Ora legale e 24 fusi orari. Che ora è?

Ora legale e 24 fusi orari. Che ora è?

Ora legale e fusi orari. Che ora è?

Se alle nove del mattino decidi di telefonare a un caro amico che abita a New York, rischi una figuraccia, perché lo svegli nel bel mezzo della notte, mentre sta dormendo tranquillamente. Infatti in quel momento nella città americana sono le 3. Per evitare questi errori occorre sapere che cosa sono e come funzionano i fusi orari.

Ora legale e fusi orari. Che ora è con l’ora solare? In molti paesi, molti anni fa, fu introdotta la cosiddetta ora legale o estiva, che consiste nell’anticipo di un’ora rispetto al proprio fuso orario. Quest’accorgimento permette di usufruire più a lungo della luce solare e ottenere così un minor consumo d’energia elettrica. Una storia affascinante che ci mette in contatto con l’antico desiderio umano d’inseguire il sole.

Che ora è? L’ora legale e 24 fusi orari

Ora legale e fusi orari. Che ora è?
Ora legale e 24 fusi orari. Che ora è con Ora Solare?

L’ora legale fu utilizzata per la prima volta da alcuni Stati europei, compresa l’Italia, nel corso delle guerre mondiali. Dal 1966 fu ripristinata in Italia, dove attualmente entra in vigore l’ultima domenica di Marzo e si protrae fino all’ultima domenica di Ottobre. Oltre a consentire un notevole risparmio energetico, reca benefici alle attività turistiche.

Ora solare 2019: si torna a quella solare, che resterà in vigore fino al 29 marzo 2020. Bisogna spostare le lancette indietro di un’ora ma tutto questo succederà forse per l’ultima volta. Si è deciso di abolire l’ora legale nel 2021 ma l’Italia non ha ancora deciso nulla.

Che cos’è un fuso orario?

A causa del movimento di rotazione della Terra, in un giorno il Sole passa davanti a tutti i meridiani geografici, impiegando un’ora per spostarsi di 15 gradi di longitudine. In tutti i punti che si trovano sullo stesso meridiano. è mezzogiorno (o altra ora) nel medesimo istante. Gli spicchi sono 24, quante le ore impiegate dalla Terra per ruotare completamente su se stessa. (15° x 24 = 360°). Questo sistema fu ideato dall’astronomo italiano Quirico Filopanti nel 1859 e fu adottato universalmente con la convenzione internazionale del 1893, per risolvere le complicazioni derivanti dagli spostamenti da un luogo all’altro. I fusi orari permettono di spostare le lancette dell’orologio di un’ora, solo quando si cambia longitudine.

La linea del cambiamento di data

Ora legale e 24 fusi orari. Che ora è?
Viaggio attorno al mondo
  • 134 anni da Greenwich: Longitudine di Greenwich a Londra, il centro del tempo e dello spazio. I fusi orari si contano dal meridiano di Greenwich (0°), chiamato meridiano fondamentale. Sull’antimeridiano passa la linea di cambiamento di data (180°), che è tracciata nell’Oceano Pacifico. Quando sul meridiano 0° è per esempio mezzogiorno della domenica, nelle località poste sul relativo antimeridiano è la mezzanotte fra domenica e lunedì, per chi viaggia da ovest verso est.
  • Putin ha cancellato due fusi orari in Russia. Sebbene la Russia sulle mappe copra 11 fusi orari, ne rispetta 9. Dal 28 marzo 2010 alle 02:00, per semplificare le relazioni commerciali con Mosca e unirsi al resto del Paese, Putin ha aboliti i fusi orari di 4 regioni: Udmurtia e Samara Oblast, Kamchatka e Chukotka. 
  • India e Cina hanno un solo fuso orario. Nonostante siano due paesi molto grandi, India e Cina insistono nel mantenere un solo fuso orario nazionale (GMT +05:30) per l’India e (GMT +8 per la Cina). La Cina ha adottato un unico fuso orario dopo l’emergere del Partito Comunista nel 1949; India nel 1947, dopo la dichiarazione d’indipendenza.
  • In Cina questa unificazione si traduce in un paradosso: All’estremità occidentale della Cina, il sole raggiunge il suo zenit alle 15:00, all’estremità orientale alle 11:00.
  • La Francia ha 12 fusi orari: si va dal GMT-10 dalla Polinesia francese al GMT+10 da Wallis e Futuna, passando per GMT+1 dalla Francia metropolitana.
  • Stati Uniti 9 fusi orari. Nella classifica dei paesi con il maggior numero di fusi orari, gli Stati Uniti vengono dopo la Francia, con nove fusi orari, tuttavia, due in più: Howland e Baker Islands, due piccole isole disabitate nell’Oceano Pacifico, e le stazioni antartiche dovrebbero essere aggiunte al giurisdizione statunitense.

VIAGGIO NEL TEMPO Attenti a cambiare la data!

La Linea Internazionale del Cambiamento della Storia, quella linea immaginaria che taglia il globo a 180 gradi di longitudine, proprio di fronte alla linea di Greenwich, non è una linea reale ma un percorso tortuoso, che si snoda attraverso una foresta di piccole isole nel Pacifico Oceano. Per tradizione, attraversandolo verso ovest si fa un balzo in avanti di un giorno, aggiungendo 24 ore all’ora segnata dall’orologio; Attraversalo a est nel corso della giornata. 

Lo scrittore francese Jules Verne ha usato questa frase come un modo per far mappare un giorno la strada ai protagonisti di “Il giro del mondo in 80 giorni”, che hanno viaggiato per il pianeta da Occidente a Oriente, riuscendo così a vincere la scommessa che avrebbe potuto ispirare il loro avventura. Ora puoi capire per quale motivo, Mister Fogg pensava di aver perso la scommessa. Mister Fogg ha fatto il giro del mondo andando verso Est, per questo ha guadagnato un giorno.

Viaggiando verso Est si andava incontro al sole, di conseguenza le giornate per lui diminuivano di quattro minuti ogni volta che oltrepassavano un grado in quella direzione. La circonferenza terrestre è di 360° gradi che, moltiplicati per quattro minuti, fanno esattamente 24 ore. Ecco il mistero risolto.

L’errore inverso fu commesso dai marinai che, sotto la guida di Magellano, compirono nel Cinquecento il primo viaggio intorno al mondo. Al ritorno scoprirono che il calendario europeo era un giorno avanti rispetto a ciò che indicava il giornale di bordo. Essi sbarcarono il giovedì 10 luglio 1522, mentre pensavano che si trattasse del mercoledì 9 luglio: poichè avevano navigato verso ovest, avrebbero dovuto aumentare la data di un giorno.

L’ora legale e fusi orari

Ma chi ha vinto la scommessa? Ce l’ha fatta Mister Fogg a fare il giro del mondo in 80 giorni? Ecco come è arrivato a destinazione 24 ore prima della scadenza della scommessa. Se vuoi girare il mondo e capirci qualcosa, è venuto il momento di mettersi a studiare la geografia.

Come si faceva prima?

Prima del 1884, infatti, l’ora locale era “locale” e determinata dalla posizione del Sole allo zenit. Erano generalmente contraddistinti da un grande orologio al centro della vita pubblica di campagna (ad esempio in una piazza) e variavano secondo la loro longitudine. Tuttavia, a quel tempo, le persone non viaggiavano con la frequenza e la velocità di oggi, e le comunicazioni non erano istantanee: il problema era meno grave di quanto possiamo immaginare oggi.

Cominciarono a crescere ancora di più con lo sviluppo del trasporto ferroviario e telegrafico. Per chi attraversa gli Stati Uniti in treno, sintonizzarsi all’ora del luogo durante il viaggio può essere un incubo. Ci siamo aiutati a vicenda con strani schemi ipnotici.

Non a tutti piace l’ora legale

Molti paesi non adottano l’ora legale (dall’ora legale) o l’ora legale. Questi includono paesi del Sud America (Argentina, Perù), dell’Asia (Giappone, Cina, Indonesia, Tailandia), del Medio Oriente (Emirati Arabi Uniti) e di gran parte dell’Africa, a eccezione di Namibia, Egitto, Tunisia e Marocco. L’Australia, invece, è divisa: l’ora legale si osserva solo nel sud del continente e nel Queensland settentrionale e occidentale.

5 thoughts on “Ora legale e fusi orari. Che ora è?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *