Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti

Si ritiene che l’usanza di decorare l’albero di Natale si sia diffusa in tutto il mondo dalla Germania. E, secondo la leggenda, l’inizio di questa tradizione nel 1513 fu posto dall’iniziatore della Riforma, Martin Lutero.

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo. Tutto inizia con Martin Lutero, un uomo estremamente sgradevole, ma che non era estraneo alla percezione della bellezza: una volta la vigilia di Natale, stava tornando a casa lungo un sentiero nel bosco e fissava lo sguardo sul cielo notturno. Lutero era così affascinato dalla bellezza delle stelle che ricoprivano densamente il firmamento che gli sembrava che le chiome degli alti abeti scintillassero di stelle.

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo
Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti 1 Decorazioni natalizie alberoAddobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo

Tornato a casa, Lutero mise sul tavolo un alberello in una vasca, lo decorò con candele e incoronò la parte superiore con una stella in ricordo della Stella di Betlemme. Secondo la leggenda, apparve la tradizione di decorare l’albero di Natale. Ma, poiché le candele erano pericolose per il fuoco, furono gradualmente sostituite da frutta, caramelle, giocattoli fatti di cera, cartone, cotone idrofilo e, infine, nel XIX secolo, dal vetro. 

Storia e miti decorazioni natalizie. 

Il motivo per l’aspetto delle decorazioni per alberi di Natale in vetro è molto banale. Nel 1848 la Germania ebbe un raccolto di mele scarso. i soffiatori di vetro nella città di Lauscha in Turingia, per rallegrare in qualche modo il desiderio della gente di mele rosse e belle, decisero di fare delle “mele” di vetro. Questo subito prima dell’inizio del Natale e del nuovo anno. 

Il successo dell’iniziativa dei soffiatori di vetro fu travolgente: non solo esaurirono tutte le “mele” di vetro, ma anche, senza saperlo, hanno gettato le basi per decorare gli alberi di Natale con oggetti di vetro. allo stesso tempo, hanno spalancato la porta per la produzione di addobbi natalizi in vetro per le feste.

Decorazioni natalizie albero, miti e storie nel mondo

A metà del XIX secolo, gli alberi di Natale erano già decorati non solo in Germania, ma anche in Inghilterra, Austria, Russia, Repubblica Ceca, Olanda, Danimarca e Stati Uniti, dove vennero portati da immigrati tedeschi. la prima testimonianza di un albero di Natale negli Stati Uniti apparve nel 1830, quando uno dei coloni tedeschi lo installò nella sua casa in Pennsylvania. All’inizio, la maggior parte degli americani considerava gli alberi di Natale una decorazione piuttosto strana della loro casa perché percepiti come un simbolo pagano. 

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo
Decorazioni natalizie albero: Natale 2018

Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti nel mondo. Nel 1846, la regina Vittoria d’Inghilterra e suo marito il principe Alberto apparvero sulla copertina di una rivista con i loro figli sotto a un albero decorato con giocattoli. Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti 2 Decorazioni natalizie alberoPoiché Victoria godeva di una notevole popolarità tra i sudditi del suo regno, gli inglesi ritennero necessario seguire il suo esempio e iniziarono a decorare l’albero di Natale. A loro volta, gli americani hanno seguito il loro esempio: prima la costa orientale e poi tutta l’America. In seguito sognarono un bianco Natale.

Addobbi natalizi casa per albero, miti e storie nel mondo

Bene, oggi è quasi impossibile immaginare il nuovo anno senza addobbi per l’albero di Natale. Quando gli addobbi per l’albero di Natale sono in casa, con il loro aspetto elegante e festoso, riescono a creare un atmosfera magica e risollevano l’umore.  

2 thoughts on “Addobbi natalizi albero di Natale, storia e miti

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *