13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo

La vigilia di Capodanno è una grande festa in tutto il mondo. Famiglie e amici si riuniscono per festeggiare, fare il conto alla rovescia per il nuovo anno e magari anche ricevere quel bacio fortunato a mezzanotte sotto il vischio.

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo. Culture che festeggiano il nuovo anno con tradizioni uniche che vanno dallo spirituale al divertimento a quelli bizzarri e alle culinarie, altre sono pericolosi e altre ancora che potresti amare e adottare come parte delle tue celebrazioni.

1/13 Italia – Gettare oggetti fuori dalla finestra

Se hai intenzione di trascorrere il Capodanno in Italia, meglio non sostare in mezzo alla strada perché a noi italiani piace festeggiare l’anno nuovo gettando stoviglie, elettrodomestici e talvolta persino mobili fuori dalla finestra. L’atto simboleggia il lasciar andare il passato. Lanciando i loro beni fuori dalla finestra, gli italiani scacciano i vecchi problemi e accolgono con speranza il nuovo anno.

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
Piatti rotti per le strade a Capodanno in Italia

Una tradizione culinaria per festeggiare il capodanno con La Festa di San Silvestro, è preparare il tradizionale cotechino con lenticchie, aggiungono carne di maiale ai piatti di lenticchie a forma di moneta sotto forma di salsiccia piccante, o un zampone di maiale disossato, per rappresentare la pienezza della terra, soldi e buona fortuna. Il rosso simboleggia l’amore e la fertilità, quindi i giovani uomini e donne si vestiranno in genere con indumenti intimi rossi alla vigilia di Capodanno. Il pasto termina con le chiacchiere, gli struffoli (palline di pasta fritta ricoperte di miele), zucchero a velo e prosecco.

2/ 13 Spagna – Mangiare 12 acini d’Uva

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
Spagna – Mangiare 12 acini d’Uva

In città come Madrid e Barcellona, le persone si radunano nei centri commerciali per riempire la bocca con l’uva e sciacquarla con una bottiglia di champagne. Infatti ovunque gli ultimi momenti di ogni anno vengono trascorsi mangiando uva, una per ogni minuto dell’orologio durante il conto alla rovescia. Questi ultimi secondi sono spesso pieni di risate mentre gli spagnoli lottano per masticare e deglutire un’uva dopo l’altra, un compito reso ancora più difficile a seconda di quanti drink hanno bevuto. La tradizione nasce nel 1800, quando i viticoltori della regione di Alicante evocarono tale pratica come metodo di vendita per avere un raccolto abbondante a fine anno.

3/13 Nord Europa – Rompere i piatti

Questa tradizione prevede la rottura di piatti contro le porte dei tuoi vicini. In paesi come Danimarca, Germania e Paesi Bassi, è popolare gettare piatti contro le case di altre persone in segno di buona fortuna e di cameratismo. In effetti, più pezzi di vetri rotti hai sul gradino della tua porta, più avrai fortuna!

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
Nord Europa: Bleigießen, o colata di piombo

La tradizione nordica comprende un’attività unica nota come Bleigießen, o colata di piombo, sciogliendo un piccolo ferro di cavallo e posizionando il metallo fuso in acqua fredda, dove si solidifica in una nuova forma da cui prevedere la fortuna per il nuovo anno. Un cuore o un cerchio significa un matrimonio, mentre una nave predice l’avventura e un maiale suggerisce che ci sarà una pletora di cibo. I tedeschi lasciano porzioni del cibo nei piatti alla vigilia di Capodanno per garantire l’abbondanza di cibo durante il nuovo anno.

4 /13 Austria e Germania- Mangiare marzipanschwein

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
marzipanschwein

In Austria e Germania, si riferiscono a Capodanno come Sylvesterabend o la vigilia di San Silvestro. Il maialino da latte arrosto o le costolette di maiale sono di solito preparati alla vigilia di Capodanno e includono anche biscotti, cioccolatini, punch al vino rosso con cannella e spezie e decorati con maialini composti da marzapane, chiamati marzipanschwein.

Germany- 13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
I krapfen

Nei secoli scorsi le tribù germaniche mangiavano pezzi di pasta fritta, i krapfen durante lo Yuletide in modo che quando la Dea Perchta, tenta di aprire gli stomaci e riempirlo di spazzatura, il grasso dall’impasto farebbe scivolare la spada. Al giorno d’oggi, la tradizione di Capodanno include il consumo di oliebollen, simile ai gnocchi a forma di ciambella fatti facendo cadere una pallina di pasta aggiunta con ribes o uvetta in una friggitrice, solitamente riempita con marmellata di frutta o cioccolato e spolverata di zucchero a velo.

5 /13 Francia – Pranzi sontuosi e champagne

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
tradizioni di Capodanno in Francia

I francesi preparano un grande banchetto nel nuovo anno noto come il réveillon de la Saint-Sylvestre. È un pasto tradizionale pieno di cibi indulgenti, oltre a foie gras, ostriche, aragosta, escargot e champagne.

6 /13 Svizzera- Sciogliere un gelato

Nella notte di Capodanno, gli svizzeri attirano fortuna, prosperità e ricchezza facendo sciogliere un cucchiaio di gelato sul pavimento. Sfilano per le strade con costumi luccicanti e celebrano cerimonie simboliche volte a scacciare gli spiriti dannosi.

7 /13 Grecia – Cuocere una moneta nel pane

In Grecia, la notte di San Silvestro viene celebrata cuocendo un pane tradizionale noto come Vasilopita o la torta di San Basilio, che presenta una sorpresa speciale: una “moneta dolce” cotta nel pane. È una moneta avvolta in un foglio argentato e lasciata cadere casualmente nel pane; chi ottiene il pezzo fortunato avrà buona fortuna per il prossimo anno. La tradizione onora San Basilio, che ebbe l’idea di cuocere le monete nel pane quando sapeva che i poveri della sua chiesa sarebbero stati troppo orgogliosi per accettare la carità.

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo
Scilla marina (cipolla di mare)

La scilla marina (cipolla di mare), una pianta pungente che cresce a Creta e sembra una grande cipolla che sviluppa nuove foglie e fiori anche se estirpata. Una cipolla o scilla marina viene abitualmente posizionata all’ingresso di ogni casa a Capodanno, le cipolle rappresentano crescita, rinascita e fertilità. Mentre il giorno di Capodanno, i genitori svegliano i bambini con una cipolla in testa per farli alzare e andare in chiesa. Dopo la notte di San Silvestro, è tradizionale per i greci lanciare un melograno contro la porta di casa. I semi di melograno rappresentano la fertilità, la vita, la buona fortuna e l’abbondanza, il numero di semi di melograno che sono stati dispersi è collegato con l’entità della buona fortuna.

8 /13 Estonia – Mangiare sette volte

Il capodanno in Estonia non finisce mai a stomaco vuoto. In questo piccolo paese baltico, mangiano sette volte per festeggiare il nuovo anno. Mangiare così spesso è un desiderio di abbondanza nel prossimo anno, e sette è uno dei numeri fortunati del paese.

9 /13 Finlandia– Predire il futuro

Alla vigilia di Capodanno in Finlandia, le persone hanno una tradizione di predire il futuro con la cartomante. Fanno sciogliere i ferri di cavallo in una padella e poi versano il metallo liquido in un secchio di acqua fredda. La latta si solidifica all’istante quando colpisce l’acqua, dando vita a forme casuali. Le forme vengono quindi interpretate per prevedere il futuro per il prossimo anno.

10 /13 Irlanda– Colpire le pareti con il pane

In Irlanda, la sfortuna deve essere cacciata di casa prima di mezzanotte, e il modo più veloce per far uscire gli spiriti cattivi è con una pagnotta di pane natalizio. Gli irlandesi sbatteranno le pareti e sbatteranno alle porte con il pane per scacciare i cattivi e dare il benvenuto al buon umore.

11 /13 America Latina- Esprimi un desiderio sulla tua valigia

I viaggiatori possono imparare molto da questa tradizione che si verifica in molti paesi dell’America Latina, in particolare Ecuador, Colombia e Messico. Molti credono che fare una valigia vuota per fare una passeggiata intorno all’isolato (o addirittura lasciarne uno vicino alla porta) porterà un viaggio nel prossimo anno.

12 /13 Brasile– Indossando nuova biancheria intima

Se intendi dare il benvenuto al nuovo anno in Brasile, dovrai seguire un codice di abbigliamento. I brasiliani vestono tradizionalmente di bianco alla vigilia di Capodanno, ma non è tutto. Credono anche che dovresti indossare biancheria intima nuova di zecca e che il colore della biancheria intima rappresenterà ciò che desideri attirare nel nuovo anno: giallo per soldi, verde per la salute e rosso per amore.

13 /13 Filippine- A tutto tondo

13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo

Nelle Filippine, il nuovo anno è celebrato con la forma rotonda. Parte del divertimento della giornata è trovare 12 diversi frutti rotondi, uno per ogni mese dell’anno. Per i filippini, la rotondità è un simbolo di salute e significa anche prosperità e ricchezza (per le monete rotonde). Le donne indossano spesso abiti a pois per aggiungere ancora più rotondità al grande giorno.

12 thoughts on “13 tradizioni di Capodanno da tutto il mondo

  1. Simpaticissimo questo tuo post e sinceramente non pensavo che oltre a noi italiani, ci fossero tantissime altre tradizioni per il capodanno. La più strana però è quella degli Svizzeri e il gelato anche se pure in Irlanda non scherzano mica!

  2. Quella di rompere piatti e buttare cose dal balcone e una delle tradizioni a cui mi sarei sempre rifatta volentieri. Qui da noi fino a qualche tempo fa ancora era in uso soprattutto nel vecchio centro storico. È sempre bello conoscere le tradizioni degli altri paesi. Sono così curiose!

  3. Sempre interessante scoprire le tradizioni di altri paesi. Alcune già le conoscevo per altre invece è la prima volta che ne sento parlare ed oltre ad essere curiose, in taluni casi sono perlomeno bizzarre.

  4. Per fortuna in Italia è in via di estinzione l’usanza di gettare gli oggetti vecchi dalla finestra, per il resto trovo che l’articolo sia un bellissimo viaggio attraverso le più interessanti tradizioni del Capodanno. Una festa coinvolgente per tutti e motivo di gioiosi momenti di ritrovo 💛😊

  5. Qualche usanza la conoscevo ma altre no e sono davvero curiosa! Ogni tradizione è bella perchè identifica un modo di appartenenza ad un luogo!

  6. Molte non le conoscevo. Sono davvero curiose e insolite. Una volta a Milano sono passata in una strada dopo la mezzanotte e c’erano piatti per terra dappertutto! Un po’ pericolosa come cosa

  7. Ne conoscevo 4. Tutte le altre sono una novità e se avessi letto prima questo post, credo che ne avrei messe in pratica almeno una decina. Non c’è mai limite al bisogno di fortuna. 😉

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *