Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione?

Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione?

Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione

Una pianta perenne resistente all’inverno con fiori rossi, rosa, gialli e bianchi. 7 Proprietà utili del geranio che ama il caldo e cresce bene nei paesi del Mediterraneo.

Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione dell’anno? I gerani sono un genere di piante da balcone perenni molto sensibile alle gelate, quindi per l’estate si consiglia di trasferirla all’interno. Si distingue per le eccellenti caratteristiche esterne e la cura semplice in ogni stagione. Della famiglia delle crocifere, la pianta è originaria dell’Africa australe. Questa famiglia comprende 5 generi e 800 specie di piante. Ne esistono di diversi tipi: ricadenti e verticali, Interspecifici, Gerani Regali, Odorosi, Angel e a Foglia Variegata. 7 Proprietà utili del geranio per la nostra salute.

Prenditi cura dei gerani in ogni stagione dell’anno

gerani in cucina
Gerani in cucina

Il geranio non è una pianta che ci impegna troppo nella cura e può crescere tranquillamente in quasi ogni stanza. La sua caratteristica principale è l’odore specifico delle foglie, che non piace a tutti ma che tiene lontano zanzare e mosche. Inoltre, i gerani in vaso purificano perfettamente l’aria, respingono gli insetti in estate e proteggono persino le piante vicine da afidi e altri parassiti. Un altro vantaggio del pelargonium è la sua fioritura piuttosto lunga.

  • Le infiorescenze di un normale geranio zonale fioriscono per 20-30 giorni, sostituendosi costantemente a vicenda dalla fine di febbraio a settembre (con cura adeguata).

Come prendersi cura della pianta in ogni stagione

Come prendersi cura dei gerani in casa in modo che fioriscano e non si allunghino, come “tagliarli” correttamente in primavera e autunno, annaffiarli, ripiantarli, concimarli e propagarli.

gerani sul balcone
Geranio in serra

Come prendersi cura dei gerani? Irrigazione, illuminazione, luogo e altre condizioni per mantenere il geranio in un vaso all’interno della casa. Più luce solare riceve un geranio, più abbondantemente fiorisce. Ma tollera anche un’illuminazione moderata. La temperatura ideale dell’aria è la normale temperatura ambiente (circa 18-21 gradi durante il giorno e 13 gradi di notte). In inverno, il fiore può essere messo in un luogo più fresco con una temperatura di 10-15 gradi. Il luogo in cui vive il geranio dovrebbe essere ventilato, ma senza correnti d’aria e freddo.

Irrigazione

Come prendersi cura dei gerani
Come prendersi cura dei gerani

Come prendersi cura dei gerani con irrigazione. Se la pianta era collocata all’aperto sul balcone e giardino, riceveva una grande quantità di acqua a causa della pioggia. Trasferendola in casa, dovresti cambiare la frequenza d’irrigazione, poiché il sistema radicale potrebbe non resistere e morire. L’acqua per l’irrigazione deve essere filtrata o stabilizzata, sempre a temperatura ambiente o leggermente calda. L’acqua fredda può causare marciume radicale.

Evita di bagnare eccessivamente il terreno e di bagnare foglie e fiori. Scolare l’acqua in eccesso dalle teglie. Non innaffiare fino a quando lo strato superiore del supporto non è asciutto. Ciò salverà la tua bellezza dal marciume radicale e dalla morte delle piante. Si consiglia di somministrare acqua una volta alla settimana in inverno e due volte a settimana in estate. 

Come puoi capire che ha abbastanza acqua? 

Come prendersi cura dei gerani quando hanno abbastanza acqua. Lo vedrai con segni esterni: la presenza di muffa, uno stelo nero e fiori senza vita. 

Quanto spesso innaffiare i gerani?

  • In estate e in primavera, è necessario annaffiare i gerani quando il terriccio si asciuga, circa 1 volta in 2-3 giorni.
  • In inverno e in autunno, l’irrigazione dovrebbe essere ridotta a 1 volta in 10-14 giorni.
gerani fioriti
Geranio multicolore

Illuminazione

Come prendersi cura dei gerani con l’illuminazione. Per avere sempre i fiori anche in inverno, dovresti spostarlo in posti vicino a fonti di luce. Il posto migliore per la pianta è il davanzale esposto al Sud, ben illuminato, sul quale il fiore crescerà bene e fiorirà in modo meraviglioso. Se lo lasci all’ombra, è probabile che le sue foglie rimangano piccole. Nel resto dell’anno, è felice solo con la luce del sole, poiché in mancanza di essa, le foglie e i fiori diventano più piccoli e fragili.

gerani sul davanzale della finestra
Gerani sul davanzale

Temperatura

Come prendersi cura dei gerani controllando la temperatura in casa. Poiché la temperatura dell’aria nella stanza scende leggermente in autunno e in inverno, la pianta potrebbe soffrirne. Se la tua casa non è abbastanza calda, allora è molto probabile che il fiore si congeli e perde tutto il fogliame. Non tollera l’irrorazione di foglie e fiori. Aerare spesso la stanza. Porta fiori su balconi e verande per respirare aria fresca durante i mesi più caldi.

gerani sulle scale
Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione dell’anno?

Umidità

Come prendersi cura dei gerani prestando attenzione all’umidità. L’unica cosa a cui il geranio non presta attenzione è l’umidità. Anche se la stanza è umida bagnata o secca, la pianta continuerà a fiorire senza problemi.

gerani in inverno
Gerani sulla veranda interna

Suolo

Il terreno per il geranio dovrebbe essere fertile e sciolto con un pH di 7 o leggermente inferiore. Per la conservazione della casa in vaso, puoi acquistare una miscela speciale di terriccio per gerani o pelargoni in fiore. Il terreno può essere preparato indipendentemente da una miscela di terreno da giardino, sabbia e torba in quantità uguali. Disinfettare il supporto prima dell’uso: riscaldarlo o vaporizzarlo. E non dimenticare di mettere un buon strato di argilla espansa o drenaggio di ciottoli sul fondo della pentola.

Vasi

Alle giovani talee piace che il vaso piccolo, largo 10 cm e lungo 10. Di conseguenza, una bellezza adulta fiorirà meglio quando il suo apparato radicale intreccia l’intera palla di terra in un contenitore di fiori. Puoi piantare due piante in un vaso contemporaneamente, con fiori di colori diversi e contrastanti, ad esempio con petali bianchi e rossi. Sarà molto bello.

Fertilizzante

Il geranio non tollera fertilizzanti freschi sotto forma di letame, rifiuti o compost, quindi dovresti evitarne la vicinanza alle radici. Assicurati di annaffiare la pianta prima di concimare due volte all’anno con il fertilizzante, in modo da proteggere il sistema radicale dalle ustioni. In vendita ci sono medicazioni speciali per piante ornamentali da fiore.

Quando rinvasarli?

Se il geranio cresce durante l’autunno e l’inverno, deve essere trapiantato in un nuovo vaso ma non troppo grande da quello precedente. Le radici escono fuori dai fori di drenaggio e la pianta appassisce subito dopo l’irrigazione: è ora di trapiantare il geranio in un altro vaso. Prendi un vaso di 3-4 cm più grande del precedente, preferibilmente di coccio. Versaci sopra dell’acqua bollente per evitare malattie fungine o virali dei suoi ex inquilini. Trapianta la pianta in un nuovo vaso con attenzione, insieme al terreno, senza danneggiare il suo apparato radicale. Ed esegui questa procedura non più di una volta ogni due o tre anni. Di tanto in tanto puoi versare del terreno fresco e nutriente nel vaso di fiori.

Se hai un vaso grande, pianta due o tre cespugli di pelargoni contemporaneamente. Da vicino, ma non offesi, insieme fioriranno meglio! La pianta è adatta per rinvaso a marzo e aprile, prima che inizi la stagione estiva e il caldo. 

Come coltivare le piante?

geranio fiorito
Immagine: Wikimedia

È abbastanza facile riprodurre la pianta per talea. Basta rinvasare i nuovi germogli che emergono dalle radici della pianta che si innalzano sul terreno per formare nuove piante. Inoltre, le caratteristiche della pianta madre sono completamente preservate e la prima fioritura avviene già nella prima estate dopo il radicamento. Taglia le talee dalle cime di una pianta adulta, lunghe 7-10 cm, con quattro o cinque foglie. Fai un taglio obliquo, strappa il paio di foglie inferiori. Lascia che le talee riposino nell’aria per due o tre ore in modo che le sezioni si asciughino. Per far crescere il cespuglio rigoglioso, pizzica nel punto di crescita in alto.

Potatura dei gerani domestici

Potatura del pelargonium (geranio domestico)
Potatura dei gerani

Non tagliare il geranio durante la fioritura estiva. Basta tagliare le infiorescenze a forma di ombrello sbiadite in modo che non assorbano umidità e sostanze nutritive. In autunno, quando la fioritura si ferma, i gerani domestici devono essere potati. Inoltre, più lo tagli, più germogli appariranno la prossima primavera, più ricca e spessa sarà la sua chioma, più abbondante e più lunga fiorirà il prossimo anno. Non dovresti aver paura della potatura profonda, perché ci sono molti germogli addormentati sul gambo nudo, che inizieranno a crescere anche in inverno.

Cosa fare per evitare che il geranio si allunghi?

Cosa fare per evitare che il geranio si allunghi
Cosa fare per evitare che il geranio si allunghi

Se il tuo geranio è cresciuto troppo durante l’inverno, lascia solo una parte del tronco con le rosette giovani più basse nel vaso taglia il resto e usalo per la riproduzione. Taglia la metà del tronco a pezzi in modo che ognuno abbia diversi boccioli. Le radici cresceranno dalle gemme inferiori e i germogli con le foglie andranno da quelli superiori.

Per evitare che il geranio si allunghi, è necessario eliminare tutte le ragioni di questo processo:

  • Regola l’illuminazione. Dovrebbe esserci abbastanza luce, ma non raggi diretti del sole (è necessario una leggera ombra parziale).
  • Regola l’irrigazione. Nella fase di riposo, dovrebbe essere minimo.
  • Riduci la temperatura. 
  • Scegli un vaso in base alle dimensioni della pianta.
  • Taglia e pizzica tempestivamente.

7 Proprietà utili del geranio

Sin dai tempi antichi, le persone sono state trattate con piante da interno, coltivate appositamente quelle che sono più adatte a loro per scopi medicinali. Il geranio ha molte proprietà magiche. Si credeva che proteggesse la casa dai danni e dal malocchio, proteggesse la famiglia da conflitti e litigi e contribuisse al benessere materiale dei suoi proprietari. Dove crescono i gerani in fiore, qui vivono amore e armonia!

1. Il profumo del fiore aiuta ad alleviare la depressione e rafforza il sistema nervoso. Se un vaso di gerani viene posto in una stanza in cui si trova una zona geo patogena, la pianta neutralizzerà tutti i suoi effetti nocivi.

2. Il geranio aiuta anche in amore: per questo scopo, un fiore di geranio scarlatto deve essere regalato a una persona cara e deve rimanere nella sua casa.

3. Le foglie di geranio contengono olio essenziale, per accertarsene è sufficiente strofinare la foglia con le dita. L’olio risalta soprattutto al sole d’estate.

4. Per purificare l’aria, puoi usare l’olio di geranio, che viene venduto nelle farmacie. Saranno sufficienti solo 3-4 gocce in una lampada aromatica.

5. L’olio di geranio regola il metabolismo ormonale. Stimola anche i sensi, quindi puoi mettere 5 gocce di olio di geranio nella lampada aromatica durante una cena romantica.

6. Il geranio è estremamente utile per le persone con problemi legati al sistema nervoso, che soffrono di ipertensione, insonnia, malattie gastrointestinali e cardiache. Il geranio fornisce un aiuto essenziale in caso di cistifellea e fegato malati. Una foglia di geranio applicata al punto dolente allevia il dolore in otite media, sciatica e mal di denti.

7. Il geranio che cresce in casa, secondo i guaritori, previene la comparsa di tumori. E i parapsicologi dicono che il geranio uniforma il biocampo umano, disturbato dalle malattie.

Vantaggi del geranio per la salute

È un fiore che apporta molti benefici grazie ad alcune delle sostanze che hanno la capacità di respingere o addirittura distruggere i germi. I vantaggi sono i seguenti:

  • È diuretico, utile per rimuovere l’edema e i disturbi intestinali. Pulisce il fegato e i reni. Riduce i tempi di guarigione delle ferite.
  • Ha un effetto antidolorifico. Equilibra lo zucchero nel sangue e calma nei casi di palpitazioni cardiache.
  • Blocca l’irritazione e il sanguinamento della gola. È usato contro la gola, l’orecchio e il dolore dentale.
  • Antisettico. Per questo motivo, fornisce un effetto positivo contro le infezioni.
  • È benefico per la pelle. È efficace contro lividi e gonfiori.
  • Puoi usare il geranio per curare il mal di testa e il raffreddore. Questa pianta purifica l’aria, uccide i batteri nocivi. Per sentirti più rinvigorito, siediti accanto alla pianta per 10 minuti ogni giorno.

Come usare il geranio?

Le foglie possono essere utilizzate frantumandole, rimuovendo l’olio e bollendole in acqua.

  • Puoi schiacciare le foglie e applicarle direttamente su ferite, aree gonfie e doloranti. (Mettendolo direttamente nel dente o dietro l’orecchio, puoi trarre beneficio dal dolore di denti e orecchie.)
  • Puoi diffondere un buon odore e alleviare lo stress mantenendo il fiore bollito in un bicchiere d’acqua nella stanza in cui ti trovi, nei contenitori appesi al centro del riscaldatore o in un diffusore di aromi
  • Puoi usarlo nel trattamento della gola facendo i gargarismi con l’acqua di geranio, pulita e bollita.
  • Puoi applicare il geranio ottenuto dall’olio come idratante sulla pelle o puoi usare l’olio ottenuto mantenendo il geranio, dove frantumi foglie e fiori, in olio di oliva naturale.

Ora sai tutto sulla cura e i vantaggi di questa straordinaria pianta che regala bei fiori in ogni stagione dell’annoAlcuni benefici già li conoscevi?

12 commenti su “Come prendersi cura dei gerani in ogni stagione

  1. I gerani sono davvero perfetti per decorare i balconi e tenere anche alcuni insetti lontani. Purtroppo non sono cosi’ brava a mantenerli in vita anche durante l’inverno.

  2. I gerani sono senza dubbio la pianta piu’ comune nei balconi di noi Italiani! Sono solo fastidiosi da pulire i petali quando cadono per terra.

    1. Ciao Marta, ho aggiunto i consigli per come evitare di averli troppo alti all’interno dell’articolo, grazie per la domanda utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *