Menu, ziti e fettine in agrodolce con olio Dante

    Un menu quello di oggi semplice ma gustoso, preparato con i migliori ingredienti della nostra Italia, dove aziende alimentari riescono a ottenere prodotti validi e sicuri per la nostra salute.

    Menu, ziti e fettine in agrodolce con Dante. In particolare parlo dell’olio della Puglia, olio Dante, ma anche altre aziende che aiutano a mettere a tavola cibi buoni con poca fatica.

    Ingredienti per 4 persone:

    p3050404 opt1
    Menu, ziti e fettine in agrodolce con Dante
    • Olio extravergine d’oliva Dante
    • Dado La Fattoria Italia
    • Natura è piacere, bacche rosa
    • Bella Lodi, la Raspadura
    • Ghiotto, tonno con funghi
    • Bacche Goxy
    • mais, fagiolini, olive, pomodori
    • sale, Pepe Tec Al
    • Aceto Guerzoni
    • Piadina CRM
    • Coperchio Magic Cooker

    Primo piatto: Pasta condita con olive e raspadura

    La preparazione è semplicissima, basta bollire l’acqua in una pentola capiente e al bollore buttare la pasta corta, nel frattempo versare in una ciotola olive, prezzemolo e olio extravergine d‘oliva Dante. Condire la pasta fumante con altro olio crudo Dante e la Raspadura.

    Secondo piatto: costine di maiale in agrodolce

    dscn0879 opt1
    Costine di maiale in agrodolce

    In una padella mettere l’olio extravergine Dante, il dado La Fattoria Italia, le Bacche di Goxy, Pepe verde Tec Al, fettine di maiale e far rosolare il tutto a fuoco lento. Poi mettere un poco d’acqua  e portare a cottura per 15 minuti coprendo con il coperchio Magic Cooker. Al momento di servire cospargere la carne con le Bacche Rosa di Natura è piacere e una goccia di aceto Guerzoni, servire a tavola.

    Contorno. Verdure miste con piadina

    p6132791 opt1
    verdure miste con piadina

    Per il contorno fresco e leggero basta tagliare a pezzi i pomodori, e in una ciotola capiente inserire il mais, fagiolini lessi, sale e olio d’oliva extravergine Dante. Da mangiare con le piadine piccole CRM, dal sapore tradizionale e ottima per inzupparle nel sughetto.
     

     Step per riconoscere l’olio buono

    https mail attachment 2221
    https mail attachment 441

    Buon appetito..e al prossimo menu vi svelo il mio giudizio…