Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni

    Un olio usato nella medicina tradizionale per il trattamento naturale di problemi di salute come bronchite, cistite cronica, diarrea cronica ed emorroidi.

    Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni della resina di un olio rinomato per la guarigione, un’eccellente soluzione naturale per alleviare il dolore, le infezioni e persino la cura della pelle. L’olio essenziale di copaiba è utilizzato in medicina almeno dal 1625 grazie alle proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antimicrobiche. Un must nella tua farmacia naturale che appartiene alla specie Copaifera officinalis, alla famiglia di piselli (Fabaceae) famosa per la produzione naturale di olio o resina.

    Che cos’è l’olio di copaiba?

    olio di copaiba a cosa serve
    7 Principali usi e benefici dell’olio di copaiba

    L’olio di copaiba si ottiene dalla resina dell’omonimo albero sempreverde con corteccia aromatica e foglie pennate che crescono lunghe 13 cm e sono composte da 3-5 paia di foglioline ovali. I piccoli fiori gialli sono seguiti da frutti da giallo-marroni a rossi con semi neri. Sia le foglie che i fiori possono assomigliare un po’ alle more. Nella cavità del tronco si forma un’oleoresina (detta anche resina o balsamo). Praticando dei fori nei tronchi, l’oleoresina fuoriesce. Un singolo albero può produrre annualmente circa 40 kg di resina. Poiché le specie di copaiba sono alberi tropicali, non sono abbastanza resistenti per essere coltivate all’aperto in questo paese. 

    Caratteristiche e vantaggi Olio di copaiba

    • Aroma calmante
    • Fragranza diffusa per creare un ambiente confortevole e caldo
    • Riduce le macchie del viso
    • Utilizzare per massaggiare i muscoli o le aree stanche dopo l’esercizio fisico
    • Contiene ingrediente naturale siringane
    • Per la cura della pelle, rende la pelle luminosa e giovanile

    7 Principali usi e benefici dell’olio di copaiba

    resina di copaida
    Resina di copaida

    Questo olio essenziale giallo pallido ha un sapore leggermente amaro. La resina da cui si estrae l’olio è stata usata come rimedio autoctono fin dal XVI secolo. Quali sono i benefici confermati dalla ricerca?

    1. Azione antinfiammatoria

    L’olio di copaiba ha dimostrato notevoli effetti antinfiammatori, efficace nel contrastare i radicali liberi, associati allo stress ossidativo. 

    2. Ha attività antimicrobica

    L’olio di copaiba può inibire la proliferazione batterica anche a basse concentrazioni.

    3. Ha effetto analgesico

    Un massaggio con olio di copaiba può essere più efficace nel ridurre il dolore da artrite, rispetto a un massaggio eseguito con l’olio di cocco.

    4. Riduce le lesioni cutanee

    Olio di copaiba a cosa serve? Il trattamento orale e topico ha dimostrato di agire come coadiuvante nella riduzione delle lesioni cutanee.

    5. Migliora la pelle con acne

    Olio di copaiba a cosa serve? L’olio essenziale di Copaiba riduce la comparsa delle imperfezioni, aiuta anche a schiarire la pelle e dona un aspetto giovane e radioso. Aggiungi 3-5 gocce alla crema idratante ogni sera prima di andare a letto per un’esperienza da spa. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche, questo olio sembra essere un alleato contro l’acne trattate con una preparazione a base di olio essenziale di copaiba al 1%.

    6. Protegge il fegato

    L’olio di Copaiba non solo agisce come analgesico, ma può anche aiutare a ridurre i danni al tessuto epatico causati dal paracetamolo come Tylenol, Doliprane, Dafalgan, Efferalgan. Il modo più sicuro per consumare questo olio è assumerlo in una capsula piena di olio d’oliva ogni 4 ore. Puoi anche diluirlo con olio di cocco e addolcirlo con un po’ di miele. 

    7. Agisce come calmante

    Olio di copaiba a cosa serve? L’olio viene tradizionalmente impiegato per allentare la tensione.

    Olio di copaiba a cosa serve, 7 usi e danni nell’uso dell’olio

    L’olio di copaiba se ingerito in grandi quantità può causare disturbi digestivi come nausea, vomito e diarrea, in forma pura non diluita.

    Olio di copaiba a cosa serve e come si usa

    L’olio essenziale di Copaiba è un olio essenziale estratto attraverso l’estrazione dei grassi, simile a come vengono prodotti la gomma e lo sciroppo d’acero. Una volta estratta, la resina di Copaiba viene distillata per produrre un olio essenziale fresco con un odore legnoso ricco ed edificante.

    Olio di copaiba: il rimedio efficace per curare oltre 50 malattie

    Ci sono molti usi per l’olio essenziale di copaiba che possono essere gustati impiegando questo olio in aromaterapia, applicazione topica o consumo interno. Potete applicarlo in vari modi: impacco, massaggio, crema o lozione.

    L’olio essenziale di copaiba è sicuro da ingerire? 

    L’olio di copaiba può essere aggiunto in piccole quantità a cibi e bevande per cambiarne l’aroma. Può essere ingerito purché sia ​​al 100%, di grado terapeutico e certificato biologico USDA.

    Per assumere l’olio di copaiba internamente, puoi aggiungere una o due gocce all’acqua, al tè o a un frullato. Per uso topico, combinare l’olio essenziale di copaiba con un olio vettore o una lozione non profumata prima di applicarlo sul corpo. Se vuoi trarre beneficio dall’inalazione del profumo legnoso di questo olio, usane alcune gocce in un diffusore.

    Related Articles

    2 Commenti

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui