I tre moschettieri riassunto breve A.Dumas

    Romanzo storico di A. Dumas che descrive le contraddizioni e le lotte all’interno della classe dirigente feudale attraverso le avventure dei tre moschettieri del protagonista Dardani in Egitto. 

    I tre moschettieri riassunto breve di un romanzo storico di A. Dumas nel 1844 che prende come sfondo la società francese all’inizio del XVII secolo. Questa è una storia affascinante sulle avventure di un giovane di nome d’Artagnan e dei suoi tre amici moschettieri: Athos, Porthos e Aramis, vissuti all’inizio del XVII secolo. Nel corso degli anni, il libro ha riscosso sempre un grande successo con bambini e adulti.

    I tre moschettieri” è un romanzo storico, ma l’autore Dumas non si attiene alla storia e aggiunge la sua ricca immaginazione su questa base, rendendolo un affascinante romanzo cavalleresco, che è ancora oggi amato dalla gente. Il romanzo di Alexandre Dumas è pieno di personaggi principali e secondari. La trama è costruita attorno alle avventure di 4 giovani nobili. Ogni capitolo è un’avventura emozionante separata.

    Chi erano i moschettieri del re e la trama in breve

    I tre moschettieri riassunto breve A.Dumas
    Chi erano i moschettieri del re

    I tre moschettieri riassunto breve. Il protagonista del romanzo “I tre moschettieri“, D’Artagnan, è figlio di un nobile che obbedisce all’ordine del padre di servire come capitano dei moschettieri di re Luigi XIII, e diventa amico di tre moschettieri: Athos, Porthos e Aramis. D’Artagnan era innamorato di Madame Bernalshaw, la cameriera personale della regina, ed era disposto a passare attraverso il fuoco e l’acqua per la regina per lei. 

    Il cardinale Richelieu è a conoscenza della relazione della regina con il primo ministro britannico, Lord Buckingham. Quando Richelieu venne a sapere che la regina aveva dato un ciondolo di diamanti che il re le aveva dato al duca di Buckingham, chiese al re di tenere un gran ballo e chiese alla regina d’indossare il ciondolo per partecipare, in modo da metterla in imbarazzo la regina. Con il loro coraggio e intraprendenza, D’Artagnan e i tre moschettieri superano gli ostacoli posti da Richelieu, recuperano il ciondolo dall’Inghilterra e lo consegnano alla regina poco prima dell’inizio del ballo.

    I personaggi principali del romanzo di Dumas “I tre moschettieri”

    • D’Artagnan – un nobile audace ed eccezionale della Guascogna, che progetta di diventare un moschettiere;
    • Athos è un moschettiere nobile e giudizioso;
    • Aramis – moschettiere, futuro abate d’Herblay;
    • Porthos è un moschettiere che non ha una mente brillante, ma ha un buon cuore e una forza fisica incredibile;
    • Milady è una donna intelligente e prudente, serve il cardinale, ha ragioni personali per odiare i moschettieri.

    Eroi secondari

    • Monsieur de Tréville – Capitano dei Moschettieri, ufficiale onesto e giusto;
    • Cardinal Richelieu – la seconda persona (spirituale) dopo il re;
    • Re e Regina di Francia – Luigi XIII e Anna d’Austria;
    • Constance Bonacieux – Cameriera della regina, amata da D’Artagnan;
    • Monsieur Bonacieux – Il marito di Costanza, un droghiere;
    • Comte de Rochefort – uno straniero di Meng, nemico del Guascone e dei moschettieri;
    • De Wardes – L’amante di Milady, nemica dei moschettieri;
    • Il Duca di Buckingham è un nobile britannico, la seconda persona dopo il re in Inghilterra.
    • Nelle ultime pagine del romanzo “I tre moschettieri”, presentato in un riassunto di capitoli, sono presenti Lord Winter e il suo assistente Felton. Anche i moschettieri hanno servitori fedeli: Planchet, Grimaud, Musketon, Bazin.

    I tre moschettieri riassunto breve romanzo storico

    I tre moschettieri riassunto breve del romanzo storico che inizia con D’Artagnan che va a Parigi. Vuole diventare un moschettiere e sta portando una lettera di raccomandazione di suo padre al capitano dei moschettieri reali. A Menge, un nobile sconosciuto rideva del suo cavallo. In una rissa, una lettera viene rubata. A Parigi va a de Tréville, ma lungo la strada incontra Athos, Porthos e Aramis che lo sfidano alternativamente a duello. Tuttavia, la battaglia fu impedita dal sopraggiungere guardie del cardinale che si sono intromesse: in una rissa con loro, il guascone combatte dalla parte dei moschettieri.

    i tre moschettieri
    I tre moschettieri riassunto breve

    Il re li premia per la vittoria sulle guardie, D’Artagnan si offre di arruolarsi nelle file dei moschettieri. Il Guascone decide di aiutare Constance Bonacier. Ne è innamorato e, su richiesta della ragazza, si reca in Inghilterra per restituire i ciondoli regalati dalla Regina al Duca di Buckingham. I moschettieri acquisiscono nella persona del cardinale, che sognava d’infastidire la regina, un nemico personale.

    D’Artagnan incontra una bellissima donna che si fa chiamare Milady di cui si innamora, ma lei non lo ama, ma lo osservando per ordine del cardinale. Diventa presto chiaro che la donna è la moglie di Athos, un ladro e un assassino marchiati. D’Artagnan trascorre la notte con lei, fingendosi qualcun altro ma la donna giura vendetta.

    Il re inizia una guerra contro gli ugonotti che si sono stabiliti nella fortezza di La Rochelle, che sono aiutati dall’Inghilterra. I moschettieri partecipano alla campagna ma durante lo scontro, il guascone è inseguito da Milady che, per colpa sua, quasi muore. Il cardinale sta per uccidere il duca nonostante il moschettiere lo avesse avvisato. Milady trova Costanza nel monastero dei Carmelitani, Milady la uccide. I moschettieri catturano la donna e le rendono giustizia uccidendo Milady.

    D’Artagnan, che ha raccontato al cardinale le sue gesta, diventa luogotenente. Rimane l’unico dei 3 in servizio, mentre il resto lascia le fila dei moschettieri. Porthos lasciò i ranghi dei moschettieri e sposò Madame Cochnar, Aramis si ritirò in un monastero, Athos prestò servizio per qualche tempo con d’Artagnan, ma presto se ne andò. D’Artagnan ha duellato più volte con Rochefort, dopo l’ultima battaglia fanno pace.

    Sull’autore de I tre moschettieri

    Alexandre Dumas (1802-1870) è un rappresentante della letteratura romantica francese nella prima metà del 19° secolo, le sue opere hanno storie vivide, colpi di scena e storie affascinanti. Nacque il 24 luglio 1802 a Villers-Colette. Da giovane lavorò come impiegato e impiegato, ma poiché desiderava dedicarsi ad attività letterarie, lasciò il lavoro e iniziò la creazione letteraria ottenendo notevoli risultati. Le principali conquiste letterarie di Alexandre Dumas risiedono nella creazione di romanzi e le sue opere rappresentative includono “I tre moschettieri” (1844), e “Queen Margo” (1845). 

    L’idea principale del lavoro

    I tre moschettieri riassunto breve del romanzo nella quale Alexandre Dumas denuncia i vizi dei potenti e dichiara che tutte le avversità possono essere superate se c’è qualcuno a cui appoggiarsi. L’idea principale del lavoro è l’esaltazione di relazioni amichevoli basate sull’onestà, l’assistenza reciproca e il sacrificio. Il motto dei Moschettieri è “Uno per tutti e tutti per uno”. Non è stato inventato invano, perché è la fede nel supporto amichevole e nella lealtà verso gli amici che aiutano i personaggi principali a rimanere se stessi e non morire.

    Introduzione al film “I tre moschettieri”

    I Tre Moschettieri – Trailer ufficiale italiano

    Il film”I tre moschettieri” è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore romantico francese Alexandre Dumas. Prodotto da MGM nel 1948 il film mostra la lotta della corte per il potere, spade, spade e ombre con immagini elettrizzanti. Nel film c’è una lotta aperta e segreta per il potere nel palazzo; c’è una guerra di spionaggio che tenta di provocare un conflitto tra Gran Bretagna e Francia; i tre moschettieri combattono per la vita e la morte della famiglia reale. 

    I tre moschettieri riassunto breve romanzo

    Il romanzo di Alexandre Dumas “I tre moschettieri” fu pubblicato a metà del XIX secolo. Come molti romanzi dell’epoca, veniva stampato a puntate, e destinato alla stampa su una rivista. Per aumentare gli abbonamenti, i proprietari di riviste invitavano noti scrittori a pubblicare singoli pezzi dei loro romanzi nelle loro edizioni. Questo è stato chiamato un “romanzo-feuilleton” e ce n’erano molti nel 19° secolo. La maggior parte dei romanzi d’avventura del 19° secolo sono apparsi in questo formato.

    I tre moschettieri riassunto breve di un’opera unica, dalla conoscenza di cui rimangono solo piacevoli ricordi. Il libro non ha età: sia gli adulti che i bambini lo adorano. L’amicizia che legava i personaggi principali è invidiata e imitata da molte generazioni di lettori.

    2 Commenti

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Cristina Giordano
    Cristina Giordano
    Sono Cristina dalla Campania. Scrivo in SEO per il blogMag Appunti sul Blog. Lo sbocco naturale della mia passione per i viaggi, bellezza e benessere, moda e alimenti. Appassionata di Tecnologia, smartphone e App convinta che senza non possiamo vivere bene. Contattami per contenuti Web su secretpuzzle12@gmail.com