Dove andare in Abruzzo in montagna

Dove andare in Abruzzo in montagna in ogni stagione

Dove andare in Abruzzo montagna estate

Ha paesaggi naturali sorprendenti, castelli e borghi medievali, monasteri e rovine romane. Dove andare in Abruzzo in montagna estate dove un terzo della regione è designato come parcheggio nazionale o regionale.

Dove andare in Abruzzo montagna estate, regione con due terzi della terra abruzzese montuosi con colline e rive sulla costa adriatica. La regione Abruzzo si trova nel centro Italia ed è una delle 20 regioni d’Italia con capoluogo la città dell’Aquila. Le aree di confine sono Marche a nord, Lazio a ovest, Molise a sud e Mare Adriatico a est. La città più grande della regione è Pescara, con una popolazione di oltre 100 mila persone. L’Abruzzo ottiene un grande vantaggio per la virtuale assenza d’impianti industriali.

La regione Abruzzo ha una superficie totale di 10.794 chilometri quadrati, di cui due terzi sono montuosi e il resto è composto da dolci pendii e strette pianure, che si estendono per 129 chilometri lungo la costa adriatica. L’Appennino attraversa l’Abruzzo, il punto più alto è il Gran Sasso (2.914 metri sul livello del mare), i fiumi principali sono l’Aterno-Pescara, il Sangorro e il Trento.

Dove andare in Abruzzo in montagna in ogni stagione
Gran Sasso (2.914 metri sul livello del mare)

Dove andare in Abruzzo montagna estate? Un terzo dell’Abruzzo è costituito da parchi nazionali o distrettuali, tra cui: Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Parco Nazionale Zangoro e così via. Le aree protette sono ricche di animali e piante rari, come orsi bruni, lupi e antilopi. A causa del suo terreno montuoso, l’Abruzzo ha molte stazioni sciistiche, molte delle quali sono stazioni sciistiche di livello mondiale, Roccaraso, Pesco-Costanzo e Rivisodoli, tutte e tre le stazioni sciistiche delle Alpi hanno ospitato le finali della gara di sci e della Coppa del Mondo di sci.

Cosa vedere in Abruzzo montagna, laghi e mare

Lago di Scanno
Lago di Scanno

Dove andare in Abruzzo montagna estate? L’Abruzzo vanta paesaggi che cambiano radicalmente, da antiche montagne e foreste selvagge a spiagge incontaminate, e una ricca tradizione culturale che si è protratta anche se altri luoghi hanno lasciato il posto alla modernità. Nelle valli ci sono eremi medievali, scavati nella roccia. La regione è costellata di castelli costruiti soprattutto nel Medioevo. Mentre alcuni sono solo rovine, ci sono anche castelli e torri di avvistamento. Per chi ama il lago, molto caratteristico il lago di Scanno con alcuni punti balneabili dove rilassarsi.

  1. Castelli
  2. Borghi medievali murati
  3. Borghi pittoreschi
  4. Grotte: grotte di Stiffe, Aquila.
  5. Lago di Scanno, Aquila.
  6. Rovine romane

Il capoluogo della regione è L’Aquila, divisa in 4 province: L’Aquila, Teramo, Chieti e Pescara. Tra questi, Pescara è il principale centro economico e la provincia più estesa della regione; Chieti è la provincia più popolosa della regione. L’intera regione ha una popolazione di circa 1,3 milioni ed è composta da 305 città. Nelle città antiche: Pineto, Pescara, Alba Adriatica, Atri, L’aquila, Vasto, Roseto, Giulianova, Montesilvano, Silvi Marina, Francavilla, si possono conoscere le tradizioni culturali, architettoniche e storiche. Appassionati di speleologia e turisti curiosi hanno la possibilità di visitare le grotte sotterranee: Grotte “Del Cavollone”, “Di Stiffe”, “Di Beatrice Cenci”. 

1 Castelli:

Dove andare in Abruzzo montagna estate? La zona intorno a L’Aquila contava un tempo 99 castelli. È ancora possibile vedere i resti di molti di loro oggi e alcuni ben conservati. Il più caratteristico per la posizione è il “Castello Roccascalegna” di Chieti, si trova su una scogliera e sporge sul baratro. Questo castello domina la città di Roccascalegna, quindi si può godere della vista di tutta la città. In inverno è coperto di neve e ha un’atmosfera diversa, e nei giorni in cui è coperto di nebbia, sembra un castello sopra le nuvole. 

2. Borghi medievali murati

Dove andare in Abruzzo montagna estate? Alcuni dei castelli comprendono anche interi villaggi. All’interno delle mura si può immaginare la vita com’era nel Medioevo. Fontecchio è un buon esempio.

3. Borghi Pittoreschi:

caramanico terme
Caramanico terme – PE

Dove andare in Abruzzo montagna estate? La regione Abruzzo è ricca d’incantevoli paesini dove il tempo sembra essersi fermato. Il paese di Caramanico Terme e di Santo Stefano di Sessanio sono tra i miei preferiti, insieme a Rocca Calascio, Roccacaramanico, Salle, S. Valentino in Abruzzo, Manoppello e tanti altri.

4. Grotte: 

Grotte di Stiffe
Grotte di Stiffe – L’Aquila

Dove andare in Abruzzo montagna estate? Le Grotte di Stiffe, una delle grotte più importanti da visitare in Italia si trovano in provincia dell’Aquila. Un fiume scorre attraverso la grotta e in primavera c’è una cascata all’interno.

5. Rovine Romane: 

Dove andare in Abruzzo montagna estate? Anche in questa zona remota ci sono rovine romane. La migliore è Alba Fucens.

Parco Nazionale d’Abruzzo e Montagne Abruzzesi

Dove andare in Abruzzo montagna estate? La maggior parte della regione Abruzzo si trova in parchi nazionali o regionali. Sul territorio abruzzese sono presenti 3 parchi nazionali e uno regionale:

  • Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise
  • Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
  • Parco nazionale della Maiella
  • Parco naturale regionale Sirente-Velino

Dove andare in Abruzzo montagna estate? Numerose stazioni sciistiche operano sulle montagne abruzzesi; si dividono nei tre comprensori sciistici principali di Passolanciano-Maielletta, Alto Sangro e Tre Nevi:

  • Campo Imperatore – Gran Sasso
  • Prati di Tivo – Gran Sasso
  • Campo di Giove – Maiella
  • Passo Lanciano – Maiella
  • Campo Felice – Sirente-Velino
  • Ovindoli – Monte Magnola
  • Camporotondo – Monti Simbruini
  • Roccaraso – Monte Greco
  • Rivisondoli – Monte Greco
  • Collerotondo – Montagna Grande
  • Marsia – Monti Carseolani
  • Pescasseroli – Monti Marsicani
  • Pescocostanzo – Monte Calvario
  • Prato Selva – Monte Corvo
  • San Giacomo – Montagna dei Fiori
  • Passo Godi – Monte Godi
  • Pizzoferrato-Gamberale – Monti Pizzi
  • Passo San Leonardo – Montagne del Morrone

Dove andare in Abruzzo in montagna in estate. Situato intorno alla città di Pescasseroli, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ha un solo percorso di guida, ma molti sentieri e piste ciclabili per tutti i livelli di abilità. Ci sono sette centri visitatori dove è possibile ottenere mappe dei sentieri. Visite guidate possono essere organizzate a Pescasseroli. Il Gran Sasso è il punto più alto della penisola italiana, ha sentieri escursionistici, splendidi fiori di campo primaverili e sci invernale.

  • Per venire con i mezzi pubblici Avezzano in treno e poi a Pescasseroli prendere un autobus.

In Abruzzo si trovano 20 borghi tra i più belli d’Italia

Dove andare in Abruzzo in montagna in estate e inverno? Ci sono innumerevoli vecchie cittadine e la vecchia vita di una città è mostrata vividamente ai turisti attraverso le sue tradizioni popolari e l’artigianato. Le principali città sono L’Aquila, Teramo, Chieti, Pescara, Sulmona. Puoi godere anche delle terme in ridenti borghi, tranquilli e ben conservati come Caramanico Terme che vanta l’ingresso alla Valle dell’Orfento con migliaia di visitatori ogni anno.

L’Aquila

Capoluogo dell’Abruzzo, L’Aquila è una città medievale risalente al 1240 in uno splendido scenario montano. Ha un museo, un pittoresco quartiere medievale, un castello ben conservato con buoni negozi e ristoranti. L’Aquila ha un buon centro storico murato con strade strette e belle piazze. La chiesa di San Bernardino di Siena è una bella chiesa rinascimentale. Santa Maria di Collemaggio ha una facciata rosa e bianca, un mosaico del 14 ° secolo e interni gotici. Il castello cinquecentesco ben conservato dell’Aquila ospita il Museo Nazionale d’Abruzzo.

citta dellAquila
L’Aquila in Abruzzo

Vedi anche le famose 99 fontane di rubinetti, che rappresentano la combinazione di 99 castelli che circondano L’Aquila.

Teramo

Dove andare in Abruzzo in montagna in ogni stagione? C’è anche una città importante, TERAMO, dove ci sono cattedrali medievali e le rovine del Teatro Romano e dell’Anfiteatro.

Sulmona

sulmona
Sulmona

Sulmona è la città natale del poeta Ovidio, ricca di storia e tradizione. Qui racchiude la civiltà artistica dei predecessori, e conserva anche l’eremo di Cestino V. Una piccola città che costituisce una buona base per esplorare la zona in cui i due fiumi si incontrano con le montagne. Ha una grande piazza tonda e un centro medievale. Sulmona conserva la Cattedrale, le sue numerose chiese, la sua architettura e il suo passato medievale, come una porta e un acquedotto medievali. Ci sono anche numerosi edifici rinascimentali, un bellissimo museo antico ed eventi culturali. Sulmona è famosa per le sue caramelle di coriandoli, mandorle zuccherate, e forme di fiori. Sono famosi anche i prodotti di lana e i piatti abruzzesi che cucinano in ristoranti e trattorie in ogni piazzetta.

Pescara

pescara
Pescara

Pescara sulla costa adriatica è la città più grande della regione Abruzzo gravemente bombardata durante la guerra ma è un bell’esempio di moderna città italiana. Pescara ha una bellissima costa, buoni ristoranti di pesce, molta vita notturna e un grande museo archeologico. Il Museo del popolo abruzzese ha una vasta collezione di reperti legati alla vita in Abruzzo fin dalla preistoria nel XIX secolo. Pescara ha anche molti altri musei, diverse chiese ed edifici storici, una buona base per visitare altre località lungo la costa.

Chieti

chieti
Chieti

Chieti si trova su una piccola collina sulla costa, dove si trova una splendida cattedrale dell’XI secolo; c’è anche il Museo Archeologico Nazionale, che merita una visita, per le sue scoperte preistoriche e le antiche civiltà greca e romana.

Pescasseroli

Pescasseroli si trova su una grande pianura circondata da un paesaggio montuoso nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo. Grazie alla sua posizione, Pescasseroli è una località turistica sia in inverno per escursioni e sci e pattinaggio sul ghiaccio. La regione è stata abitata fin dalla preistoria ed è stata il centro della lavorazione del legno e dell’allevamento di pecore per secoli. Pescasseroli ha le rovine di una fortezza del 13 ° secolo, chiese e museo di storia naturale. 

  • Per arrivare con i mezzi pubblici, prendere un treno per Avezzano e poi un autobus per Pescasseroli.

Piatti della Regione Abruzzo

Dove andare in Abruzzo in montagna per gustare i piatti abruzzesi che sono a base di piatti contadini, una cucina leggera senza l’uso di molte spezie. La durata della cottura richiede un minimo di tempo e conserva il massimo delle sostanze nutritive. L’agnello è molto popolare all’interno. Vengono prodotti pecorino e latte di capra. Anche il maiale viene usato frequentemente e ci sono molti piatti di pesce nel menu. La scamorza cotta è un piatto comune che può essere un piatto principale o un antipasto. Lo zafferano è usato frequentemente nei menu locali.

arrosticini abruzzo
Spiedini di Arrosticini in Abruzzo

Da segnalare i seguenti piatti:

  • Spaghetti alla chitarra
  • agnello alla brace
  • agnello con uova e formaggio
  • spiedini di arrosticini. 

Dove andare in Abruzzo montagna estate per gustare i piatti abruzzesi che sono accompagnati da vini pregiati Trebbiano Abruzzo, Montepulciano D’Abruzzo e Cherasuolo Abruzzo. In ogni località dell’Abruzzo è facile gustare ogni specialità del luogo, i bambini sono contenti del gelato “tartufo”, “tiramisù”, “spaghettata”.

Clima in Abruzzo

Dove andare in Abruzzo in montagna per difendersi dal caldo estivo. Il clima abruzzese è condizionato dalla presenza del Massiccio montuoso Appenninico-Centrale. A causa del clima mite mediterraneo della costa, senza piogge prolungate e venti forti, la stagione balneare si estende per sei mesi (maggio – ottobre).

Trasporti in Abruzzo

Le principali linee ferroviarie fermano lungo la spiaggia e da Roma a Pescara, Avezzano e Sulmona. Molti autobus si estendono dalle grandi città ai piccoli villaggi, quindi molti posti possono essere raggiunti in autobus, ma gli orari non sono sempre molto convenienti per i turisti. Poiché la maggior parte dell’Abruzzo è un parco rurale o naturale, il modo migliore per esplorare davvero la zona è in auto.

1 commento su “Dove andare in Abruzzo montagna estate

  1. ciao ho una casetta in montagna in Abruzzo ho visto gran parte di questi luoghi ed anche altri non citati…è una regione che merita sia in estate che in inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *