Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

Un semplice contadino con moglie e figli che cede allo spirito d'avventura dei cavalieri e alla tentazione di diventare il governatore dell’isola. Lascia la casa e diventa lo scudiero del suo padrone.

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

Uno dei personaggi principali del famoso romanzo di Cervantes “Don Chisciotte della Mancia”.

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte, protagonista del romanzo Don Chisciotte della Mancia, è un personaggio storico che viene attratto dalle storie di fama e bottino cavalleresche. El Ingenioso Hidalgo Don Quijote de la Mancha fu scritto dallo scrittore spagnolo Miguel de Cervantes Saavedra edito in due volumi, nel 1605 e 1615. La parodia narra le avventure dello scudiero e del suo padrone che ha smarrito il senso della realtà, vive molti eventi e testimonia le sue imprese.

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte
Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

Un semplice contadino con moglie e figli che cede allo spirito d’avventura dei cavalieri e alla tentazione di diventare il governatore dell’isola. Lascia la casa e diventa lo scudiero del suo padrone. All’epoca Sancio Panza è un tipico rappresentante degli spagnoli. Anche il significato del nome dell’eroe parla da sé (Panza si traduce come “pancia”). Il discorso dell’eroe è pieno di proverbi e monologhi caratteristici. Dopo la pubblicazione del racconto cavalleresco di Cervantes, nacque il concetto di “chisciotismo“, la lotta di una persona contro il sistema, questa è la “guerra con i mulini a vento”.  

Il carattere di Sancio Panza

Lo scudiero e il protagonista del romanzo, nonostante le evidenti differenze di carattere, vanno molto d’accordo e diventano persino amici durante l’intero viaggio. Sancio Panza è fornito d’ingegno contadino e abile nel trovare i mezzi più adatti a risolvere difficoltà anche tecniche mettendo in pratica la sua filosofia di vita basata su una semplice saggezza tradizionale. I discorsi tra lui e Don Chisciotte sono pieni di citazioni popolari, proverbi e massime. 

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte
Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

Una breve descrizione dell’immagine dell’eroe dimostra che, nonostante le notevoli differenze, entrambi i protagonisti hanno una serie di qualità simili. All’inizio Sancio Panza è l’opposto del suo maestro, è interessato solo alla ricchezza e al saccheggio, di prendersi cura della sua famiglia e soprattutto, ama dormire e mangiare. Nel tempo, Sancio cambia sotto l’influenza di Don Chisciotte accettando di servirlo senza un tornaconto in denaro. Quando ha l’opportunità di essere il governatore dell’isola per qualche tempo, si dimostra un leader compassionevole, vuole prendersi cura dei contadini e coltivare l’agricoltura.

L’immagine di Sancio Panza

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte
Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

L’immagine di Sancio Panza nel romanzo “Don Chisciotte” può essere descritta come segue: il contadino era esteriormente poco attraente. A differenza del proprietario alto e magro, il basso Sancio aveva una grande pancia e una barba. Un contadino che cavalca un asino è divertente e di buon cuore. È un servitore affidabile e leale che non ti deluderà in nessuna situazione, sia che tu debba portare armi o “andare con l’ambasciata a signori di alto rango e importanti”.

Come muore Don Chisciotte?

Don Chisciotte muore alla fine del capitolo 2 del romanzo dopo il loro ritorno al villaggio della Mancia in Spagna.

Altri caratteri del romanzo cavalleresco

  • Dulcinea Toboska: la signora del cuore di Don Chisciotte, una ragazza immaginaria.
  • Antonia è la nipote di Don Chisciotte, suo unico parente stretto.
  • La governante: la donna responsabile della casa del cavaliere.
  • Sacerdote, barbiere: compaesani di Don Chisciotte, che hanno cercato di ragionare e istruirlo sulla retta via.
READ  Le avventure di Oliver Twist riassunto breve film

Storia della creazione

Il romanzo “Don Chisciotte della Mancia” è una farsa della vita cavalleresca rinascimentale. Per creare l’antagonista sembra si sia riferito a un uomo di nome Gonzalo Jimenez de Quesada, conquistatore, storico e scrittore spagnolo. Sancio Panza fu probabilmente creato come immagine collettiva del contadino spagnolo, un uomo del popolo. La cosa più strana è che il suo desiderio di diventare ricco e uomo di potere è stato davvero soddisfatto: l’ex scudiero ducale fu nominato capo di un’isola. 

Caratteristiche Popolari

Per capire il significato di un romanzo spesso ci dobbiamo riferire a un singolo protagonista. Sancio Panza, uno dei personaggi più camaleontici e attraente, ha guadagnato molta popolarità grazie al fatto che incarna il personaggio popolare tradizionale. Questi personaggi sono spesso i preferiti dei lettori perché sono ingenui, creduloni e divertenti. 

Citazioni

Le famose citazioni di Sancio Panza testimoniano la sua mente acuta, l’osservazione e l’astuzia. Il personaggio pensa da un punto di vista pratico, preoccupandosi prima di tutto della salute fisica, delle relazioni con le persone, del comfort, sia fisico che mentale. Ad esempio, possiede la seguente frase: “Dove suona la musica, non può esserci niente di male”. La famosa citazione dove Sancio Panza mostra la sua ansia, osservazione e astuzia.  “Quando la musica è in riproduzione, potrebbe non esserci nulla di sbagliato in essa.”

“Un gentiluomo importante come te, tua grazia, potrà sempre scegliere per me qualcosa che mi si addice alla spalla e di mio gradimento.”

Citazioni

“Ho sentito il mio polso e so di avere abbastanza salute per governare regni e isole.”

Citazioni

Adattamento cinematografico

Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte
Un semplice contadino con moglie e figli che cede allo spirito d’avventura dei cavalieri e alla tentazione di diventare il governatore dell’isola. Lascia la casa e diventa lo scudiero del suo padrone.

Il romanzo “Don Chisciotte” fu adattato a diversi film già ai primordi del cinema in Francia quando non c’erano ancora suono e colore. Il primo film fu girato nel 1903 come un cortometraggio in bianco e nero al rallentatore. Suono e colore sono arrivati ​​al cinema molto più tardi. Da allora il romanzo cavalleresco ha avuto molti adattamenti cinematografici e volti noti del cinema come la coppia Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. L’ultimo adattamento cinematografico noto del romanzo è stato rilasciato nel 2007. È un film d’animazione co-prodotto tra Spagna e Italia, diretto da Jose Pozo.

Fatti interessanti

Due asteroidi prendono il nome dai personaggi del libro. Il primo, chiamato (571) Dulcinea, aperto nel 1905, e il secondo, (3552) Don Chisciotte, quasi ottant’anni dopo, nel 1983.

Don Chisciotte prototipo del romanzo moderno?

Don Chisciotte è considerato un prototipo del romanzo moderno in parte perché il suo autore, Miguel de Cervantes, ha dato voce a una gamma vibrante di personaggi con credenze e prospettive diverse. 

5 thoughts on “Sancio Panza, ingegnoso scudiero di Don Chisciotte

  1. Un romanzo che tutti sicuramente abbiamo letto o comunque studiato a scuola! Non ho mai visto un riadattamento cinematografico e quello ultimo mi piacerebbe guardarlo. Grazie della segnalazione.

  2. Penso che lo abbiamo letto tutti ma sinceramente non avevo visto nessuna versione in film magari ora ho tempo e posso vederlo.

  3. mi piacque molto la storia di Cervantes e quando sono stata in spagna sotto i mulini a vento mi sono sentita come questi due avventurieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *