Origine delle cascate, tipi nel mondo

Origine delle cascate, tipi nel mondo

Origine delle cascate tipi nel mondo

Creazioni uniche della natura legate alle attività delle acque correnti. Tipi e origine delle cascate?

Origine delle cascate, tipi nel mondo. Una cascata è un luogo in cui un ruscello o fiume ha l’acqua che scorre dall’alto verso il basso, con un ampio angolo d’inclinazione, una velocità dell’acqua elevata, che può creare onde d’acqua e vortici. Durante il processo tettonico, le attività geologiche creano faglie, spingendo verso l’alto la parte superiore del fiume e verso il basso la parte inferiore della cascata. Una dei segreti della terra che hanno creato la cascata.

Cos’è una cascata

Una cascata è una caduta di acqua di fiume da una sporgenza situata attraverso il canale di un corso d’acqua. Le gocce d’acqua cadono da un punto più alto a un punto più basso. Ma si scopre che questa semplice cosa può diventare piuttosto complicata a seconda di come cade l’acqua. Si contano almeno 12 diversi tipi di cascate nel mondo. 

Tipi principali di formazione di cascate

Origine delle cascate: Una cascata è una caduta naturale d’acqua nel letto di un fiume da un’altezza di più di un metro. Se l’altezza della caduta dell’acqua è inferiore a un metro, questo fenomeno naturale è chiamato soglia. Le cascate sono molto diverse tra grande e piccole. La specie è determinata dal paesaggio. Ci sono dozzine di diversi tipi di cascate: da cataratte larghe e potenti a sottili ruscelli ramificati che scorrono lungo la sporgenza. Alcune cascate sono attive tutto l’anno, ma altre solo nelle stagioni, in quanto dipendono dallo scioglimento della neve in montagna.

Origine delle cascate, tipi nel mondo
Cascate del Niagara
  • Il primo tipo di cascata è come il fiume Niagara sopra la parete rocciosa dolomitica, e cade direttamente in una grande pozza sottostante. L’acqua scrosciante erode continuamente lo scisto e svuota le grotte dolomitiche.
  • A causa di un terremoto. In montagna, un gran numero di cascate deve il suo aspetto all’attività tettonica. Quando i blocchi della crosta terrestre si muovono attraverso il letto del fiume, si forma una profonda fessura. Un blocco si erge sopra l’altro e la massa d’acqua del canale del fiume rotto si precipita sul fondo della fessura.
  • Un piccolo numero di oggetti è di origine glaciale. Un’enorme massa di ghiaccio, sciogliendosi, si precipita dai ripidi pendii rocciosi in un torrente tempestoso.

Classificazione delle cascate:

Origine delle cascate dipende dal luogo. Il motivo per cui c’è una cascata è perché il fiume la attraversa, incontrando un blocco di roccia dura che non è stato eroso. Insieme alla roccia tenera che viene erosa, creando gradini bassi e alti, noti anche come gerarchia fluviale. Le cascate non sono solo a terra, ma anche sottoterra. Le fonti d’acqua sotterranee creeranno fiumi sotterranei, quando si incontrano luoghi in cui il terreno è alto e improvvisamente basso, si formeranno anche cascate sotterranee. 

  • Cascata a più livelli: questo tipo di cascata ha un grande flusso d’acqua che scorre attraverso molti gradini consecutivi e strati di roccia.
  • CatarattaGrandi cascate: Enormi cascate, create da grandi fiumi quando scorrono attraverso un terreno complesso.
  • Un pendio d’acqua, una cascata inclinata senza ostacoli da un pendio di pendenza sufficiente, ma non ripido. 
  • A forma di ventaglio. Si espande dalla parte superiore alla parte inferiore della sporgenza.
  • A forma di coppa. La massa d’acqua che cade si estende su un’ampia depressione nel rilievo.

Origine della cascate, tipi nel mondo

Cascate dellIguazu 1
Cascate dell’Iguazù

Origine delle cascate dipende dal tipo di rocce. Le cascate si formano dove la roccia dura viene sostituita da roccia tenera. Il corso d’acqua si muove attraverso rocce di diversa struttura, l’acqua che scorre rapidamente lascia intatti gli strati duri, ma distrugge quelli morbidi. Di conseguenza, si forma una sporgenza: il blocco di roccia si trova sopra la roccia tenera. L’erosione continua fino a quando l’acqua alla base della cengia raggiunge lo strato di roccia solida e può continuare per millenni creando il paesaggio del fiume e il paesaggio del lago.

Quali sono le cascate più belle

Origine delle cascate e le più belle nel mondo. La vista dell’acqua ruggente e gorgogliante, sulla quale spesso si forma un arcobaleno a causa della rifrazione della luce nella nebbia d’acqua, lascia un’impressione indimenticabile. Ogni anno migliaia di turisti si recano in diverse parti del pianeta per vedere dal vivo le più belle:

  • Angel sul fiume Churun ​​(bacino di Caroni, Venezuela) – la cascata più alta del mondo, altezza totale 1054 m, altezza caduta libera 979 m. La cascata cade da una montagna piatta unica – tepui.  Il nome non è associato alla mitologia biblica, è stato dato in onore del pilota venezuelano che lo ha visto per la prima volta da un aereo.
  • Tugela sul fiume omonimo (provincia di Natal, Sudafrica), altezza totale 853 m, altezza caduta libera 518 m.
  • Cuquenan sul fiume omonimo (bacino del fiume Orinoco, Venezuela), altezza 625 m.
  • Sutherland sull’Arthur River (Isola del Sud, Nuova Zelanda), altezza 580 m.
  • Ribbon sul fiume Merced (California, USA), altezza 491 m.
  • Cascate del Niagara sul fiume omonimo (al confine tra Stati Uniti e Canada). La cascata si trova sul fiume Niagara ed è composta da diverse cascate: “Ferro di cavallo”; cascate americane; “Fata”. L’energia dell’acqua delle Cascate del Niagara viene utilizzata per generare elettricità. 
  • Le cascate Victoria sul fiume Zambesi (al confine tra Zambia e Zimbabwe), Victoria Falls è una delle cascate più belle del mondo. La cascata è elencato come un patrimonio mondiale dell’UNESCO. Ora su entrambi i lati del confine ci sono i parchi nazionali dello Zambia e dello Zimbabwe. La cascata cade in un enorme abisso stretto e scompare in esso.
  • Cascate dell’Iguazù, alias “La Gola del Diavolo”, sul fiume omonimo (al confine tra Argentina e Brasile), altezza 73 m.  Un complesso di 275 cascate con i Parchi Nazionali d’Iguaz. Insieme ai parchi, è nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO

Perché le cascate sono utili?

Origine delle cascate e benefici da parte dell’uomo. Le cascate non sono solo un’attrazione turistica al 100%, i loro benefici sono nascosti molto più in profondità. L’uomo è riuscito a domarli. È semplice: la creazione di una centrale idroelettrica. Vicino ai fiumi sono sorte le migliori civiltà fluviali che attingevano a questa risorsa per ogni necessità quotidiana. Quando un’enorme massa d’acqua cade, l’aria circostante è satura di polvere d’acqua ionizzata contenente fitoncidi vegetali. Per l’uomo, questo fenomeno è utile non solo come mezzo per calmare il sistema nervoso, ma anche come fonte di composti bioattivi contenuti nell’acqua. 

Oltre ai benefici, le cascate creano alcuni problemi per l’uomo. Cascate e rapide che non possono essere frenate sono una delle principali barriere alla navigazione. Pertanto, su molti fiumi, dove ci sono cascate, vengono posati canali navigabili, consentendo alle navi e alle navi di fare un viaggio sicuro.

4 thoughts on “Origine delle cascate tipi nel mondo

  1. In effetti le cascate sono opere d’arte naturali sono andata a vederne alcune anche in questo fine settimana le cascate verdi in Abruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *