Jack London biografia, an American Life di Earle Labor

Jack London biografia, an American Life di Earle Labor

Jack London biografia, an American Life di Earle Labor

Giornalista e romanziere americano, autore di oltre cinquanta libri, tra cui The Call of the Wild in una biografia di uno scrittore americano proletario.

Jack London biografia, an American Life di Earle Labor, uno scrittore americano che ha descritto la sua vita diverse volte. Nel corso degli anni ho letto frammenti sulla vita di Jack London che mi ha convinto che fosse un uomo interessante. Così quando è uscita una nuova biografia, Jack London: An American Life scritta da Earle Labor, ho avuto interesse per conoscere maggiormente quest’uomo dalla vita straordinaria. Jack London è nato il 12 gennaio 1876 a San Francisco. Morto ad appena 40 anni nel 1916, e sposato due volte, mi risulta incredibile che abbia avuto una vita ricca di avventura, amore per la scrittura, per gli animali, e per la moglie.

Jack London era diverso dagli scrittori tradizionali della sua epoca. 

Jack London biografia, an American Life di Earle Labor
Jack London

Fin dall’inizio della sua vita desiderava avere successo. Dalla sua parte aveva la bellezza, un fisico avvenente e forte per il duro lavoro e, anche se era timido, non si lasciava mai intimidire. Per lui, perdere non era accettabile. Per sopravvivere, non si faceva scrupoli di violare la legge. Ha iniziato e ha svolto un migliaio di lavori fin dalla sua giovinezza. Già all’età di 22 anni ha lavorato come operaio in una fabbrica, un pirata di ostriche professionista, trascorso del tempo in prigione, lavorato come marinaio a caccia di foche su una goletta che faceva vela per il Giappone, marciato come un soldato in un esercito di disoccupati a beneficio del lavoratore, e cercato oro nel Klondike. Inoltre divenne anche un alcolizzato.

Una costante: amore per lettura e scrittura

Nonostante una vita travagliata, aveva solo una costante: il suo amore per la lettura e la scrittura. Quando era solo un adolescente, è entrato in un concorso di scrittura vincendo il primo premio di $ 25. Da quel momento in poi ha continuato a scrivere. Tornò perfino al liceo per affinare le sue capacità di scrittura scrivendo per il giornale della scuola ed entrando nella squadra di dibattito. Ma una volta che inizia a scrivere delle sue esperienze e quelle degli altri veterani del Klondike, decolla la sua carriera letteraria giurando che ogni giorno avrebbe scritto almeno 1000 parole.

La sua etica lavorativa era sbalorditiva. È uno scrittore meglio conosciuto per The Call of the Wild, The Sea-Wolf, Martin Eden e The People of the Abyss. A Londra, dove viveva, spendeva una grande quantità di denaro che lo costringeva a scrivere sempre di più. Non narrativa classica ma storie comuni adatte a essere lette da tutti. Call of the Wild è la storia del cane pastore San Bernardo di nome Buck. Il romanzo, uno dei libri per bambini, che racconta gli eventi nel Klondike dei cacciatori d’oro attraverso gli occhi di un cane, è stato adattato molte volte al cinema e alla TV.

READ  Baaria è un film su un secolo di storia Italiana

A Londra si è sposato due volte.

La prima moglie gli ha dato due figlie. La sua seconda moglie, Charmain Kittredge, divenne l’amore della sua vita che aveva gli stessi suoi interessi, sia intellettuali che fisici. Praticavano entrambi la boxe ed ebbero incontri di pugilato. Durante il suo matrimonio con Charmain, intraprese una delle più grandi avventure della sua vita: costruire una barca, lo Snark, con cui salparono alle Hawaii e poi ai Mari del Sud. Un viaggio sia idilliaco che dalle tinte terrificanti che lo proclama come uno dei più famosi scrittori in America. Tornò con una miriade di malattie tropicali che, insieme all’alcolismo, fece vacillare la sua salute che lo portò alla sua prematura scomparsa.

Jack London: An American Life

Jack London biografia, an American Life di Earle Labor
Jack London biografia, an American Life di Earle Labor

L’autore, Earle Labour, dice di Jack London,

“Pochi scrittori rispecchiano così chiaramente il sogno americano del successo e l’idea dell’uomo che si è fatto da sé”.

Earle Labour
  • Copertina rigida: 461 pagine
  • Editore: Farrar Straus & Giroux (30 ottobre 2013)

3 thoughts on “Jack London biografia, an American Life di Earle Labor

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *