe Vera, una vera farmacia vivente, una pianta usata fin dai tempi più antichi per le sue proprietà curative, può essere considerata una vera e propria “farmacia” vivente.

L’Aloe Vera, una vera farmacia vivente, che puoi tenere in casa e in frigo, pronta per tantissimi usi.

Per beneficiare delle proprietà benefiche di questa incredibile pianta e per ricavarne succo e gel di aloe, meglio averne una fonte fresca sempre disponibile in casa. L’aloe vera è una pianta grassa che necessita di pochissime cure, di poca acqua ed inoltre può essere coltivata al chiuso.

Benefici 

«Le sue foglie carnose sono una miniera di principi attivi, oggi in gran parte identificati e analizzati scientificamente», spiega Paolo Giordo, medico omeopata e fitoterapeuta dell’Associazione amici aloe di Grosseto. «Dalle incisioni superficiali della foglia si ricava un succo ricco di antrachinoni, sostanze amare dotate di un potente effetto lassativo. Agiscono sull’intestino dopo 10-12 ore dall’ingestione, richiamando acqua e stimolando i movimenti intestinali».

Una di queste sostanze, inoltre, l’aloe emodina, avrebbe anche effetti anticancro, come ha dimostrato una ricerca di laboratorio dell’Università di Padova.

  • È ricca di antiossidanti

La linfa vischiosa (gel) che si trova più al centro, invece, ha grandi virtù antinfiammatorie, antiossidanti, idratanti e cicatrizzanti, sia che si applichi sulla cute sia che si assuma per via interna,

«Usato localmente favorisce la formazione di tessuto sano nelle zone dove la pelle è screpolata o irritata, e al tempo stesso blocca la crescita di funghi e batteri.».

  • Contiene vitamine e sali minerali

L’aloe contiene anche vitamina C, in abbondanza, betacarotene, aminoacidi essenziali, enzimi e minerali come ferro, calcio e magnesio ed elementi rari come il germanio.

I benefici dell’Aloe vera sono innumerevoli, infatti l’Aloe svolge:


-Attività antiossidante a anti-età
-Attività anti-asmatica
-Attività depurativa e disintossicante per l’organismo
-Attività lassativa
-Attività antivirale, antibatterica e anti-fungina
-Attività cicatrizzante e agevola la formazione di nuovi tessuti
-Attività antinfiammatoria e analgesica
-Attività gastro-protettiva e alcune sostanze contenute nel succo e nel gel fungono da tonico gastrointestinale

Ecco come approfittare dei suoi benefici, sia coltivandola in casa sia con i prodotti che trovi in commercio.

Le ricette

–Succo lassativo per la stitichezza occasionale

Incidendo una foglia, ne uscirà un succo giallino e amaro. Prendine qualche goccia (1 cucchiaino o 2 in caso di stitichezza che dura da giorni) la sera prima di andare a letto.

–Marmellata detox

Fai così – Taglia alla base alcune foglie mature di aloe, per ottenerne circa 300 g. Lavale bene, togli le spine, riducile a tronchetti senza eliminare la buccia e mettile nel frullatore assieme a 5 g di miele vergine di acacia e 2 cucchiai di grappa o brandy per la conservazione. Tieni la marmellata in un vaso scuro o ricoprilo con carta stagnola, in frigorifero, e prendine 1 cucchiaio, un quarto d’ora prima dei 3 pasti principali.

Questa ricetta si rifà all’antica tradizione sudamericana ed è stata importata da un frate francescano, padre Romano Zago, che ne ha studiato gli effetti. Depura il fegato, risolve la stitichezza e potenzia le difese immunitarie.

  • Gel lenitivo

Preleva un paio di foglie dalla base della pianta e con un coltello affilato elimina la punta e i bordi spinosi. Poi tagliale a metà per il lungo: troverai all’interno abbondante gel bianco trasparente. Con un cucchiaino asportalo delicatamente e mettilo in un vasetto. In frigo dura quindici giorni.

Inodore, insapore e trasparente può essere usato per trattare scottature e irritazioni della pelle.
Massaggialo una o più volte al giorno sulla zona arrossata.

Spalmalo sulle gengive per le infiammazioni della bocca e nella zona vulvare per arrossamenti intimi. È indicato anche se hai le emorroidi infiammate: puoi formare con il gel delle supposte da tenere in freezer e mettere al bisogno.
È ottimo per i rossori da sfregamento o sudore e per calmare le irritazioni da pannolino.

Una curiosità – Le foglie dell’Aloe non muoiono ma cicatrizzano da sole una volta spezzate.

Grazie alle proprietà antinfiammatorie, disinfettanti e cicatrizzanti l’aloe vera è utile per lenire le irritazioni causate da punture di insetti, scottature, ma anche per abrasioni e piccole ferite.

Fai come me, tieni in casa una pianta di aloe vera e risolverai molti inconvenienti di salute …

Ciao

Spread the love

Autore dell'articolo: Cristina Giordano

4 thoughts on “Aloe Vera, una vera “farmacia” vivente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *