10 Cibi da evitare con ipotiroidismo a 60 anni

    Seguire una dieta sana può aiutare a prevenire l’aumento di peso, che è spesso accompagnato da una ghiandola tiroidea ipoattiva. Evitare determinati alimenti aiuterà i tuoi ormoni tiroidei a funzionare correttamente.

    10 Cibi da evitare con ipotiroidismo a 60 anni, come molte altre malattie, richiede una dieta speciale in cui dovrebbero essere esclusi alcuni alimenti. L’ipotiroidismo rallenta il metabolismo e fa mettere su qualche chilo se non si brucia più calorie ogni giorno di quelle che consumi però non esiste una dieta specifica per l’ipotiroidismo. Seguire una dieta povera di grassi con un buon equilibrio di frutta e verdura, proteine ​​magre (carne magra, pollame, pesce), latticini e cereali integrali è un buon approccio per perdita di peso. Prestare attenzione all’apporto calorico e il controllo delle porzioni è essenziale per prevenire l’aumento di peso. 

    Cos’è l’ipotiroidismo?

    L’ipotiroidismo, chiamato anche tiroide ipoattiva, è una malattia della tiroide caratterizzata dall’incapacità di produrre abbastanza ormone tiroideo di cui il corpo ha bisogno, che colpisce i processi metabolici dei tessuti e degli organi del corpo. Il trattamento per l’ipotiroidismo di solito inizia con l’ormone tiroideo sostitutivo, ma non è sufficiente, si deve prestare attenzione a ciò che si mangia e ai 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo. 

    La malattia comporta una riduzione della funzione tiroidea, che, influenzando il metabolismo, comporta gravi cambiamenti nella dieta. Una delle malattie che causano obesità, l’ipotiroidismo, è più comune tra le donne di 60 anni, a causa del loro cambiamento ormonale, però, può comparire su chiunque, anche nell’adolescenza.

    Sintomi d’ipotiroidismo

    Se la tua tiroide è poco attiva, può portare ad aumento di peso e perdita di capelli causato dai 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo. Le prime fasi dell’ipotiroidismo di solito non hanno manifestazioni cliniche che ne facilitino l’individuazione. Sintomi da tenere presente:

    • Aumento di peso
    • Pelle secca e capelli indeboliti
    • Sentirsi stremato
    • Difficoltà a mantenere la concentrazione
    • Depressione e irritabilità
    • Sensibilità al freddo
    • Infiammazione delle estremità
    • Riduzione della frequenza cardiaca
    • Aumento del colesterolo nel sangue
    • Dolori muscolari e rigidità
    • Ciclo mestruale irregolare

    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo

    piramide alimentare ipotiroidismo
    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo

    10 Cibi da evitare con ipotiroidismo: gli alimenti che non sono raccomandati per i pazienti con ipotiroidismo sono chiamati “micogeni”. Sono quelli che, dopo essere stati assimilati dall’organismo, interferiscono con la normale produzione dell’ormone tiroideo. Ecco alcuni degli alimenti che puoi aggiungere o rimuovere dalla tua dieta per ipotiroidismo.

    1. Cereali senza glutine

    Il consumo di cereali ricchi di glutine può rendere difficile l’assorbimento dei farmaci per sostituire l’ormone tiroideo. Questa proteina inoltre viene spesso identificata dal sistema immunitario come un antigene che dobbiamo attaccare. Per questo motivo, è meglio escludere i cereali e i suoi derivati per prevenire complicazioni alla tiroide e favorire la sua funzione.

    L’elenco comprende:

    • Prodotti di grano trasformati
    • miglio
    • pane, pasta, cereali, birra, ecc.

    I nutrizionisti raccomandano 25 grammi di fibre al giorno per le donne e 38 grammi per gli uomini.

    Se si verificano sintomi come dolore addominale, gonfiore, diarrea e vomito dopo aver mangiato cibi contenenti glutine, consultare il medico per una diagnosi di celiachia.  Questo è il motivo per cui alcune persone con la malattia della tiroide di Hashimoto, la principale causa d’ipotiroidismo, possono avere una malattia gastrointestinale. Eliminare il glutine dalla dieta generalmente migliora questi sintomi.

    2. Verdure crocifere: Broccoli

    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo
    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo – verdure crocifere

    I broccoli e altre varietà di verdure crocifere, compreso il cavolo, contengono una sostanza nota come gozzogeni che, una volta assimilati per la prima volta, rendono difficile l’assorbimento dello iodio. Quest’ultimo è un nutriente essenziale nella produzione degli ormoni tiroidei, e quindi bisogna assicurarne il corretto assorbimento.

    • Broccoli, cavoli, spinaci, cavoli, ecc.
    • I gozzigeni perdono attività quando le verdure sono cotteQuindi, se vogliamo aggiungerli alla nostra dieta, è meglio mangiarli, ad esempio al vapore.

    Se aggiungi un elemento di queste verdure alla tua dieta, questo non dovrebbe essere un problema.

    3. Soia

    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo
    10 Cibi da evitare se hai l’ipotiroidismo – soia

    La soia e tutti i suoi derivati ​​contengono isoflavoni, un fitoestrogeno che altera la funzione della ghiandola tiroidea, soprattutto nei pazienti con carenza d’iodio.

    Attendere almeno 4 ore dopo l’assunzione di un farmaco per l’ipotiroidismo prima di assumere prodotti a base di soia.

    4. Zucchero

    I pazienti con ipotiroidismo hanno livelli di glucosio continui e incontrollati e, in caso di noncuranza, può essere mostrata resistenza all’insulina. D’altra parte, ricordiamo che la funzione metabolica è alterata, il che può portare all’obesità e al diabete.

    • Tutti gli alimenti zuccherati dovrebbero essere esclusi dalla dieta.
    • Non è consigliabile sostituirlo con zuccheri organici, poiché potrebbero continuare a influenzare la glicemia.

    5. Oli vegetali

    Un’ampia gamma di oli vegetali presenta il rischio di problemi metabolici: il consumo blocca la funzione dell’ormone tiroideo e riduce l’utilizzo delle cellule. Per evitare ciò, si consiglia di utilizzare oli di:

    • Cocco biologico
    • olive extra vergini
    • girasole
    • avocado

    6. Frutta dolce

    Una dei 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo è la frutta. Sebbene il loro consumo moderato non rappresenti un serio rischio, è meglio evitare i frutti zuccherati per prevenire alcune complicazioni dell’ipotiroidismo. Nonostante sono più facilmente metabolizzati, questi portano al rischio di glucosio alto e difficoltà metaboliche.

    • Ananas
    • fragola
    • Banana
    • Pesche
    • Pere

    7. Carne

    La carne è ricca di nitriti, nitrati e altre varie sostanze chimiche ed è uno dei più grandi nemici della salute della tiroide. Una di questi 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo come la carne possono portare alla malattia della tiroide e, a fronte di, causare complicazioni sia nel metabolismo che nelle malattie cardiovascolari.

    8. Alcool

    L’alcol non interagisce con la levotiroxina, ma se ne bevi troppo danneggia il fegato. E poiché il tuo fegato funziona con l’ormone tiroideo, il danno epatico può portare a troppa levotiroxina nel tuo sistema.

    9. Integratori alimentari come selenio, zinco, Ferro e Calcio

    Sebbene sia necessario che il corpo ottenga abbastanza selenio e iodio per promuovere la salute della ghiandola tiroidea, una quantità eccessiva di questi minerali può causare danni. Anche gli integratori di selenio e iodio dovrebbero essere evitati se non consigliato dal medico. Anche il ferro e il calcio sono due minerali che interferiscono con l’assorbimento dell’ormone tiroideo. È sicuro mangiare cibi contenenti ferro e calcio, ma evitali sotto forma d’integratore.

    10. Alcune bevande

    Fai attenzione a questi 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo incluso alcune bevande: come caffè, tè verde e alcol, che possono irritare la tiroide.

    10 Cibi da evitare con ipotiroidismo a 60 anni

    Ipotiroidismo: Cause, sintomi e terapie sostitutive di ultima generazione

    Soffri d’ipotiroidismo, il problema alla tiroide? Ricorda che oltre a limitare il consumo di 10 Cibi da evitare con ipotiroidismo, dovresti migliorare il tuo stile di vita generale. Segui una dieta equilibrata, su misura per le tue esigenze, ed evita l’inattività fisica, l’alcol e il tabacco. Le persone con malattie della tiroide hanno spesso un sistema digestivo meno stabile, per perdere peso velocemente in modo sano, invece di mangiare 3 pasti al giorno, dovresti dividerlo in 5-6 pasti al giorno.

    Related Articles

    4 Commenti

    1. Ho letto con interesse, visto che secondo me si tratta di alimenti da limitare anche in condizioni normali, indipendentemente dall’ipotiroidismo. Grazie per i dettagli!

    2. I tuoi articoli sono sempre ricchi di notizie importanti ed interessanti sia sulla salute che su tanti altri argomenti. Sempre sul pezzo!

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui