Microonde 10 regole per l'uso consapevole

Microonde 10 regole per l'uso consapevole

Microonde 10 regole per l’uso consapevole

Il forno ha una vasta funzionalità, dal riscaldamento degli alimenti alla cottura alla griglia. Risparmia spazio in cucina e tempo di cottura sostituendosi sia a una stufa che a un forno.

Microonde 10 regole per l’uso consapevole, un assistente indispensabile in ogni cucina moderna che risolve il problema dei tempi di cottura dei cibi. Ma non si limita a queste semplici funzioni: un moderno forno a microonde può facilmente sostituire sia una stufa che un forno, garantendo spazio in cucina, tempi di cottura fino al 90% e notevole risparmio energetico fino al 70%. Ma come gestire un forno a microonde in modo che duri a lungo? Quì suggerimenti semplici e utili per l’uso del microonde.

Origine e onde elettromagnetiche

I primi progetti dei forni microonde nacquero negli USA durante il secondo conflitto mondiale, quando si cercò di trovare una soluzione per offrire pasti caldi alle truppe al fronte e permettere un facile e veloce riscaldamento dei piatti congelati con cui si sfamavano i soldati. Il progetto dell’uso di onde elettromagnetiche che riduceva i tempi di cottura ebbe successo e dopo la guerra fu immesso sul mercato. All’inizio la diffusione fu frenata per la scarsa garanzia di sicurezza, della sua sospetta pericolosità e dei limiti che presentava. Il suo sviluppo e diffusione nel mondo avvenne grazie alla realizzazione di forni funzionali e sicuri.

Come funziona il microonde?

Come funziona il forno a microonde

Ogni forno ha le proprie istruzioni a seconda del modello ma alcuni principi di base in comune. Il forno a microonde utilizza onde elettromagnetiche generate dal magnete al suo interno ed ha una lampada a incandescenza che si illumina quando viene acceso durante il funzionamento. Per un semplice riscaldamento bastano pochi minuti e ti avvisa con un suono quando il cibo è pronto.

4 tipologie forni a microonde

Nel 21° secolo, quasi ogni casa ha questo tipo di forno. In commercio ci sono diversi modelli che variano di grandezza e potenza.

  1. Forni solo microonde: hanno un set minimo di funzioni. Sono usati per scongelare e riscaldare i cibi.
  2. Forni grill: in questi è possibile scongelare, riscaldare e cucinare alcuni piatti. Con il suo aiuto, qualsiasi verdura risulterà molto gustosa e i piatti sono unici.
  3. Forni a microonde a convezione dotati di ventilazione. Sostituiscono parzialmente o completamente il forno durante la cottura. 5 modi diversi: grill e convezione, microonde e convezione, grill e microonde, solo convezione o solo microonde. Un forno a microonde con tali funzioni può cuocere non solo carne, ma anche impasto.
  4. Microonde con funzione vapore Nei prodotti al vapore, viene preservato il massimo delle sostanze utili.

Vantaggi

  • Risparmia tempo: si riscaldano rapidamente, cucinano rapidamente e scongelano rapidamente gli alimenti.
  • Non c’è bisogno di usare oli: i prodotti possono essere facilmente preparati con il proprio succo, pur mantenendo il massimo beneficio.
  • Non è necessario aggiungere sale: quando si cucina il cibo nel microonde, i sali nei cibi rimangono inalterati.

Svantaggi

I pericoli delle radiazioni possono pervenire se il dispositivo è danneggiato, la porta o il vetro sono rotti e presenta altri tipi di problemi.

10 regole operative

Microonde 10 regole per l'uso consapevole
Dove posizionare il microonde in cucina
  1. Non posizionarlo contro il muro per non ostruire le aperture di ventilazione. Meglio in un angolo della cucina lontano da fuochi.
  2. Non deve essere acceso vuoto, altrimenti il ​​magnetron, che genera onde elettromagnetiche, si romperà. Per ogni evenienza, lascia un bicchiere d’acqua dentro.
  3. Non coprire la superficie esterna del forno.
  4. Non tenere la porta sempre chiusa per non danneggiarla. 
  5. Non mettere bottiglie vuote da sterilizzare nel forno, piatti bagnati e uova intere.
  6. Quando si riscaldano lattine e bottiglie con il cibo, rimuovere i coperchi da essi.
  7. Non inserire cibi in contenitori chiusi ma usare quelli con valvola
  8. Se vuoi cucinare salsicce, patate, mele: bucare la buccia, bucare il tuorlo nelle uova strapazzate, altrimenti esploderanno nel dispositivo.
  9. Per proteggere il forno dall’accensione, non superare il tempo di cottura raccomandato dalle istruzioni e non usare olio durante la cottura.
  10. Non aprire la porta in presenza di fumo. Per prima cosa scollegalo.

Pentole e utensili

Quali materiali sono vietati

  • Non mettere piatti in metallo o alluminio nel microonde: riflettono le microonde e potrebbero brillare. 
  • Non usare piatti con bordi e motivi in ​​oro o argento. 
  • I contenitori di cristallo possono rompere il forno respingendo le onde. 
  • Anche i piatti di plastica o di carta usa e getta non sono adatti all’uso: possono fondersi o incendiarsi.
  • Piastre metalliche;
  • ceramiche non rivestite con smalto;
  • teglie di alluminio.

Quali utensili usare

Microonde 10 regole per l'uso consapevole 1 forno microonde
Teglie in vetro

La scelta dei piatti è un punto importante per il buon funzionamento dei forni mentre l’uso di contenitori inappropriati prima o poi causerà danni al dispositivo.

  • La vetreria resistente al calore od oggetti di plastica adatta alla sua cottura. 
  • È meglio scegliere un piatto rotondo: in una pentola quadrata la cottura sarà irregolare.
  • Ceramica;
  • porcellana.
  • Contenitori in plastica con valvola sfiato

2 thoughts on “Microonde 10 regole per l’uso consapevole

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *