Venezia misteri e leggende 20 tour segreti

    Uno dei luoghi più misteriosi del mondo, un’isola insolita non solo per la sua architettura, ma anche per i misteri e leggende che trovi lungo i canali.

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti nella “città sull’acqua” di straordinaria bellezza, apparsa nel V secolo d.C., subito dopo la fine del regno dell’Impero Romano. La città veneta attrae letteralmente milioni di turisti con la laguna, davanti ai cui occhi si affacciano maestosi palazzi creati in epoche diverse. Oggi Venezia è famosa non solo per le sfilate e mascherate, ma anche per le sue leggende e misteri inspiegabili, la maggior parte dei quali nascosti ai turisti. Un tour alla scoperta dei “20” segreti più inspiegabili che si nascondono tra le mura veneziane. Qui vi racconto 14 leggende su Venezia.

    1. Fantasma di Palazzo Grassi

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Palazzo Grassi a Venezia

    Il palazzo veneziano Palazzo Grassi attira con la sua bellezza e ricchezza architettonica ma si muove un fantasma da molti anni tra le sue mura. Alcuni sostengono di aver visto più volte la sagoma di una giovane ragazza che una volta si lanciò dal balcone. Altri esperti sostengono che sia stata picchiata e cacciata con la forza, mentre altri pensano che la giovane si sia suicidata.

    2. Palazzo Contarini dal Zaffo

    In questo prestigioso palazzo di proprietà di un cardinale di nome Giuseppe Contarini, costruito nel XVI secolo e situato lungo la Fondamenta Gasparo Contarini a Cannaregio, si trova il Casino degli Spiriti. Il palazzo è famoso e spaventoso allo stesso tempo perché tra le sue mura sono stati visti ripetutamente fantasmi inquieti. Durante la sua esistenza, ha cambiato più di un proprietario, poiché nessuno dei proprietari poteva resistere a un’attività eccessiva da qualcosa di ultraterreno e sconosciuto. La casa stregata a Venezia misteri e leggende, è oggi aperta al pubblico.

    4. Fantasma veneziano della figlia del grande imperatore

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Teatro Malibran a Venezia

    Venezia misteri e leggende su Marco Polo, all’epoca era un mercante abbastanza influente, conosciuto in tutta Venezia. In uno dei suoi viaggi in Cina incontrò una ragazza, figlia di un imperatore, di cui si innamorò, decise di sposarla e portarla in patria. Durante il viaggio successivo, venne catturato, ma a sua moglie dissero che era morto. La ragazza non riuscì a sopportare il dolore e si suicidò gettandosi nel canale. Da quel momento, il suo fantasma vaga per la casa in cui era vissuta. Oggi, al suo posto, è stato eretto il Teatro Malibran, durante la cui creazione sono stati ritrovati i resti di una giovane ragazza di origine asiatica. 

    5. Il fantasma dei Giardini della Biennale

    Non tutti i fantasmi sono qui per fare del male come il fantasma della statua eretta accanto a quella di Garibaldi nei Giardini della Biennale. Venezia misteri e leggende popolari. Una notte un uomo venne investito da “un’ombra rossa” e dopo ricerche i cittadini scoprirono che si trattava della casacca rossa di Giuseppe Zolli che aveva promesso di vegliare Garibaldi per sempre. Si dice che dopo l’erezione della statua il fantasma sia scomparso.

    6. Ca’ Dario, il palazzo maledetto

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Ca’ Dario, il palazzo maledetto

    Un’altra leggenda è legata al Canal Grande e a un magnifico palazzo sul Canal Grande, una facciata che non passa inosservata con una storia oscura. Su Ca’ Dario galleggia una pesante maledizione: tutti i suoi proprietari sono destinati al fallimento e, a volte, morire di morte violenta. Questa sorte colpì i primi eredi del palazzo ma anche tutti coloro che in seguito ne divennero proprietari. Costruito nel 1487 per Giovanni Dario il palazzo è rimasto per molto tempo vuoto e messo in vendita. Dicono che ora ha un nuovo proprietario. 

    7. Palazzo Ducale e le casematte

    Venezia misteri e leggende. Nel lussuoso Palazzo Ducale ci sono cupe casematte, che mantennero i loro oscuri segreti per molti secoli. Un tour permette ai turisti di conoscerne il “lato oscuro” e i suoi antichi segreti, nascosti dietro la ricca facciata del palazzo. Per fare questo, devi scendere nelle segrete e poi salire sul tetto stesso.

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Palazzo Ducale e le casematte
    • Nelle anguste stanze sotterranee-pozzi un tempo venivano tenuti i prigionieri che erano costretti a rimanere costantemente immersi fino alle ginocchia nell’acqua di mare: tutte le celle ne erano piene. Per non bagnarsi dovevano stare sempre seduti su un materasso, fissato sopra l’acqua mentre i topi sguazzavano allegramente nelle vicinanze.
    • Nelle camere sotto il tetto non mancavano le zanzare, comprese quelle malariche. In estate, il tetto di metallo si riscaldava e la temperatura nelle celle aumentava inverosimilmente mentre in inverno, i prigionieri battevano i denti per il freddo. La cosa più sorprendente è che alcuni sono riusciti a scontare la pena e a uscire vivi dal palazzo.

    9. Campo dei Mori

    Campo dei Mori è una piazza così chiamata per la presenza di tre statue in pietra d’Istria. A Venezia misteri e leggende di statue che “sono” tre mori, tre fratelli, ricchi mercanti di seta (“sono” perché si dice che non sono statue ma tre fratelli trasformati in pietra da un incantesimo malvagio).

    10. Massoni a Venezia

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Santa Maria Maddalena a Venezia

    Venezia misteri e leggende sulla Massoneria, saldamente “radicata” nel territorio di Venezia già dal XVIII secolo soprattutto a Canareggio. Fu lì che la confraternita eresse una chiesa in onore di Santa Maria Maddalena con il simbolo dei massoni sopra la porta d’ingresso, ovvero la piramide, al centro della quale si trova l’occhio onniveggente. Ma non è questa la cosa più misteriosa dell’edificio, ma il fatto che la maggior parte dei massoni che l’hanno eretto (come venivano chiamati i costruttori nel 18° secolo) sono scomparsi. E oggi è impossibile scoprire il loro destino futuro, poiché questo argomento è un tabù di discussione.

    11. Le colonne di Acri

    Questo è uno dei luoghi con la più forte carica esoterica di Venezia. Si tratta di due colonne su cui è possibile vedere alcuni monogrammi egizio-siriani che, a oggi, non sono mai stati decifrati da nessuno. Il mistero che avvolge queste iscrizioni, unito al fatto che le due colonne (bottino di guerra, pregiato nella Basilica di San Saba) furono posizionate un po’ per caso davanti a San Marco, furono all’origine delle voci e delle leggende che parlano di un portale che permetterebbe l’accesso a un’altra dimensione e che può essere attraversato solo leggendo e traducendo i monogrammi. Possono anche essere interpretati come un simbolo massonico riferito al Tempio di Salomone.

    12. Trono di Attila

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Trono di Attila a Venezia

    Venezia misteri e leggende sull’isola di Torcello, situata in territorio veneto, un luogo pieno d’incredibili leggende, la maggior parte delle quali rimane ancora irrisolta dai migliori storici e archeologi del mondo. È qui che si trova il trono di Attila, famoso in tutto il mondo, creato nel V secolo. La storia della sua creazione racconta degli Unni che invasero Venezia, distruggendo tutto sul loro cammino e uccidendo ogni abitante. Il trono infatti fu eretto sul sangue di persone innocenti dai guerrieri per il loro capo Attila e lo collocarono davanti all’ingresso principale della cattedrale, indicando così il potere e la potenza del loro capo.

    13. Sveglia della strega

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Sveglia della strega – Museo dell’Accademia a Venezia

    A Venezia, nel sestiere di Dorsoduro, si trova il Museo dell’Accademia famoso non solo per i suoi numerosi reperti, ma anche per i misteri che attraggono e allo stesso tempo spaventano. Uno di questi è un’antica sveglia che un tempo apparteneva a una strega. Si narra che dopo la sua dolorosa e lunga morte, per molti anni non ci fossero ospiti in questa casa. Nessuno voleva abitare qui e al suo posto si decise di creare un museo. Durante il restauro l’orologio sospeso fu rimosso ma subito dopo le sentinelle udivano suoni incomprensibili, vedevano cose inspiegabili e gli incidenti diventavano una regolarità. Quando l’orologio fu rimesso al suo posto, tutto si è fermato.

    14. Maschera di protezione dal diavolo

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Maschera di protezione dal diavolo

    Venezia misteri e leggende sulle maschere. La più famosa maschera che protegge dal diavolo è quella che si trova a Castello sopra la porta della chiesa di Santa Maria Formosa, diventata famosa per i suoi segreti, che oggi nessuno può spiegare. Secondo diversi testimoni oculari, la maschera inizia a ululare dopo le 12 di notte. La gente crede che in questo modo la maschera spaventi gli “impuri” della chiesa, che vagano nel buio della notte.

    15. I segreti dei canali

    Le strade dei canali di questa insolita città nascondono molti segreti e misteri. Venezia ha 176 canali e oltre 400 ponti. Il più grande e largo è il Canal Grande lungo 3,8 km e largo 70 metri. Se guardi Venezia dall’alto, il Canal Grande ti apparirà sotto forma di un enorme serpente (drago), dividendo la città in due metà. La coda del drago incorona l’isola di San Giorgio con una chiesa e una statua del santo che, secondo la leggenda, uccise il drago.

    16. Ponte dei Sospiri

    Il Ponte dei Sospiri è un antico ponte ad arco che collega il Palazzo Ducale, dove un tempo si trovava il tribunale cittadino, e l’edificio dell’ex carcere veneziano. Il suo nome non si riferisce agli innamorati in transito che sospiravano ammirando la laguna ma piuttosto ai condannati che l’attraversavano e sospiravano sapendo cosa li aspettava dall’altra parte del ponte. Il Ponte fu costruito nel 1602 dall’architetto Antonio Conti, che lo decorò con intagli barocchi e marmi bianchi. Oggi, il Ponte dei Sospiri è uno dei luoghi più romantici di Venezia e un popolare luogo di appuntamenti. Secondo le leggende locali, una coppia innamorata che si bacia su questo ponte non si sfalderà mai.

    17. Il Ponte di Rialto

    L’architetto che progettò il Ponte di Rialto cercò di adescare il Diavolo che rallentò instancabilmente i lavori di costruzione del ponte; decise di fare pace con lui concedendogli l’anima del primo essere vivente ad attraversare il ponte, ma lo ingannò facendolo attraversare da un gallo. Il Diavolo naturalmente si arrabbiò e si vendicò tendendo una trappola alla moglie dell’architetto che era incinta e che attraversò il ponte con conseguenze disastrose. Si dice che il fantasma del figlio non ancora nato dell’architetto abbia vagato per Rialto per molti anni.

    18. Ponte del diavolo

    Il ponte del diavolo si trova nel territorio dell’isola di Torcello, affacciandosi con grazia sul fiume veneziano. La leggenda racconta che durante il periodo della dominazione austriaca visse qui una giovane veneziano che si innamorò di un soldato austriaco. i suoi genitori non approvarono la scelta della figlia e uccisero il suo amante. La ragazza decise di rivolgersi alla strega con la richiesta di farlo tornare in vita, questo è successo proprio sul Ponte del Diavolo. In cambio dell’aiuto, la strega stabili che per 7 anni le doveva le portare un bambino morto. Si dice che ancora oggi, di tanto in tanto, appaia qui la sagoma di una ragazza che piange, che cerca le anime dei neonati morti.

    19. Sirene della Laguna di Venezia

    La Laguna di Burano è un luogo emozionante e calmo allo stesso tempo, famosa in tutto il mondo non solo per la sua bellezza, ma anche per la storia delle Sirene, che con il loro aspetto e il loro canto attiravano marinai e pescatori. C’è una leggenda su un pescatore che navigava vicino alla loro tana. Le sirene videro un bel giovane e decisero di sedurlo, ma il ragazzo amava così tanto la sua sposa che non cedette al fascino delle bellezze marine.

    Le sirene erano deliziate dalla forza d’animo e dalla fedeltà del pescatore alla sua amata, quindi gli diedero eleganti merletti. È diventato un regalo per la sua sposa nel giorno più importante. Alla ragazza piacque così tanto il pizzo che decise di lavorare lo stesso. Dicono che sia stato da quel momento che il mondo ha appreso del “merletto veneziano”, famoso oggi in tutto il mondo.

    20. Isola di Poveglia – fantasma dei condannati

    Venezia misteri e leggende 20 tour segreti
    Isola di Poveglia -Venezia- fantasma dei condannati

    Venezia misteri e leggende su un’isola poco conosciuta della laguna veneta: l’isola di Poveglia era un cimitero per le vittime della peste durante l’Impero Romano e più tardi, nel Medioevo, quando la peste tornò, l’isola divenne di nuovo la casa di migliaia di malati terminali. Dicono che la terra qui sia per il 50% polvere umana. Nel 1922 fu aperto un ospedale psichiatrico. Ora quest’isola e gli edifici su di essa sono abbandonati e chiusi al pubblico.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Cristina Giordano
    Cristina Giordano
    Sono Cristina dalla Campania. Scrivo in SEO per il blogMag Appunti sul Blog. Lo sbocco naturale della mia passione per i viaggi, bellezza e benessere, moda e alimenti. Appassionata di Tecnologia, smartphone e App convinta che senza non possiamo vivere bene. Contattami per contenuti Web su secretpuzzle12@gmail.com