Monteriggioni cosa c'è da vedere in 1 ora

Monteriggioni cosa c'è da vedere in 1 ora

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora

Monteriggioni, un borgo medievale abbastanza ben conservato con un castello che si trova su una collina, circondato da ulivi e viti.

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora. La città fortezza è situata nella Toscana centrale, 12 km a nord-ovest di Siena sulla strada SR12 a sud dell’autostrada per Firenze. La città medievale, quasi interamente conservata, fu costruita negli anni 1213-19 dai signori di Siena per difendersi dallo storico nemico Firenze, cercando di espandere la propria sfera d’influenza, ma anche contro le forze del Vescovo di Volterra, che si considerava il legittimo sovrano dell’intera regione.

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora: il piccolo Borgo, costruito nel XIII secolo su una piccola collina circondata da ulivi e viti in Toscana, è circondato dalle mura difensive della rocca, con una lunghezza totale di 570 m con quattordici torri e due porte, circondano il pianoro di una collina naturale. Lo scopo originario era quello di difendersi da Firenze. L’intera cinta muraria del castello fu completamente sigillata e quando arrivò il nemico, i residenti poterono essere completamente protetti all’interno e vivere di agricoltura in città.

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora

Monteriggioni cosa c'è da vedere in 1 ora
Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora

Monteriggioni è una cittadina molto piccola, costruita nel 13° secolo, e conserva quasi intatte le mura e gli edifici medievali, ci vuole appena 1 ora per girarla tutta. Durante il passaggio dallo stile romanico al gotico, a Monteriggioni sorse una chiesa parrocchiale intitolata a S. Maria. Ma Monteriggioni è meglio conosciuta per le sue quattordici torri, che svettano sulle mura della fortezza. Queste torri sono citate da Dante Alighieri. 

Monteriggioni cosa c'è da vedere in 1 ora
Spalti cinta muraria Monteriggioni

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora: La torre sul Monte Ala si affacciava sull’antica via Francigena in modo da offrire una visione costante del territorio e delle colline dell’Elsa nei pressi del castello. L’intero castello è circondato da “carbonaria” (mulini a carbone), che servivano per produrre carbone dalle risorse naturali, caratteristiche di quel periodo. Grazie a ciò, il castello fu costantemente rifornito di carbone durante l’assedio, il che rese molto più facile la difesa dalle invasioni. Spesso venivano incendiati durante gli assedi.

mappa castello monteriggioni 1

La rocca non fu conquistata per tre secoli e passò nelle mani dei Medici a seguito del tradimento del comandante della guarnigione, un certo Giovanino Zeti, che era stato precedentemente esiliato da Firenze, ma poi riconciliato con i fiorentini e senza combattere, il 27 aprile 1554, consegnò loro le chiavi della città. L’aspetto della fortezza, immutato nei secoli, è diventato oggi una grande attrazione turistica.

Cosa guardare

MONTERIGGIONI Borgo Medioevale – Medieval village Tuscany – HD

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora: Le due porte di accesso sono la porta Franca verso Siena e la porta San Giovanni verso Firenze. Appena entrati da Porta Franca, arriverete in Piazza Roma, la piazza principale del paese. Piazza Roma è ora una strada sterrata lastricata con le pietre della Cava Rosia.

porta Franca
Porta Franca

Da vedere la chiesa romanica (con elementi gotici) a navata unica di Santa Maria Assunta e altri edifici antichi nella piazza principale, Piazza Roma, dalla semplice facciata ascetica. Vale anche la pena percorrere la via principale Via Primo Maggio dalla porta sud, detta Porta Romea (o Porta Franca) o “Porta Siena” alla porta nord, Fiorentina, detta Porta San Giovanni, percorrere le mura aperte al pubblico, e infine guardare nelle poche strade e vicoli laterali. Ovunque ci sono negozi di souvenir, bar, ristoranti ed enoteche. 

Monteriggioni cosa c'è da vedere in 1 ora
Monteriggioni: Chiesa di Santa Maria Assunta

La Chiesa di Santa Maria Assunta fu edificata nel 1219 in stile romanico gotico. L’interno è a navata unica con tipiche volte a vela e resti di antiche capriate. Da notare anche i due tabernacoli del XV secolo, la tela della Madonna del pittore Lippovanni, la croce lignea, e la campana donata dalla città di Siena al comune nel 1298. La facciata della chiesa è rifinita con arenaria e travertino di vari colori, l’ingresso è ad arco e decorato con mattoni. Il campanile risale al XVIII secolo. Accanto alla Chiesa di Santa Maria Assunta si trova il Museo Delle Armature.

Poiché l’intera città non è stata interessata da ammodernamenti o ristrutturazioni su larga scala, le mura della città circostante conservano ancora molte delle caratteristiche originali del XIII secolo, e questa è l’unica città di pietra della Toscana. Il muro di pietra della città adotta un sistema a pagamento, quindi puoi salire e fare un giro per vedere il paesaggio.

fontana monteriggioni 1
Piazza Roma

Subito dopo il cancello d’ingresso, si arriva in centro città, Piazza Roma, e stando qui, puoi vedere vagamente un altro cancello di uscita in fondo alla strada. La cosa interessante è che il design della strada in pendenza è a forma di V, per essere utilizzato per il drenaggio e l’antisdrucciolo.

Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora

La festa più famosa è il ‘Monteriggioni Medievale Festival‘ tenutosi a luglio di ogni anno In questo momento, la gente della città si indossano costumi medievali per partecipare alla manifestazione ci sono gli artigiani, cavalieri, ballerini e musicisti.. le strade 

MONTERIGGIONI. Visita al castello di Monteriggioni
Monteriggioni Medievale Festival

Ho girato tutta la città in meno di un’ora e quando ero pronto per ritirare l’auto, ho guardato indietro a questo castello del XIII secolo con 14 torri complete, come se lo stesse proteggendo come un gigante, anche se è vecchio e le pareti sono screziate, non sarà ridotto.

Come arrivare a Monteriggioni

Circa 25 minuti di autobus 130 (per San Gimignano) da Siena.

3 commenti su “Monteriggioni cosa c’è da vedere in 1 ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *