drappo-disfida-trombonieri-cava-de-tirreni-web-vivimedia

Drappo Disfida Trombonieri Cava de Tirreni

Disfida dei Trombonieri 2019 e trekking a Cava dei Tirreni

Eventi storici e religiosi, Disfida dei Trombonieri, Festa di Montecastello ed trekking a Cava dei Tirreni con partenza da Badia di Cava.

Disfida dei Trombonieri 2019 e trekking itinerari d’ambiente Cava dei Tirreni, città medievale metilliana, ubicata in provincia di Salerno, ospita eventi storici e ludici per allietare i cittadini e i numerosi turisti che la visitano ogni anno. Il più interessante tra gli eventi storici è la Disfida dei Trombonieri, rievocazione storica della battaglia per il possesso della Pergamena Bianca, con sfilata di carrozze, corteo di nobili e popolani con finale coi botti nello stadio cittadino.

1. Disfida dei Trombonieri

La rievocazione storica della Pergamena Bianca, si svolge ogni estate a Cava dei Tirreni, con la partecipazione di un nutrito drappello di fucilieri che esplodono una fragorosa scarica a salve. Un evento storico messo in scena da migliaia di cittadini in costume rinascimentale. Vi partecipano le varie contrade ognuna con il suo stemma e il proprio gonfalone. Ciascun gruppo rappresentante la contrada è costituito da Regi Capitani, Portavessilli, suonatori di chiarine, tamburini, timpani imperiali, rullanti e da circa 50 pistonieri.

Al corteo partecipano anche i celebri e spettacolari Sbandieratori Cavesi eredi degli alfieri quattrocenteschi dell’Università Cavese.

La sfilata inizia da Piazza S.Francesco e termina allo stadio percorrendo l’intero corso principale. Principi, principesse, regnanti, duca e cittadini comuni sfilano con i loro bei costumi d’epoca, seguiti da carrozze principesche e cavalieri con cavalli da guerra. L’arma principale dell’esercito era il pistoniere o tromboniere, i primi fucili della storia. Da quì il nome Disfida dei Trombonieri. Nello stadio di Cava dei Tirreni si combatte la battaglia tra Aragonesi e Angioini per il possesso di una Pergamena Bianca donata dal re al popolo cavese in cambio della sua fedeltà. La pergamena è ancora intatta e conservata in una sala degli archivi municipali di Cava dei Tirreni.

Cenni storici sulla “Pergamena Bianca”

Nel 1459, dopo la morte di Alfonso V re di Aragona, la Corona fu ereditata da suo figlio Ferdinando I, anche chiamato Ferrante. Ma alcuni baroni non accettarono il nuovo re supportando la candidatura di Giovanni, appartenente alla dinastia degli Angiò che andò in guerra contro gli Aragonesi. Causa tradimenti, gli aragonesi furono circondati nell’area chiamata “Foce di Sarno” dove il re Ferdinando riuscì a fuggire con l’aiuto degli abitanti di Cava che, capitanati da cinque capitani, tra la notte del 6 e del 7 luglio 1460, sorpresero gli Angioini e consentirono al re di riparare in Napoli. L’evento narrato da 135 anni risale all’Agosto dello stesso anno quando Cava de’ Tirreni, non capitolò anche se circondata da ogni lato, rimanendo fedele al re di Aragona. Il 4 settembre 1460 il re Ferrante regalò una pergamena in bianco, sulla quale i cittadini avrebbero potuto chiedere qualsiasi cosa.

READ  Salerno, luci d'artista spettacolari

Evento Disfida dei Trombonieri: luglio 2019

Da non perdere la Disfida dei Trombonieri, rievocazione in costumi medievali, che si svolge ogni primo weekend di luglio.

2. Monte Castello: Festa e tradizione

Montecastello di Cava dei Tirreni
Monte Castello a Cava dei Tirreni (Campania)

Cava dei Tirreni è protetta da un castello che si erge sul monte dominante garantendo la sicurezza della strada principale che collegava la città a Salerno. Pesantemente bombardato dagli anglo-americani, nel 1970 venne restaurato. In cima svetta una bandiera. Ogni anno, il giovedì dell’ottava del Corpus Domini si tengono i festeggiamenti del Santissimo Sacramento, per commemorare il Miracolo Eucaristico che, nel 1656, salvò la città dalla peste, portata da soldati spagnoli.

Evento: Festa Montecastello, Giugno 2019

Nel corso degli ultimi decenni la tradizionale festa di Montecastello si è arricchita di molti eventi: rievocazioni storiche e folkloristiche, come il corteo degli appestati e il corteo storico.

3. Escursioni naturalistici di trekking

Cava dei Tirreni è un luogo ricco di sentieri naturalistici che offre la possibilità di escursioni, come quella sui Monti Lattari.

Evento per ‘escursionista’

Da giugno a settembre ogni seconda domenica del mese, si può partecipare a ‘Itinerari d’Ambiente’. Partenza dalla Badia di Cava e 3 ore di cammino che seguono le antiche strade e colline.

Come arrivare a Cava

Per raggiungere Cava dei Tirreni si possono usare sia l’automobile che il treno. Appena fuori dalla cittadina c’è l’uscita dell’autostrada Napoli-Salerno A3. Se invece si sceglie il treno, arrivando da nord bisogna scendere a Napoli (stazione di Piazza Garibaldi) e prendere un treno metropolitano. Se si arriva da sud bisogna invece cambiare alla stazione di Salerno. Comode linee su bus collegano Cava dei Tirreni alle città più vicine e a frazioni circostanti.

7 thoughts on “Disfida dei Trombonieri 2019 e trekking a Cava dei Tirreni

  1. Sono stata solo una volta a Cava dei Tirreni e moltissimi anni fa per cui tornerei con piacere anche per assistere a questa rievocazione storica.

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *