La storia dell'eliambulanza nel mondo

La storia dell'eliambulanza nel mondo

La storia dell’eliambulanza nel mondo

L’aviazione delle ambulanze fu progettata per fornire assistenza medica di emergenza in condizioni di scarsa accessibilità ai trasporti o a grande distanza da istituzioni mediche, nella ricerca e soccorso di aeromobili e passeggeri in difficoltà, nonché per il trasporto rapido di malati e feriti.

La storia dell’eliambulanza nel mondo. L’aviazione medica è nata nel periodo successivo alla prima guerra mondiale. Furono sviluppati i requisiti di base per l’equipaggiamento dell’aereo e le qualità di volo. Durante la seconda guerra mondiale l’eliambulanza divenne onnipresente e utilizzata da molte parti in guerra, anche se su piccola scala. Spesso ascoltiamo il suono familiare dell’elicottero sopra la testa che sta volando rapidamente dalla scena di un tragico incidente d’auto al più vicino centro traumatologico in un vicino ospedale. Conosci la storia di questi meravigliosi mezzi di trasporto medico?

La storia dell’eliambulanza nel mondo

La storia dell'eliambulanza nel mondo
La storia dell’eliambulanza nel mondo – irgreen_Agusta-Bell_AB-139_Gualdoni-1

Il culmine dello sviluppo dell’eliambulanza risale alla seconda metà del XX secolo quando è diventato possibile far atterrare un aereo dove prima non era stato possibile, ad esempio in una piccola radura vicino alle case o su un eliporto vicino a un edificio ospedaliero. La capacità di carico dell’aeromobile è aumentata, mentre la cabina è diventata ermetica, il che ha permesso d’imbarcare più pazienti e trasportarli con meno disagi. Oggi, l’industria dell’eliambulanza è cresciuta e si è espansa fino a diventare mondiale. Gli aerei variano dagli elicotteri ai jet. I progressi e la tecnologia medici sono cresciuti anche per includere strumenti e attrezzature ad alta tecnologia in grado di monitorare e prolungare efficacemente la vita durante le emergenze mediche nell’aria.

Origine del trasporto medico in eliambulanza

Quasi un secolo fa, durante la prima guerra mondiale furono introdotte per la prima volta le eliambulanze. Tra il 1914 e il 1918, una varietà di organizzazioni militari ha testato l’uso di ambulanze volanti per curare i pazienti. Nel 1928 fu istituito nell’entroterra australiano, il Royal Doctor Flying Service, il primo servizio di eliambulanza mai esistito. Questa organizzazione senza scopo di lucro aveva lo scopo di fornire servizi alle persone che vivevano nelle aree remote dell’Australia. Il Royal Doctor Flying Service ha fornito cure mediche di emergenza, nonché cure primarie per le persone che hanno avuto difficoltà a raggiungere strutture sanitarie generali od ospedali a causa della distanza.

Marie Marvingt in Deperdussin aeroplane 1912
Marie Marvingt

Nel 1934, Marie Marvingt avviò il primo servizio di eliambulanza civile in Marocco, Africa. Anche in questo caso, le aree remote e il terreno hanno avuto un ruolo nella decisione d’iniziare questo servizio nel luogo specifico. Marie Marvingt è stata la prima donna a volare in missioni di combattimento come pilota di bombardieri. Era anche un’infermiera qualificata. Specializzata in medicina aeronautica, era la candidata perfetta per iniziare il servizio di eliambulanza in Marocco. Ha lavorato per stabilire servizi di ambulanza aerea in tutto il mondo.

Nel 1936 un servizio di eliambulanza militare soccorreva i feriti sia nella guerra civile spagnola che quelli della Germania nazista.

Il governo del Saskatchewan istituì la prima ambulanza aerea civile in Nord America nel 1946 dove, ancora oggi, è attivo il servizio di eliambulanza.

Solo un anno dopo, nel 1947, iniziò la Schaefer Air Service. Questo è stato il primo servizio di eliambulanza negli Stati Uniti. Fondato a Los Angeles, California, da J. Walter Schaefer.

Fu solo il 1 novembre 1970 che il primo elicottero tedesco dell’eliambulanza iniziò il servizio presso l’ospedale di Harlaching, Monaco. Questa unità si chiamava Christoph 1. Man mano che l’idea si diffondeva in Germania, il servizio di aero ambulanza continuò a crescere rapidamente. Nel 1975 Christoph 10 iniziò il servizio. Attualmente, circa 80 elicotteri vengono utilizzati come ambulanze aeree in Germania. Ogni unità è intitolata a San Cristoforo, patrono dei viaggiatori.

Denver, in Colorado, ha ospitato il primo elicottero medico di ambulanza aerea negli Stati Uniti. Nel 1977 iniziò Flight for Life con base a Saint Anthony Central Hospital di Denver con l’elicottero Alouette III. Ben presto, le ambulanze in elicottero si espansero per utilizzare altri tipi di aerei.

Nel 1977, in Ontario, Canada, iniziò un programma paramedico di volo con un singolo aereo ad ala rotore. Oggi, questo programma è diventato il più grande e sofisticato programma di ambulanza aerea del Nord America. La flotta viene inviata in oltre 17.000 missioni all’anno.

La contea di Lee, in Florida, ha iniziato un trasporto pubblico in aero ambulanza nel 1978.

In Italia il trasporto medico in eliambulanza nasce nel 1984 grazie a un gruppo di persone esperte in medicina d’urgenza, rianimazione, e di servizi aeronautici. Il primo velivolo adibito al servizio sanitario ha base nell’Ospedale San Camillo di Roma.

Vantaggi e svantaggi eliambulanza

Vantaggi: alta velocità di arrivo sulla scena e trasporto di pazienti e feriti in ospedale. La maggior parte dei feriti in situazioni di emergenza che non sono sopravvissuti all’arrivo dei soccorritori o sono morti in ambulanza mentre si recavano in ospedale, muoiono a causa di un’emorragia interna in corso. L’unico modo per salvare il paziente è portarlo in sala operatoria il prima possibile. L’eliambulanza risolve questo problema.

La storia dell'eliambulanza nel mondo
Interno eliambulanza

Svantaggi: costo molto elevato degli aeromobili, del loro funzionamento e della loro manutenzione. L’alto costo del carburante per aerei. La necessità di dipendenti altamente qualificati per lavorare e condurre una formazione speciale per loro. 

5 commenti su “La storia dell’eliambulanza nel mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *