Il pianto, 5 effetti del piangere lacrime

    La mente diventa chiara, si elimina lo stress e ha un elevato effetto cosmetico sulla pelle.

    Il pianto, 5 effetti del piangere lacrime, un buon modo per alleviare lo stress, rigenerare la pelle ed esprimere le nostre emozioni al mondo esterno. Esistono due tipi di lacrime. Lacrime con un’alta concentrazione di sale che fuoriescono durante i periodi di depressione o rabbia e lacrime d’acqua che scorrono quando sei felice o triste. Ognuno ha un ruolo nel rilasciare sostanze stressanti, ma nel caso di lacrime causate da sentimenti di depressione e rabbia, i nervi simpatici hanno il sopravvento e ci sono reazioni come tensione e aumento della pressione sanguigna.

    Le lacrime bagnano la cornea in modo tale da impedirne l’essiccamento e fornisce la lubrificazione del bulbo oculare. Ciò previene l’attrito sgradevole nei movimenti della pupilla. In caso contrario, si verificano secchezza degli occhi. L’occhio secco è una malattia causata dal non produrre abbastanza lacrime. Ciò provoca la formazione di macchie secche sulla superficie dell’occhio. Di fronte a questa situazione, i colliri artificiali devono essere usati sotto la supervisione di un medico.

    Ci sono 3 tipi di lacrime

    Le lacrime contengono verità più interessanti di quanto pensi e hanno effetti diversi. 

    1. Il tipo più comune di lacrime è “lacrime basali“, il tipo di acqua che esiste sempre nei nostri occhi. Aiuta a mantenere l’umidità degli occhi, migliora la funzione degli occhi e previene la possibilità d’infezione.
    2. Le “lacrime da irritazione“, il tipo di lacrime che escono quando i tuoi occhi incontrano qualcosa, come quando tagli le cipolle o quando hai malattie agli occhi, ad esempio. Aiuta a lenire dolori e dolori, insieme ad alcuni agenti antibatterici per aiutare i tuoi occhi a guarire più velocemente.
    3. Lacrime emotive – le lacrime che ti vengono quando piangi. Questo è anche il tipo di lacrima più misterioso, perché gli esperti ancora non lo capiscono davvero. Le lacrime emotive sono un residuo dell’evoluzione umana che ci ha aiutato a sopravvivere in passato.
    Il pianto, 5 effetti del piangere lacrime
    Il pianto, 5 effetti del piangere lacrime

    Le lacrime hanno molti benefici per gli occhi. Alcuni di questi sono:

    • Previene la malattia che causa la secchezza oculare e idrata la superficie dell’occhio.
    • Fornisce ossigeno e altri nutrienti alle aree necessarie all’occhio.
    • Protegge gli occhi da germi e infezioni.
    • Aiuta a rendere liscia la parte microscopica ruvida della superficie dell’occhio.
    • Sebbene i nostri occhi siano molto sensibili, il fatto che forniscano tale protezione è un’indicazione di quanto siano forti le lacrime. 

    Ci sono 3 strati di base che compongono lo strappo.

    • Strato di grasso. È lo strato superiore della lacrima. Conosciuto anche come strato esterno, questa sezione impedisce alle lacrime di evaporare e di fluire dalla palpebra inferiore.
    • Strato liquido. Lo strato liquido appena sotto lo strato di olio è lo strato base della lacrima. Lo strappo è lo strato più spesso tra gli strati. All’interno dello strato liquido, contiene sali, proteine ​​e una sostanza chimica complessa chiamata lisozima. * Previene le infezioni che possono verificarsi nella cornea e trasporta l’ossigeno che alimenta lo strato corneale lontano dalla cornea. Inoltre, lo strato liquido deve essere in equilibrio.
    • Strato di muco. Lo strato di muco, situato appena sopra l’occhio, è l’altro strato principale delle lacrime. Lo strato di muco è prodotto dalle cellule della sottile membrana chiamata congiuntiva e ha una struttura che non ama l’acqua. Un’altra sostanza chimica che si trova nell’occhio è la mucina, che si oppone alla gravità e impedisce alla lacrima di cadere a terra.

    5 effetti di bellezza delle lacrime

    “I singhiozzi indeboliscono l’amarezza del tormento”, e lo scrittore americano Lemony Snicket notò che “se piangi bene e per molto tempo, ti sentirai meglio, anche se la situazione non è cambiata”.

    Citazione di Shakespeare nella commedia Enrico VI

    1. Migliora l’immunità cutanea

    Quando le lacrime scorrono sul viso, il nervo parasimpatico diventa superiore, con conseguente aumento della funzione immunitaria. Quando la funzione immunitaria aumenta, ci si aspetta un effetto di blocco di un prodotto esterno (batteri) che cerca di penetrare nei pori, prevenendo disturbi della pelle come acne ed eruzioni cutanee e sopprimendo la produzione di collagene.

    2. Allevia lo stress

    Le lacrime contengono sostanze che rispondono allo stress, come il cortisolo, una sostanza stressante nel corpo che si riduce con le lacrime. Piangere elimina lo stress della pelle che potrebbe causare la dermatite. Inoltre, dopo aver piagnucolato viene secreta un’endorfina chiamata droga nel cervello che alleviano lo stress e il dolore.

    3. Effetti di bellezza e sulla salute. 

    Il pianto, 5 effetti del piangere lacrime
    6 effetti del piangere lacrime

    Quando inizi a piangere, cerca di essere consapevole della “qualità delle lacrime, del dove e come piangere”.

    4. Il tempismo nel piangere

    Di sera il corpo umano passa gradualmente dal nervo simpatico al nervo parasimpatico per entrare nella modalità di riposo. Quando sei triste o allegra, meglio farlo di sera quando il nervo parasimpatico è dominante. Nelle ore notturne le lacrime sono di qualità superiore.

    5. Ambiente dove poter piangere

    Anche l’ambiente è importante per la qualità e copiosità delle lacrime, così da avere un piacevole effetto di bellezza. Quando si desidera versare lacrime, ti consiglio di scegliere la propria stanza, magari rannicchiati sul letto o poltrona al buio o in penombra, un posto privato dove è possibile piangere senza che nessuno ti interrompa. Oppure la sala di un cinema in cui è possibile concentrarsi di più sulla tristezza o gioia nel frattempo che guardi un film, senza essere consapevoli dell’ambiente circostante.

    Non solo gli umani possono piangere

    Secondo Kim Bard – professore di psicologia all’Università di Portsmouth (Regno Unito): “L’evidenza mostra che non sono solo gli umani a sapere piangere emotivamente. Molti primati hanno la capacità di esprimere la tristezza piangendo. Sì, lo fanno non versare lacrime da solo”. Ma anche alcuni animali possono davvero piangere. 

    • Ad esempio, nel 2014, gli esperti di conservazione della fauna selvatica hanno affermato di aver visto un elefante in lacrime mentre veniva liberato dopo 50 anni in catene.

    Related Articles

    4 Commenti

    1. beh sicuramente è una valvola si sfogo e allevia lo stress ogni emozione genera degli effetti ed il pianto anche…ma meglio ridere no?

    2. Lo sai che non me lo sono mai chiesta…sugli effetti del piangere?Sono sempre stata presa dall’attimo e sull emozioni in subbuglio… grazie per avermi fatto scoprire quest articolo!

    3. Che il pianto avesse un effetto liberatorio lo sapevo ma che addirittura potesse avere un un effetto cosmetico sulla pelle è una interessante scoperta

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui