Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

Aspetto opaco, graffi e segni di usura? Curare e pulire i mobili in legno non è sempre facile senza le giuste soluzioni per mantenerli in ottime condizioni.

Mobili in legno: 5 consigli per la cura! Se ti piacciono i classici mobili in legno di casa tua, li vorrai mantenere sempre lucidi e in perfetto stato ma i detergenti commerciali ti deludono? Non devi spendere una fortuna per la loro manutenzione, infatti esistono modi semplici ed ecologici per agire in modo efficace. Di seguito 5 consigli cura mobili legno con prodotti naturali!

Come si puliscono i mobili in legno in modo naturale?

Mobili in legno: 5 consigli per la cura!
Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

1/5 Aceto bianco e olio d’oliva

Mobili in legno: 5 consigli per la cura!
Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

L’aceto bianco è noto per le sue proprietà detergenti mentre l’olio d’oliva nutre e rende lucido qualsiasi superficie. Combinandoli insieme diventa più facile pulire i mobili in legno! Ecco una ricetta molto semplice. Avrai bisogno di:

  • 1 contenitore con coperchio o uno spray
  • 1 parte di aceto bianco
  • 3 parti di olio d’oliva.

Metti l’aceto e l’olio d’oliva nel barattolo e agita bene per creare una miscela omogenea. Stendi questo liquido sui mobili che vuoi pulire con un panno pulito. Strofina bene la superficie di legno e lascia agire la miscela. Se hai un flacone spray a casa, puoi usarlo al posto del barattolo, in questo modo puoi controllare la quantità che metti su ogni mobile in legno.

2/5. Limone

Un’alternativa all’aceto è il succo di limone, basta sostituire i due ingredienti nella ricetta precedente. Il limone agisce come detergente e disinfettante, come l’aceto bianco. Se temi che sul legno possa rimanere residui di limone mobili, aggiungi alcune gocce d’acqua alla miscela. Tuttavia, l’olio d’oliva è un ingrediente essenziale e non può essere sostituito. Questo perché ha l’eccellente proprietà di lucidare i mobili in legno e nutrirli in profondità, salvandoli da segni di usura.

3/5. Birra

La birra ha un effetto miracoloso sui mobili in legno, sembra strano, ma non serve solo come bevanda. Basti pensare ai componenti naturali con cui è prodotta per utilizzarla come nutriente e lucidante. Naturalmente la birra deve essere sfiatata, magari quel bicchiere rimasto con la pizza, così da non fare schiuma. Il processo è molto semplice. Bagna un panno pulito con la birra, strofina la superficie di legno, e dopo asciuga con un panno asciutto e pulito. Dopo alcuni giorni di applicazione della ricetta con la birra, noterai un notevole cambiamento nello splendore dei tuoi mobili.

READ  Posterlounge: idee di decorazioni murali diverse dal solito

4/5. Cera d’api

La cera d’api è un ingrediente ampiamente utilizzato nelle preparazioni per la lucidatura di superfici in legno commerciali. È molto efficace e, a seconda di quanto è densa la quantità nella miscela, la miscela diventa più efficiente sulle superfici in legno. La ricetta è la seguente:

  • 25 grammi di cera d’api.
  • 100 grammi di bere olio di paraffina o olio d’oliva.
  • 10-15 gocce di olio essenziale di pino o cedro.

Per cominciare, sciogli la cera d’api in un pentolino. Quindi aggiungi l’olio di paraffina e mescolare bene. Dopo aver rimosso la miscela dal fuoco, aggiungi l’olio essenziale e mescolare di nuovo. Con un panno di cotone, stendi il composto sulla superficie di legno che desideri pulire o lucidare. Strofina delicatamente i mobili per tutta la sua lunghezza in modo uniforme. Lascia agire per circa 15-20 minuti. Infine, strofina la superficie con un panno pulito per assorbire eventuali residui di pomata.

5/5. Olio di mandorle

L’olio di mandorle è noto per le proprietà benefiche per il corpo umano, come l’azione anti-invecchiamento. Tuttavia è molto usato da chi si occupa della pulizia dei mobili in legno in modo professionale. In particolare, può lucidare, pulire e riparare le crepe su superfici piccole e medie dei mobili in legno. Avrai bisogno di:

  • 2 cucchiai di acqua, fredda o tiepida
  • 2 cucchiai di olio di mandorle.

In una ciotola, mescola l’acqua con l’olio di mandorle. Quindi bagnare un panno pulito con il composto e strofinare la superficie dei mobili in legno. Non è necessario risciacquare o strofinare di nuovo con un panno asciutto. Lascia agire la miscela e falla asciugare.

Ambiente adatto

Per la durata dei mobili in legno, oltre alla pulizia, restauro e mantenimento, conta molto l’ambiente dove sono collocati. Ad esempio, sapevi che i mobili in legno si consumano di più in ambienti molto caldi o asciutti? L’estate è un momento molto critico per i mobili in legno e ciò significa che devi prestare particolare attenzione a loro. Ma anche in inverno i mobili in legno soffrono se troppo vicino a fonti di calore, a lungo andare mostreranno segni di usura e aspetto opaco. Sembra strano ma il legno beneficia dell’umidità presente nello spazio come la presenza di un acquario o un vaso di fiori veri.

Naturalmente meglio se fate una prova della miscela scelta in un angolino, così da non rischiare di rovinare il legno.

7 thoughts on “Mobili in legno: 5 consigli per la cura!

  1. Ho alcuni mobili in legno e in effetti potrei approfittare di questi giorni per prendermene cura visto che bastano anche ingredienti che ho a casa.

  2. Ciao mio suocero era falegname alcuni di queste tecniche le conoscevo anche io…altre no ma on base al tipo di lucidatura sconsiglio limone aceto e birra

Leave a Review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *