Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola

    I frutti esotici stupiscono con i loro aromi, gusti, varietà e forme. Nei mercati, nei negozi, “gli occhi si spalancano” alla vista di frutti multicolori: gialli, rosa, viola, rossi, marroni, grandi e piccoli.

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla nostra tavola da acquistare facilmente al supermercato. Sicuramente hai già assaggiato una banana, un ananas, un mango o anche una papaia. La frutta è essenziale per una dieta equilibrata e i frutti esotici sono molto ricchi di sostanze utili. Pochissime calorie, sono ideali per le persone che desiderano mettersi a dieta. Ci sono migliaia di varietà di frutta in tutto il mondo. Qui vi presento alcuni dei frutti esotici tropicali più strani e interessanti da conoscere e assaporare che devi assolutamente provare.

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola

    Questo articolo ti aiuterà a conoscere i frutti esotici top 23 d’oltremare visti per la prima volta, per sapere esattamente come si chiama il frutto, per capire quanto è maturo, perché è così buono e, infine, come tagliarlo e mangiarlo. Naturalmente evitare di mangiarla se la frutta è marcia, ciò può causare conseguenze gravi alla salute.

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Frutti esotici top 20 dal mondo sulla tavola

    Acerola

    L’acerola si presenta come una mini-mela di 1-3 centimetri di diametro molto simile alla ciliegia. Questo frutto può essere rosso o giallo. Contiene moltissima vitamina C ottimo per combattere influenza e raffreddori.

    • Puoi mangiare di tutto tranne il suo gambo e i suoi 2 o 3 noccioli.

    Albicocche

    Le albicocche hanno un sapore dolce e aromatico. Sono molto utili per la figura femminile e per fare deliziosi leccalecca con marmellata di albicocche.

    • Sono spesso venduti in forma essiccata e in scatola. 
    • I frutti di albicocca non possono essere consumati a stomaco vuoto, ma per il resto non ci sono controindicazioni speciali.

    Ananas

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Ananas

    Ananas tropicale è “nativo” del Brasile. Quando Colombo scoprì l’America, mostrò al mondo la frutta d’oltremare. L’ananas è una pianta erbacea, spinosa, con frutti succosi che sembrano coni giallo-dorati-marroni. La grandezza della pianta stessa di solito non supera 1 metro, ma la dimensione del frutto dipende dalle molte varietà di frutta.

    • La polpa di ananas è di colore giallo chiaro e contiene il 90% di acqua.
    • Il frutto è ricco di acidi e sostanze nutritive.
    • Il succo di ananas ha delle proprietà brucia grassi, grazie alla bromelina, è utile in una giornata calda, placherà la sete a lungo.

    Anguria

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Anguria rosso

    L’anguria è conosciuta in tutto il mondo, quindi è difficile attribuirla alla classe dei frutti esotici. Qui alcune informazioni su come scegliere un anguria.

    • L’anguria contiene molte vitamine, sebbene sia considerata un prodotto dietetico. 
    • L’anguria può essere consumata nella sua forma naturale. 

    Avocado

    L’Avocado (Persea Americana), è un albero da frutto sempreverde e uno dei frutti esotici tropicali più famosi. La patria è l’America centrale e meridionale. Gli spagnoli portarono i frutti in Europa, poi la pianta si diffuse in Israele, Africa, India, Asia. Il nome del frutto deriva dall’azteco “ahuacati”, che significa “testicolo”. Il motivo del nome non era solo la somiglianza esterna nella forma del frutto con l’“oggetto” designato, ma anche il fatto che i frutti pendevano in coppia sugli alberi.

    Come si può mangiare l’avocado?

    • L’avocado ha una polpa verde chiaro di consistenza oleosa, al centro c’è un grosso osso.
    • I frutti sono molto nutrienti e hanno un alto contenuto di grassi insaturi (fino al 30%).
    • L’avocado contiene molte sostanze utili: vitamine, minerali, acidi grassi, oli essenziali.
    • Il gusto e l’odore del frutto sono leggermente pronunciati.
    • Per migliorare il gusto, la polpa del frutto viene cosparsa di sale o spezie.

    Banana

    Uno dei frutti esotici top 23 è un frutto tropicale più consumato nel mondo occidentale. Esistono centinaia di diverse varietà di banane, minuscole, enormi, gialle, verdi, rosa. Crescono in grappoli che possono contenere da 100 a 200 banane. Sebbene la banana sia ufficialmente riconosciuta dai biologi come bacca, siamo ancora abituati a chiamarla frutto.

    Carambole (frutta della stella)

    La carambola è un frutto tropicale giallo decorativo con la forma di una stella marina, ampiamente utilizzati in insalate, bevande e salse. Puoi determinare la maturità in base al gusto. Dovrebbe essere dolciastro (non stucchevole). Il frutto immaturo è generalmente acido.  

    Cachi

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Cachi

    Il cachi è il frutto esotico più famoso dei nostri tempi. Questo frutto arancione, delle dimensioni di una mela, si mangia con la buccia, una volta diventato molto morbido (altrimenti è astringente). Viene utilizzato per ricette, in insalata, aggiunto alla pasticceria, e servito anche con antipasti di carni fredde.

    Datteri

    Uno dei frutti esotici top 23 è il dattero, un frutto del deserto. Cresce a grappoli su bellissime palme. Ne esistono molte varietà differenti, allungate, tondeggianti, grandi, piccole, morbide, dure e dure. Ma tutti sono deliziosamente dolci! I datteri sono un frutto molto ricco di vitamine. Si usa al meglio nelle insalate.

    Durian

    Uno dei frutti esotici top 23 è il durian, un frutto asiatico originario del sud-est asiatiche dalle incredibili qualità. Durian prende il nome dal malese “duri”, che significa “spina”. Ha tutti gli incredibili benefici dei frutti esotici contenenti tutte le vitamine, i macro e i microelementi che si trovano in natura. Questo grande frutto asiatico (da 1 a 5 kg) sembra un riccio con grandi spighe.

    • Il gusto del durian esotico è unico, non c’è nulla con cui confrontarlo.
    • Molte persone hanno sentito parlare dell’odore del durian esotico. Anche se l’odore può essere ripugnante, va gustato, perché il gusto è molto diverso, ricorda una deliziosa crema pasticcera. 

    Fichi

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Fichi

    La coltivazione del fico in tutto il mondo iniziò nel IX secolo a.C. Oggi i fichi sono comuni nei paesi mediterranei, in Asia Minore, in India e in molti altri paesi a clima subtropicale e tropicale. Le proprietà benefiche dei fichi sono note fin dall’antichità. Ci sono numerosi riferimenti al fico nei libri biblici. Anche nell’Antico Testamento, al tempo del re Salomone, il fico era simbolo di prosperità e abbondanza. Sono ricchi di fibre, vitamine, antiossidanti e minerali; Si ritiene che i fichi facciano bene al cuore. I fichi secchi esotici conservano tutte le loro proprietà benefiche.

    • I fichi danno frutti precoci già nel mese di giugno.
    • I fichi devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto e consumati rapidamente.

    Fico d’India

    Questo piccolo frutto di cactus a forma di uovo può essere rosso, arancione, giallo o verde a seconda della varietà.

    • Per mangiare il fico d’India potete o tagliarlo a metà e mangiarne l’interno con un cucchiaio, oppure sbucciarlo con una forchetta e un coltello (evitando di toccarlo con le mani). La sua polpa dolce è molto rinfrescante. Si mangiano anche i tanti piccoli semi.

    Kiwi

    Uno dei frutti esotici top 23 è il Kiwi, frutti tropicali amanti del sole (actinidia cinese), crescono a grappoli su viti ad albero, chiamato anche uva spina cinese coltivato in molti paesi delle zone subtropicali e tropicali. All’esterno, è un frutto completamente anonimo, con una buccia marrone, ricoperta da sottili peli piccoli e soffici. Una somiglianza unica con l’uccello della Nuova Zelanda (il simbolo del paese), da cui la bacca esotica ha preso il nome.

    • La polpa di kiwi è attraente, succosa, rinfrescante, dal sapore agrodolce, di colore verde brillante, punteggiata al centro da piccoli semi neri. 
    • Contiene più vitamina C degli agrumi. Il kiwi è ricco di vitamine A, D, E, PP, gruppo B, ferro, potassio, magnesio, fosforo, manganese.

    Giuggiola

    Uno dei frutti esotici top 23 è la giuggiola, frutti piccoli simili nell’aspetto a una prugna, di colore verde, le giuggiole sono piccoli frutti molto dolci. Hanno un grande nucleo al centro che può essere facilmente rimosso. Frutta coltivata principalmente nei paesi asiatici. 

    litchi

    Uno dei frutti esotici top 23 è il Litchi, un piccolo frutto che cresce in Cina. Di aspetto sferico, misura 3 cm di diametro, circondato da un involucro piuttosto duro dall’aspetto squamoso che assume una faccia da rosa a rossa a maturità. L’interno dei litchi è bianco e leggermente viscoso, al centro troviamo un nucleo imponente. 

    Mango

    Il mango è un frutto tropicale dalla struttura filamentosa, il sapore è dolce e molto gradevole. Il colore della pelle è verde chiaro o rosso-marrone. Tuttavia, la maturazione di un mango è determinata dal tatto. Se, premendo sui lati del gambo, compaiono piccole ammaccature, il frutto è maturo. Se invece la superficie è dura, il frutto deve maturare.

    • Il mango è ricco di vitamine, in particolare del gruppo A. Il mango viene utilizzato con insalate e gelati.

    Melograno

    Uno dei frutti esotici top 23 è il melograno, un frutto tondo, tipicamente mediterraneo, ha una buccia gialla e rossa e pesa circa 300-600 g. All’interno si nascondono tanti piccoli semi circondati da una polpa succosa, rossa, rosa o bianca, dolce, a volte con una nota leggermente limonata. Il melograno è noto soprattutto per il suo succo, poiché viene utilizzato per colorare i vini. 

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Melograno
    • Il succo di melograno stesso è astringente e ha un sapore agrodolce. 
    • I semi di melograno vengono utilizzati per decorare piatti decorativi o preparare una deliziosa insalata. 
    • Per mangiarlo lo tagliamo in quarti e poi togliamo i piccoli semi che mangiamo interamente.
    • Anche la sottile pellicola bianca è commestibile, ma ha un sapore leggermente amaro, motivo per cui la maggior parte delle persone preferisce evitarlo.

    Melone

    Il melone è un frutto di forma ovale con una sfumatura giallastra. La patria del melone è considerata l’Asia Minore e l’Asia centrale. Nella parte europea del mondo, il melone iniziò a esistere nel XV-XVI secolo.

    Nespola

    Uno dei frutti esotici top 23 è la nespola, un frutto tropicale esteriormente simile a una pera e a un’albicocca allo stesso tempo, e secondo la descrizione botanica, parente della mela cotogna e della pera (famiglia Pink). La pianta subtropicale ha diverse varietà. I più comuni sono il nespolo giapponese e tedesco.

    • La polpa succosa e friabile del frutto può essere agrodolce o agrodolce, a seconda della varietà, leggermente aspro. Il frutto sa di pera e mela cotogna insieme a un leggero sapore di albicocca. La buccia può essere tagliata, ma se è completamente morbida, si mangiano frutti esotici.

    Papaia

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Papaya

    La papaya è un frutto tropicale che esiste in varie forme: pesa tra 100g e 4kg, a seconda della varietà. La sua buccia fine di colore giallo e/o verde racchiude una polpa arancione, gialla o rosa, dolce e molto rinfrescante. I suoi piccoli semi neri sono commestibili, ma pungenti quasi quanto i semi di pepe. La papaia è un frutto tropicale che viene coltivato nelle regioni subtropicali.  

    • La papaia è ricca di vitamine C e A.
    • Si mangia come un melone: ​​affettato e sbucciato, oppure tagliato a metà con un cucchiaino.

    Pesca

    Uno dei frutti esotici top 23 è la pesca il nostro frutto preferito in assoluto. 

    • La pesca è in scatola e fresca, ha polpa bianca o gialla. 
    • La pesca è ottima da mangiare con insalate o fare marmellate.

    Pomelo

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Pomelo

    Uno dei frutti esotici top 23 è il pomelo, un agrume è comunemente chiamato per errore “pompelmo”, termine quest’ultimo che designa un agrume molto grande proveniente da paesi tropicali. Il pomelo cresce a latitudini simili a quelle dei paesi mediterranei. Ha una buccia abbastanza spessa di colore giallo o rosa chiaro e pesa da 200 a 700 grammi circa.

    • Dopo averlo sbucciato, puoi mangiarne gli spicchi succosi dal gusto rinfrescante, abbastanza dolce e leggermente amaro.
    • Il pomelo ha un sapore dolce e una grande struttura fibrosa. 
    • Il pomelo viene coltivato principalmente nell’Asia meridionale e in Thailandia.

    Pompelmo

    Uno dei frutti esotici top 23 è il pompelmo tra i più famosi al mondo. Questo frutto esotico è originario delle Barbados. 

    • Il pompelmo è utile per dimagrire e contiene anche un mare di vitamine.

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola. Come si chiamano?

    Per sentire tutti i benefici dei frutti esotici, non dovresti lasciarti trasportare dai frutti incredibili. Anche se i frutti portano a una delizia indescrivibile. L’importante è non esagerare e assicurarsi che questo o quel frutto esotico sia adatto a te e non sia la causa di un’allergia o di un problema allo stomaco, all’intestino e quant’altro.

    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola
    Frutti esotici top 23 dal mondo sulla tavola

    Va anche ricordato l’attenta lavorazione dei frutti prima dell’uso, semplicemente parlando, non dimenticare di lavarli. È meglio mangiare frutta fresca, il prima possibile: acquistata, lavata, mangiata od osservare le condizioni di conservazione. Affinché l’uso dei frutti sia il più utile possibile, non bisogna dimenticare tali semplici regole per gustare un piatto di frutti esotici in tavola porterà piacere, gioia e soddisfazione.

    Quante varietà di frutti esotici conoscevi già? E soprattutto quanti ne avete già assaggiati?

    3 Commenti

    1. Ottima carrellata di frutti esotici 🤩 io sono una mangiona di frutta e quando arriva l’estate con tutti questi colori sulla tavola è una vera goduria.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Cristina Giordano
    Cristina Giordano
    Sono Cristina dalla Campania. Scrivo in SEO per il blogMag Appunti sul Blog. Lo sbocco naturale della mia passione per i viaggi, bellezza e benessere, moda e alimenti. Appassionata di Tecnologia, smartphone e App convinta che senza non possiamo vivere bene. Contattami per contenuti Web su [email protected]