Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!

Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!

Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!

I valori nutrizionali dei frutti e la perdita di alcune proprietà danneggia la salute? I frutti si scuriscono quando entrano in contatto con l’aria. Questo significa che non possono essere consumati

Consumare la frutta marcia quali conseguenze sulla nostra salute? Il corpo umano non è in grado di far fronte a muffe tossiche, le tossine si accumulano nel corpo, colpendo il fegato, i reni, i polmoni, possono causare il cancro. Dopo due giorni la frutta e altri cibi come verdure, pane e pasticceria sono soggetti a muffe, spesso invisibili e molto pericolose che degradano completamente il prodotto alterandone anche il sapore e l’aspetto. Contengono sostanze tossiche di origine naturale, le micotossine, note per i loro effetti cancerogeni sul corpo. I più tossici di questi sono aflatossine che hanno un impatto negativo sulla nostra salute.

Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!
Pera annerita

A volte capita di trovare una piccola macchia marcia su una mela, una pesca o qualsiasi altro tipo di frutta o verdura. Questo è indice di un problema, sebbene l’interno del frutto possa sembrare abbastanza sano. Pertanto, non è sufficiente rimuovere la parte con la muffa per eliminare le tossine. Ecco alcuni trucchi per ritardare il processo di annerimento del frutto. Continua a leggere!

Quali conseguenze per la salute?

  • Una delle prime condizioni che appaiono come risultato del consumo di frutta marcia è l’oscuramento dei radicali liberi che possono influire negativamente sulla salute umana, pertanto meglio limitarsi a mangiarne saltuariamente.
  • Il contatto della frutta con l’ossigeno provoca una diminuzione dei componenti fenolici. Questi componenti sono antiossidanti che riducono i radicali liberi e riducono i loro valori nutrizionali.
  • Tieni presente che i radicali liberi svolgono un ruolo importante nelle malattie degenerative. Pertanto è necessario consumare antiossidanti per prevenire effetti di ossidazione.
  • Si verifica l’ossidazione delle vitamine.

Come evitare che i frutti si scuriscano?

  • I frutti contenenti acido citrico non sono soggetti al marciume e non si scuriscono. Per questo motivo, il limone è molto usato nelle macedonie, perché ritarda l’annerimento dei frutti.
  • Puoi impedire al frutto di entrare in contatto con l’ossigeno e marcire. Per questo puoi usare sacchetti di plastica o sottovuoto.
  • Il raffreddamento è un altro processo che rallenta il processo. Pertanto, è possibile conservare i frutti in frigorifero.
  • Puoi anche prevenire l’ossidazione cucinandoli. Perché gli enzimi che causano annerimento scompaiono durante la cottura. Per questo motivo,  cucinare i frutti evita l’ossidazione e previene la diminuzione dei valori nutrizionali.

Possiamo mangiare frutta annerita?

Sebbene il consumo di frutta marcia non influisca negativamente sulla salute umana, può ridurre i valori nutrizionali del cibo. Per questo motivo, è necessario mantenere i frutti in condizioni adeguate, irrorarli con succo di agrumi freddo sui frutti e conservarli in sacchetti sottovuoto per prevenire l’ossidazione.

READ  Papadopoulou prodotti da forno innovativi e di qualità

Come conservare alimenti in modo corretto

Prima delle vacanze o in tempi incerti come in questo periodo di Coronavirus 19, acquistiamo molti prodotti per farne scorta, nel caso in cui improvvisamente manchi qualcosa e per evitare di fare la spesa non troppo spesso. Prima di buttare la frutta marcia e altri alimenti nella spazzatura, meglio che adotti alcuni sistemi semplici per ripristinare la freschezza dei prodotti.

Verdura

Le foglie di lattuga un pò appassite, torneranno fragranti mettendole nell’acqua calda per alcuni minuti. Oppure quando la compri, lavala e conservala in frigo in un contenitore chiuso. Il sedano può essere salvato tagliando gli steli mettendoli in acqua ghiacciata per diverse ore. Infine per ripristinare la freschezza del prezzemolo, è necessario metterli in una ciotola di acqua fredda con l’aggiunta di succo di limone o aceto. Un cucchiaino per bicchiere d’acqua.

Frutta e verdura

Per ripristinare la freschezza di frutta e verdura, può servire metterli in acqua fredda per diverse ore.

Uova sode

Se hai un uovo sodo cotto qualche giorno fa in frigorifero, mettilo in acqua calda per 20 secondi, preferibilmente acqua bollente e avrà l’aspetto di un uovo appena cotto.

Chicchi di caffè

Se i chicchi di caffè crudo hanno perso il loro aroma perchè conservati per lungo tempo, si dovrebbe prima bagnarli con acqua fredda e poi asciugati in un forno. Ciò contribuirà a ripristinare l’aroma. 

Formaggio

Se il formaggio a pasta dura è ricoperto da una pelle ruvida, avvolgilo in un asciugamano di spugna imbevuto nel latte. E se il formaggio è diventato secco, mettilo nel latte fino a quando la pelle dura torna morbida.

Pane

Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!
Pane riscaldato al microonde

Molto spesso, ci troviamo di fronte al problema del pane diventato duro e croccante. per renderlo nuovamente morbido, devi avvolgere il pezzo di pane in un tovagliolo e metterlo nel microonde per un minuto. O posizionare il colino con fette di pane su una pentola di acqua bollente usando la cottura a vapore.

22 thoughts on “Frutta marcia quali conseguenze sulla salute!

  1. Quando faccio scorte di alimenti deperibili una parte la conservo sottovuoto, proprio in questo periodo di quarantena ho acquistato lo strumento adatto e mi ci trovo abbastanza bene, allunga di parecchio i tempi di conservazione e se congelo alimenti sottovuoto occupo pochissimo spazio

  2. io per queste cose ho un pochino la puzza sotto il naso…. basta una piccola macchia e butto via…… non ho mai mangiatao frutta marcia…..

  3. Davvero molto utile e interessante, ho scoperto molte cose che non sapevo ! Io su questo genere di cose sono abbastanza schizzinosa e tendo a scartare la frutta appena appena macchiata

  4. Io resto sempre dell’opinione che si debba comprare frutta e verdura Nella quantità che serve e che si smaltisca in un paio di giorni Questo per evitare di mangiare frutta e verdura che tende già ad essere meno fresca

  5. Rated 5 out of 5

    Hai fatto bene a fare chiarezza con un blog post tanto utile quanto importante per la nostra salute, personalmente credo si sottovaluti sempre troppo le problematiche derivanti dalla muffa.

  6. Rated 5 out of 5

    Grazie per i consigli! In effetti, specialmente in questo periodo, si tendono ad accantonare grandi quantità di cibo per poi dimenticarlo… Ed ecco che poi lo si ritrova nero e immangiabile, almeno per me. Io tendo a comprare solo frutta e verdura a lunga conservazione, patate e mele ad esempio, proprio per cercare di ovviare a questo problema.

  7. Io cerco di congelare tutto o tenere gli alimenti in frigo per farli durare al meglio. La frutta che congelo, la riuso nei frullati, mentre quella in frigo cerco di usarla in pochi giorni.
    Alcuni trucchetti non li conoscevo e li ho trovati davvero utili.

  8. Un articolo molto interessante, alcune cose non le sapevo, in ogni caso butto tutto ciò che non appare perfetto, in generale però mi aiuto a conservare i cibi, congelandoli quelli per cui è possibile, con il sottovuoto e contenitori per la verdura.

  9. Una volta un cuoco veg mi ha detto che sono anche alcuni tipi di spore che possono fare molto male alla salute, senza che ce ne accorgiamo. Le spore della frutta troppo matura pare siano anche deleterie per altri cibi.

  10. Rated 5 out of 5

    Utile questo promemoria… noi in casa ci siamo organizzati in modo da fare una sola spesa alla settimana al supermercato, e una ogni dieci giorni dal frutta e verdura… ma calcoliamo (in modo piuttosto naturale a dire il vero) quello che ci serve in modo che niente vada a male: soprattutto i vegetali. Poi per carità, l’occasionale limone in frigo decide di fare la muffa, ma fortunatamente ci capita davvero raramente. Sicuramente, questa situazione ci ha insegnato ad essere ancora più attenti nei confronti del cibo che compriamo e teniamo in casa.
    Invece… non conoscevo il trucco dell’acqua calda per l’insalata un po’ appassita: lo proverò quanto prima!

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *