Perché Sogniamo un Bianco Natale?

Perché Sogniamo un Bianco Natale?

Perché Sogniamo un Bianco Natale?

Cartoline di Natale, canti natalizi e storie rappresentano tutti un bianco Natale come l’ideale, nonostante le possibilità di averne effettivamente uno siano minime nella stragrande maggioranza delle città italiane. 

Perché Sogniamo un Bianco Natale? La maggior parte degli Stati nel Mondo ha meno del 50% di possibilità di vedere la neve a Natale in un dato anno e in molte aree la probabilità è molto inferiore. Se è davvero così, perché gli scrittori di così tante famose canzoni natalizie hanno scritto che “sfrecciavano nella neve su una slitta aperta con un cavallo”, “sognando un bianco Natale”, “camminando in un paese delle meraviglie invernale”, ricordando un buon re che ha fatto l’elemosina “quando la neve giaceva tutt’intorno, profonda, frizzante e uniforme”, sfidando Madre Natura a “farla nevicare” o implorando i propri cari di “per favore, posso avere neve e vischio”?

perche sogniamo un bianco natale

Quando le persone sognano un Natale bianco, significa semplicemente che vogliono la neve e il ghiaccio durante le vacanze di Natale. Un bianco Natale contribuisce a rendere una vacanza davvero speciale.

Perché Sogniamo Un Bianco Natale?

La neve e il ghiaccio nel periodo natalizio sono speciali perché questa festa avviene durante la stagione invernale. La risposta alla domanda sul bianco Natale potrebbe risiedere in un’interessante coincidenza storica. La neve è caduta nelle parti della Terra in cui il Natale è stato celebrato per la prima volta a Roma in Italia. I cattolici sono stati i primi a celebrare il Natale a causa della Chiesa romana. 

La neve è caduta durante il giorno di Natale designato il 25 dicembre. Mentre Roma presentava questa festa agli europei, lentamente si sono trasferiti in vacanza. Le vacanze di Natale con i mercatini e addobbi tipici hanno dato alla gente qualcosa da aspettarsi durante i tristi giorni invernali.

Tradizioni del Bianco Natale

Le vite degli antichi non erano così impegnate o complesse come la nostra. La neve e il freddo erano terribili per loro. Tuttavia, il Natale li ha aiutati a trovare un significato nella loro vita. Anche se a loro non piaceva il Natale o non pensavano alla nascita di Cristo, partecipavano comunque alle celebrazioni festive. Con l’evoluzione del Natale le persone svilupparono lentamente le sue tradizioni. La neve e il ghiaccio hanno svolto un ruolo importante in quelle usanze.

Piante da acquario vere scarsa luce. Come sceglierle?
Perché Sogniamo un Bianco Natale?

Perché Sogniamo un Bianco Natale? Sebbene le celebrazioni natalizie esistano in qualche modo da almeno 1.000 anni (più a lungo se si includono feste invernali non cristiane, come Saturnalia a Roma e Yule in Scandinavia) la festa come la conosciamo oggi ha visto una rinascita durante il XIX secolo. In ogni stato c’è stata una spinta a reintrodurre molte delle tradizioni natalizie abbandonate da tempo e a reinventare questa festa liturgica come un momento per celebrare la famiglia, la comunità e la generosità. 

Perché Sogniamo un Bianco Natale? Scrittori famosi del XIX secolo, come Charles Dickens, e Washington Irving, hanno giocato un ruolo importante in questa riformulazione del Bianco Natale ideale. E, grazie sia alla mescolanza di culture negli Stati Uniti che al matrimonio della regina Vittoria con il principe Alberto di origine tedesca nel Regno Unito, tradizioni germaniche come l’albero di Natale hanno trovato un fascino più ampio.

Una piccola era glaciale?

Nel 19° secolo il pianeta era nel bel mezzo di un fenomeno che i climatologi hanno chiamato “la piccola era glaciale“. Questo è stato un periodo di tempo, dalla metà del XVI secolo fino alla fine del XIX secolo, quando il mondo intero era molto più fresco di quanto non sia ora o di quanto non fosse in precedenza. Durante questo periodo, i ghiacciai sono diventati più grandi e gli inverni sono stati più lunghi e più freddi in tutto il mondo, la neve è caduta in aree dove una volta non lo era, e canali, laghi e stagni si sono congelati per la prima volta in alcune aree.

Perché Sogniamo un Bianco Natale?

Grazie alla Piccola Era Glaciale, i Natali bianchi erano molto più comuni 150 anni fa, quando molte delle nostre tradizioni natalizie stavano prendendo forma di quanto non lo siano oggi. Ci sono zone in cui una stagione delle vacanze innevate è quasi garantita, quindi se ti ritrovi a sognare invano un bianco Natale, ricorda che un biglietto aereo è più economico e più facile da trovare rispetto a una macchina del tempo.

Chi non desidera un bianco Natale? Ti ricordi le cartoline vintage che si mandavano a Natale?? Che nostalgia!!!!

3 commenti su “Perché Sogniamo un Bianco Natale?

  1. quando nacque Gesù cadeva la neve e l’archetipo che abbiamo ereditato ci fa desiderare la neve a Natale, perché crea l’atmosfera vera e giusta, non è un sogno…ma un desiderio vero e proprio che in molte località si compie ogni anno.

  2. Hai proprio ragione la neve va di pari passo alle classiche immagini natalizie. Anche se io ricordo solo un Natale con la neve nell’immaginario il bianco Natale ha davvero un grande fascino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *