Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid

Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid

Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid

Quando si è malati, il medico può prescrivere spesso antibiotici e consiglia di prenderli fino a quando non si esauriscono. Ma sai come funzionano gli antibiotici nel corpo? In che modo il farmaco può ripristinare la tua condizione di salute?

Come agiscono gli antibiotici sui batteri? Gli antibiotici sono farmaci potenti che combattono la crescita batterica e possono sostenere la vita di altri batteri. Gli antibiotici non hanno alcun effetto sui virus, quindi è semplicemente impossibile curare COVID-19. Così come non ha senso curare con loro influenza, morbillo, varicella, epatite virale o altre malattie virali.

Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid
Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid

Gli antibiotici sono noti come antibatterici, ovvero un tipo di farmaco che funziona per combattere, distruggere e rallentare la crescita batterica. La stessa parola antibiotico deriva dal greco, dove “anti” è definito come combattimento e “bios” è vita, in questo caso batteri viventi. Questo tipo di farmaco (ottenibili solo su prescrizione medica) viene spesso utilizzato per malattie infettive causate da batteri.

Quando sono necessari antibiotici per COVID-19

Ci sono situazioni in cui un paziente COVID-19 ha davvero bisogno di assumere antibiotici. Questo viene fatto nei casi in cui un batterico si unisce all’infezione virale. Il consumo di antibiotici “per la prevenzione” con COVID-19 non ha senso. Possono danneggiare la normale microflora e questo non impedirà in alcun modo possibili complicazioni, ma possono causarne altre, non per questo meno gravi.

Cosa sono gli antibiotici?

I batteri sono esseri viventi microscopici, possono essere visti solo con un microscopio, che può causare varie malattie. Alcuni tipi di batteri non fanno male alla salute, ma la maggior parte di essi causa infezioni nel corpo. Prima che i batteri si moltiplichino e producano vari sintomi e segni, il sistema immunitario sta già lavorando per distruggerli e fermarli. Il sistema immunitario ha globuli bianchi che sono responsabili dell’esecuzione degli attacchi. Ma quando il corpo non è in grado di gestire la crescita batterica, i batteri continueranno a sopprimere il sistema immunitario e alla fine riusciranno a infettare il corpo. Questo è quando sono necessari i farmaci e antibiotici specifici.

Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid
Cosa sono gli antibiotici?

Il primo antibiotico prodotto è stata la penicillina, che è stata sviluppata da uno dei noti ricercatori, Alexander Fleming nel 1928. Da allora, gli antibiotici sono stati utilizzati per trattare le malattie infettive che si verificano a causa dei batteri.

Come funzionano gli antibiotici e distruggono i batteri?

In generale, gli antibiotici funzionano per sopprimere la crescita dei batteri che infettano il corpo. Essi sono divisi in due categorie se visti dal modo in cui funzionano, vale a dire:

  • Antibiotici che uccidono i batteri, noti anche come battericidi. Questo tipo di farmaco di solito distrugge i batteri infettanti uno per uno distruggendo le pareti cellulari batteriche, in modo che i batteri muoiano. La penicillina è un tipo battericida.
  • Antibiotici che bloccano lo sviluppo di batteri, noti anche come batteriostatici. Quando gli antibiotici riescono a sopprimere lo sviluppo e la crescita dei batteri, i batteri saranno solo lo stesso numero e non aumenteranno. In questo modo il nostro sistema immunitario può gestirlo immediatamente senza preoccuparsi di “perdere”.

La classificazione degli antibiotici può essere effettuata anche raggruppandoli in base alla loro capacità di combattere il tipo di batteri, vale a dire

  • Antibiotici ad ampio spettro, ovvero antibiotici in grado di distruggere quasi tutti i tipi di batteri, come amoxicilina e gentamicina .
  • Gli antibiotici a spettro ristretto sono un tipo di antibiotico che può combattere solo alcuni tipi di batteri, ad esempio la penicillina.

Allora, qual’è la funzione effettiva degli antibiotici?

Gli antibiotici vengono spesso somministrati per trattare malattie infettive causate da batteri, funghi e parassiti. Ma per le malattie infettive causate da virus, gli antibiotici non verranno somministrati perché fondamentalmente non sono in grado di combattere i virus, come infezioni respiratorie, mal di gola e influenza. Gli antibiotici non possono curare la malattia.

L’assunzione di antibiotici causa effetti collaterali?

In alcuni casi comuni, gli antibiotici possono causare diversi sintomi come:

  • Diarrea
  • Sensazione di disagio in tutto il corpo
  • Problemi alla bocca
  • Rischio di calcoli renali (se prendi sulfonamidi)
  • Esperienza di coaguli di sangue che si verificano nelle persone che assumono cefalosporine
  • Sensibile alla luce solare, se assume tetraciclina
  • Disturbi dei vasi sanguigni, possono verificarsi durante l’assunzione di trimetoprim

Gli antibiotici possono “perdere” contro i batteri?

Se l’uso e il consumo di antibiotici non è corretto o appropriato, c’è il rischio di sviluppare resistenza agli antibiotici. La resistenza agli antibiotici è una condizione in cui l’antibiotico non può più distruggere e impedire la crescita dei batteri, invece i batteri diventano più forti e resistenti, quindi possono bloccare il lavoro dell’antibiotico. Questo di solito si verifica a causa di un consumo improprio di antibiotici, come il mancato esaurimento, non secondo le raccomandazioni del medico o addirittura un uso eccessivo.

Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid
Gli antibiotici possono “perdere” contro i batteri?

I batteri che sono resistenti o resistenti agli antibiotici sono generalmente più forti e più pericolosi. Nello stato precedente, i batteri si moltiplicavano ogni 20 minuti. Ma quando si verifica la resistenza agli antibiotici, il suo sviluppo sarà più rapido e più numeroso di prima. Questo lo rendeva più pericoloso di prima. Se si verifica resistenza, il medico o l’esperto medico condurrà una coltura dei tessuti per scoprire quali tipi di antibiotici possono uccidere efficacemente i batteri.

Perché i probiotici vengono prescritti dopo un ciclo di antibiotici?

I probiotici sono un gruppo di farmaci responsabili del ripristino della microflora intestinale. Il fatto è che l’effetto degli antibiotici – soprattutto di un ampio spettro – non è limitato ai batteri “nocivi”. Il meccanismo d’azione di un antibiotico è molto più semplice del meccanismo d’azione dell’immunità: il farmaco distrugge non solo i batteri “dannosi”, ma anche quelli a loro simili. Per evitare la disbiosi, i probiotici devono essere assunti contemporaneamente o dopo un ciclo di antibiotici.

4 thoughts on “Come agiscono gli antibiotici sui batteri e sul covid

  1. si è vero ciò che dici rispetto a virus batteri ed antibiotici ma talvolta anche in malattie virali l’antibiotico viene prescritto a titolo preventivo onde evitare sovra infezioni su tessuti già malati per via di virus…

  2. hai proprio rgione a volte gli antibiotici vengono presi senza una reale necessita’ purtroppo e si diventa antibiotico resistenti

  3. Grazie! Spesso si vengono dati dei antibiotici che non servono e li si danno tanto per “riassicurare” il paziente. Questo comporta al non funzionamento quando si ha veramente bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *