Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Un movimento eccessivo degli arti inferiori può essere un sintomo della cosiddetta sindrome delle gambe senza riposo (Willis-Ekbom). 

Sindrome delle gambe senza riposo consigli su come alleviare questa condizione che provoca un bisogno costante di muovere le gambe. Se vuoi anche “alzarti” prima di andare a letto, potresti aver incontrato una patologia chiamata sindrome delle gambe senza riposo o sindrome di Willis-Ekbom. Secondo gli esperti, si tratta di un disturbo neurologico con minori conseguenze sulla salute. Tuttavia, il 3% della popolazione mondiale può soffrirne molto, molto gravemente.

Cosa si sa già della sindrome di Willis-Ekbom?

Sindrome delle gambe senza riposo consigli
Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Ci sono statistiche che mostrano che quasi il 10% della popolazione mondiale ha sintomi associati a questa condizione. Ne possono soffrire sia gli uomini che le donne (di tutte le età). Ma i sintomi più pronunciati compaiono, di regola, dopo i 40 anni. Ci possono essere molte ragioni per lo sviluppo. Anemia, insufficienza renale e alcuni farmaci possono innescare lo sviluppo della sindrome di Willson-Ekbom. Nelle donne, può farsi sentire durante la gravidanza. Si ritiene attualmente che la sindrome delle gambe senza riposo sia correlata all’attivazione della dopamina, neurotrasmettitore che attiva il movimento e la coordinazione attraverso il sistema nervoso centrale.

Quali sono le cause della sindrome delle gambe senza riposo?

Le cause sono di due tipi: malattia di Willis-Ekbom, primaria e secondaria. Nel primo caso, la sua origine è sconosciuta e nel secondo il suo aspetto è causato da altre malattie che ha il paziente. La sindrome delle gambe senza riposo può verificarsi a seguito di malattie come polineuropatia, parkinson, carenze vitaminiche e minerali, insufficienza renale. Farmaci allergici usati periodicamente e farmaci usati nel trattamento della depressione possono aumentare la gravità della sindrome o causarne l’insorgenza

Sintomi

Sindrome delle gambe senza riposo consigli
Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Un altro problema associato alla sindrome delle gambe senza riposo sono i suoi sintomi che sono vari e difficili da individuare e riconoscere. In alcuni casi, è solo un movimento delle gambe ma questa sindrome ha altre manifestazioni che possono essere fastidiose e scomode. Alcuni pazienti lamentano fastidio alle gambe, potrebbe essere formicolio o crampi. E poiché questi sintomi sono più frequenti e intensi di notte, una persona può avere difficoltà ad addormentarsi (e avere problemi a dormire). Questo, a sua volta, provoca sonnolenza e affaticamento durante il giorno. Inoltre, questa necessità di movimento è parallela al ritmo circadiano, cioè aumenta di sera e di notte. Pertanto, la sindrome di Willis-Ekbom è una malattia cronica e progressiva nel tempo.

Come viene diagnosticata la sindrome delle gambe senza riposo?

Ecco alcuni dei sintomi e dei segni delle gambe senza riposo che potrebbe aiutare a identificare tale condizione.

  • Il bisogno di movimento è acutamente sentito a riposo. Quando si tratta di questa malattia, non confonderla con riflessi o iperattività. Cioè, i movimenti vengono solitamente osservati proprio durante il riposo e non durante l’attività quotidiana.
  • I sintomi sono più intensi di notte. Questo è uno dei segni più evidenti della sindrome di Willis-Ekbom. La maggior parte dei pazienti con malattia diagnosticata non presenta questi problemi durante il giorno.
  • Crampi e spasmi notturni: durante il sonno si verificano movimenti periodici degli arti inferiori.
  • Sollievo dal movimento: la buona notizia è che le spiacevoli sensazioni di formicolio e prurito vengono alleviate muovendo le gambe. Il disagio e il dolore sono ridotti.

Sindrome delle gambe senza riposo: possibili trattamenti

In caso di disturbi lievi, può essere alleviato con massaggio, applicazione caldo-freddo ed esercizio fisico. Se senti fastidio alle gambe, prima cerca di alzarti dal letto e camminare un pò. Potrebbero bastare pochi minuti. Dopotutto, il principale svantaggio di queste sensazioni è la bassa qualità della vita associata alla difficoltà di ottenere un sonno profondo e riposante. Il secondo evento importante dovrebbero essere le procedure per migliorare la qualità del riposo notturno. Ci sono anche metodi psicologici tra di loro. La terapia cognitivo comportamentale è raccomandata da alcuni perché la sindrome delle gambe senza riposo è associata a problemi psicologici ed emotivi.

A quale medico rivolgersi per la sindrome delle gambe senza riposo?

La sindrome delle gambe senza riposo può verificarsi a causa di un problema ai nervi. La compressione dei nervi nella regione lombare può essere la fonte di questo problema. In questo caso, il dipartimento a cui rivolgersi dovrebbe essere una clinica di neurologia.

4 thoughts on “Sindrome delle gambe senza riposo consigli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *