David di Michelangelo Firenze, 5 fatti curiosi

    Una maestosa statua, un capolavoro della scultura e lo standard della bellezza maschile.

    Statua di David di Michelangelo Firenze, si trova Galleria dell’accademia, è realizzata in marmo, alta 4,34 metri ed è completamente nuda. La statua è la rappresentazione del confronto tra il David e il gigante Golia, basato sulla fionda che tiene sulla spalla sinistra, la pietra nella mano destra, e il nome stesso della statua. La statua del David è considerata il simbolo perfetto della bellezza umana, portando giovinezza, energia e forza.

    David di Michelangelo Firenze, 5 fatti curiosi
    David di Michelangelo Firenze

    La statua di Michelangelo “DAVID”, affascina da secoli gli amanti dell’arte di tutto il mondo. Considerata uno dei più grandi capolavori della storia dell’Arte, la scultura in marmo mette in mostra l’abilità dell’artista e l’estetica rinascimentale. Fin dal suo esordio all’inizio del 16° secolo, artisti e professionisti hanno sempre apprezzato il valore di quest’opera. La statua del David di Michelangelo Firenze, è realizzata in marmo, ha un’altezza di 4,34 metri ed è completamente nuda.

    L’artista, scrittore e storico Giorgio Vasari disse: 

    “Non c’è altra opera d’arte che possa eguagliare, con le proporzioni, la bellezza e la perfezione con cui Michelangelo l’ha così brillantemente posta”. 

    Giorgio Vasari 

    Per capire il motivo per cui la scultura David di Michelangelo Firenze ha ottenuto tali consensi, esaminiamo prima il contesto in cui è stato creato questo capolavoro.

    Quanti anni aveva Michelangelo quando ha fatto il David?

    Michelangelo di Lodovico Buonarroti Simoni è un grande artista del Rinascimento italiano che creò questa alta statua da un blocco di marmo tra il 1501 e il 1504. Michelangelo aveva solo 26 anni nel 1501, ma già a quell’età era uno degli scultori più noti. Quell’anno, il governo della città di Firenze decise di adornare la linea del tetto del Duomo di Firenze con sculture. Incaricarono Michelangelo di realizzare una scultura che scelse il marmo per quest’opera, un blocco che era precedentemente destinato a essere utilizzato da due altri scultori e rimasto in giacenza per 10 anni. 

    David di Michelangelo dove si trova

    La statua del David è un capolavoro di Michelangelo di fama mondiale situato nella Galleria dell’Accademia di Firenze a Firenze. La scultura, scolpita tra il 1501 e il 1504 in stile rinascimentale, detiene il titolo di essere la statua più riconosciuta nella storia dell’arte mondiale. La statua, la cui costruzione ha richiesto due anni, è molto famosa, ma ci sono alcune cose interessanti che non tutti sanno della statua del David. 

    1. La statua doveva originariamente essere collocata nel Duomo di Firenze

    Quando Michelangelo completò la statua, il governo della città di Firenze abbandonò il suo piano di collocare la statua sulla linea del tetto del Duomo di Firenze, ma la statua di 6 tonnellate era troppo pesante per essere sollevata. Si decise di collocare questa statua in Piazza della Signoria, il centro politico della città di Firenze, dove tutti potessero facilmente vederla e apprezzarla. Per posizionare la Statua all’ingresso di Palazzo Vecchio ci volle il lavoro congiunto di 40 persone, e prese il posto della statua di Giuditta e Oloferne di Donatello.

    2. Michelangelo è il terzo scultore a lavorare sulla statua

    Michelangelo non fu il padre originario di quest’opera, La scultura fu iniziata da Agostino di Duccio nel 1463, prima che i lavori venissero brevemente ripresi con lo scultore Antonio Rossellino e abbandonati. Lo scultore Michelangelo fu invitato a completare l’opera nel 1501.

    3. Guarda dritto a Roma

    Lo sguardo fiducioso di David si rivolge alla più forte rivale di Firenze, Roma. La città fu una delle tante potenze limitrofe che nel medioevo minacciarono la sovranità della Repubblica di Firenze.

    4. La statua è stata costruita con una cornice protettiva in mattoni durante la seconda guerra mondiale

    La statua del David venne avvolta in un panno e ricoperta di mattoni come parte degli sforzi dell’Italia per proteggere il lavoro storico dai danni delle bombe. 

    5. Fu danneggiata diverse volte

    La statua fu attaccata e danneggiata nell’anno in cui fu esposta per la prima volta e nel 1527. Nell’attacco del 1527, il braccio sinistro di David fu tagliato in tre pezzi. Fu trasferito alla Galleria dell’Accademia nel 1873 a causa del maltempo, ma una copia è ancora esposta all’ingresso di Palazzo Vecchio. Il 14 settembre 1991, un italiano di nome Piero Cannata ha rotto un dito del piede sinistro di David con un piccolo martello.

    Chi è David e che cosa simboleggia? Significato simbolico

    David di Michelangelo Firenze, 5 fatti curiosi
    Galleria dell’Accademia di Firenze a Firenze

    David di Michelangelo Firenze – significato simbolico. La scultura raffigura David, una figura biblica, la cui storia è particolarmente famosa, Davide combatté Golia, un malvagio gigante filisteo. Nonostante fosse caduto in disgrazia, David fece cadere il suo nemico usando una corda e poi lo decapitò con la sua spada. Data la loro illustre reputazione, non sorprende che Michelangelo abbia scelto David come figura principale nella sua serie di grandi storici.

    David di Michelangelo Firenze – Significato artistico

    Durante il culmine del Rinascimento, Michelangelo creò opere figurative incentrate sull’equilibrio, l’armonia e la forma ideale. “ David ” dimostra chiaramente queste cose attraverso una posa molto naturale, detta contrapposto  o “contrpose” (termine derivato dall’italiano, usato nelle arti visive, per rappresentare la posa quando una persona sta in piedi e appoggia la maggior parte del suo peso sul gamba portante), che conferisce alla statua un aspetto artistico e realistico in ogni dettaglio.

    Le proporzioni di David di Michelangelo

    David di Michelangelo Firenze, 5 fatti curiosi
    David di Michelangelo Firenze, Manu Fortis

    La maestosa statua David di Michelangelo Firenze, ritraeva la lotta di David contro Golia, ma considerando l’anatomia, si dice che la mano destra di David fosse sproporzionatamente grande. Si pensa che Michelangelo lo abbia fatto deliberatamente per enfatizzare il soprannome di David manu fortis, la mano forte. Durante la realizzazione della Statua di David, Michelangelo si ispirò alla statua di Ercole, realizzata durante la dinastia Flavia nell’impero romano e databile al 69-96 d.C., ed è tra gli argomenti discussi che la sua posizione ha una grande somiglianza a quello di Davide.

    Rapporto aureo

    David di Michelangelo Firenze, con 5,2 metri di altezza, ”David ” è chiaramente una figura enorme. Data la scala relativamente grande rispetto alle altre sculture di Michelangelo, come ”Schiavo morente” (2,1 metri di altezza) e ”Pietà” (1,7 metri), perché il David è su una scala del genere?

    Probabilmente, la scala di questa scultura corrisponde alla posizione del tetto della chiesa. Affinché il pubblico possa ammirare la statua più chiaramente da Piazza del Duomo, “David” ha dimensioni così enormi.

    Repliche della statua

    Repliche a grandezza naturale di David di Michelangelo Firenze possono essere trovate in tutto il mondo, anche vicino a Firenze. In particolare, la replica in marmo è stata collocata in Piazza della Signoria, una piazza animata vicino alla Galleria degli Uffizi, famosa in tutto il mondo mentre la statua in bronzo in Piazzale Michelangelo, una piazza con vista panoramica su Firenze e il paesaggio toscano.

    Oltre alle location fiorentine, le repliche del David sono esposte anche in vari musei e spazi pubblici in tutto il mondo. In primo piano ci sono repliche in gesso al Victoria & Albert Museum di Londra; o bronzo a Buffalo, Delaware Park a New York e una replica in marmo su Avenue du Prado a Marsiglia, Francia. Pur non sostituendo l’originale, queste statue hanno due scopi importanti: educativo (alcune copie sono state utilizzate anche come sussidi didattici visivi per studiosi che studiano la scultura e incisione) e diffondere l’eccezionale opera di Michelangelo in Italia e nel mondo.

    Penso che il fatto che la Statua di David di Michelangelo Firenze sia visitata da più di 8 milioni di persone ogni anno dia un indizio sulla sua reputazione.

    Related Articles

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui