Cura del giardino in primavera: 3 step

    Il giardinaggio non finisce con l’inverno, in realtà è il momento perfetto per iniziare a pianificare e preparare il tuo giardino per la primavera.

    Il giardino: come prepararlo all’arrivo della primavera

    Cura del giardino in primavera in 3 step, suggerimenti che ti aiuteranno a preparare il tuo giardino per l’arrivo della primavera. A febbraio, nonostante le ora tendano ad allungarsi, e le temperature a essere meno rigide, il clima si mantiene freddo, tanto da far apparire la primavera ancora piuttosto lontana. Se osservi le piante presenti in giardino, ecco una piccola sorpresa: le giovani gemme iniziano a gonfiarsi. Al contempo, le piante da bulbo cominciano a fiorire, e gli arbusti ospitano i primi boccioli.

    La primavera è dietro l’angolo, il momento perfetto d’iniziare a pianificare il tuo futuro giardino. Sarà tra la seconda metà di marzo e i primi giorni di aprile che si verificherà il vero e proprio risveglio. Un bel giardino è caratterizzato da una bella fioritura dall’inizio della primavera al primo gelo. Per tale motivo è importante farsi trovare preparati, dedicando del tempo alla sistemazione di prato, aiuole, orto e vasi.

    1. La pulizia del giardino

    Cura del giardino in primavera: il primo intervento consigliato in vista della fioritura consiste nella pulizia generale. Per eseguirla meglio armarsi di guanti, forbici e rastrello. Via le foglie secche, il materiale pacciamante e le infestanti. Agire in anticipo su queste ultime non darà loro modo di fiorire, e di spargere le sementi. Sarà necessario, poi, proseguire lavorando con la zappetta il terreno posto ai piedi degli arbusti, anche in questo caso rimuovendo le infestanti.

    Cura del giardino in primavera, 3 step per prepararlo all'arrivo del caldo
    Cura del giardino in primavera – piante da rinvasare

    Per la cura del giardino in primavera mescolare al terreno una piccola quantità di stallatico maturo o, in alternativa, del concime granulare o humus di lombrico. Così facendo, quando si risveglieranno dal lungo inverno le piante avranno a disposizione un terreno soffice e ricco. Munirsi delle forbici per rimuovere i rami danneggiati dal gelo, quelli estremamente contorti ed eventuali rami bruciacchiati.

    2. Parassiti e insetti: intervenire in anticipo la soluzione migliore

    Cura del giardino in primavera, 3 step per prepararlo all'arrivo del caldo
    Cura del giardino in primavera in 3 step – preparazione

    Due fattori che chi desidera godere di un giardino in perfette condizioni dovrebbe tenere in grande considerazione? Le malattie fungine e gli insetti. Entrambi tendono a svilupparsi proprio nel periodo invernale. Per preparare la cura del giardino in primavera è meglio agire prontamente sui parassiti eviterà infestazioni importanti nei mesi a venire. L’olio bianco, utilizzato sulle piante prima che le gemme comincino a gonfiarsi, non renderà necessario intervenire successivamente sulle piante in fiore. Questo ritardo rischierebbe di ripercuotersi negativamente sugli insetti “utili”. Se l’intenzione è servirsi di un fungicida, la scelta potrebbe ricadere su rame e zolfo.

    Al fine di predisporre un giardino ricco non solo di piante, ma anche di fiori in vaso, una buona idea consiste nel creare dei fiorellini segna-piante.

    Per realizzarli occorreranno:

    • Alcuni tappi di bottiglia (sia in plastica che in vetro)
    • colori acrilici
    • uno spray acrilico nero
    • della colla a caldo
    • alcuni abbassalingua

    Il lavoro inizierà dalla tinteggiatura dei tappi, scegliendo il colore acrilico preferito. Servirsi della colla a caldo per incollare i tappi tra loro, ottenendo come risultato una sorta di fiore (ogni tappo rappresenterà un petalo). Sul tappo al centro scrivere il nome della pianta (o limitarsi alle iniziali); nella parte retrostante incollare l’abbassalingua, da inserire nel vasetto. A quel punto si potrà ideare un sistema d’irrigazione fai da te. Sarà sufficiente praticare sul fondo di una bottiglia di plastica un piccolo foro. Proseguire rimuovendo il tappo, inserendo nella bottiglia un filo di cotone e richiudendola. Una volta capovolta andrà semplicemente infilata nel vaso.

    3. Curare il prato e arricchire gli spazi verdi

    Il prato è un altro elemento cardine del giardino. Le zone soggette allo sviluppo del muschio dovrebbero essere trattate con fertilizzanti appositi. Anche il prato, nelle settimane che precedono la primavera, andrebbe regolato in altezza. In alcuni casi nella preparazione della cura del giardino in primavera è richiesta, invece, un’adeguata risemina del prato erboso. Spesso, chi dispone di uno spazio verde di grandi dimensioni finisce per trovarsi al cospetto di un giardino eccessivamente spoglio: questo a causa di un budget limitato, o del poco tempo libero da dedicarvi.

    In realtà, è possibile arricchirlo con le giuste decorazioni, oppure ottenere diverse migliorie senza spendere eccessivamente. Ad esempio, si potranno realizzare con le proprie mani delle aiuole, o delle fioriere. Se nel primo caso entreranno in gioco dei vecchi pneumatici, nel secondo i protagonisti saranno dei secchi in disuso, opportunamente modificati. Altra buona idea consiste nel creare dei supporti per rampicanti servendosi di una vecchia rete del letto conservata in cantina.

    Se l’obiettivo è sfruttare il giardino per trascorrervi le giornate estive in compagnia degli amici, dormire sugli allori in inverno non appare una scelta vincente. Nella cura del giardino in primavera serve anche un pizzico di buona volontà che permetterà di preparare al meglio il risveglio delle piante. Avere il pollice verde significa “coccolarle” favorendone uno sviluppo rigoglioso. E i piccoli sforzi compiuti saranno abbondantemente ripagati.

    3 Commenti

    1. L’articolo adatto a me che amo le piante ma non ho proprio il pollice verde e non sono mai da dove iniziare a curare nel modo giusto il giardino.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Cristina Giordano
    Cristina Giordano
    Sono Cristina dalla Campania. Scrivo in SEO per il blogMag Appunti sul Blog. Lo sbocco naturale della mia passione per i viaggi, bellezza e benessere, moda e alimenti. Appassionata di Tecnologia, smartphone e App convinta che senza non possiamo vivere bene. Contattami per contenuti Web su secretpuzzle12@gmail.com