Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815

    Biancaneve”, Raperonzolo e Hansel e Gretel, tutti titoli famosi di storie per bambini originali e spaventose

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815 in versione integrale, furono usate per la prima volta per spaventare i bambini e allertare le ragazze. Per quasi cento anni, le fiabe di Grimm sono state ampiamente lette dai bambini come letteratura per bambini. L’intenzione originale delle fiabe, dal punto di vista delle persone moderne, dovrebbero essere “favole oscure”. In particolare, “Biancaneve” e “Raperonzolo” sono famosi per essere animati dalla Disney, una società di animazione globale, e molte persone possono raccontare lo schema della storia. Queste storie sono piene di trame sanguinolente, in particolare “Barbablù”, che è piena di sangue, violenza e sfiducia.

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815
    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815

    L’opera originale di queste famose fiabe è ”Fiabe fratelli Grimm” originali 1812-1815 compilate dai fratelli Jakob e Wilhelm. Una raccolta di fiabe compilata dal folklore tedesco, la maggior parte di quelle che oggi vediamo come “Fiabe dei Grimm” è la 7a edizione pubblicata nel 1857. La sua prima edizione risale al 1812, infatti ci vollero circa 40 anni e fu più volte riscritta fino a raggiungere finalmente la forma attuale. Diamo un’occhiata alla prima edizione delle “Fiabe dei Grimm”.

    Prima edizione con molte raffigurazioni crudeli

    Il motivo per cui ”Le Fiabe fratelli Grimm” sono state riscritte sette volte nel corso degli anni è dovuto principalmente alle voci dei lettori. Questo perché ci sono critiche sul fatto che le Fiabe fratelli Grimm originali ”non sono qualcosa che i bambini possono leggere“. Confrontando la prima edizione e l’ultima edizione, la settima edizione, la prima edizione ha raffigurazioni più crudeli rispetto all’edizione finale e si possono vedere alcune raffigurazioni sessuali. Sono stati criticati e rivisti in linea con le opinioni morali del lettore.

    Le prime fiabe erano fiabe oscure

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815
    Cenerentola

    Quasi tutte le fiabe moderne hanno una storia iniziale complicata e un “lieto fine”. Ma le fiabe sono state piene di colpi di scena e finali cupi dal giorno in cui sono nate. La fiaba più antica ha una storia di oltre 2.500 anni. Ad esempio, “Cenerentola” può essere fatta risalire all’antico Egitto. Dopo più di 700 adattamenti, “Cenerentola” è finalmente diventata una fiaba a lieto fine e una fiaba fantastica da narrare ai bambini.

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815
    Cappuccetto Rosso

    Le prime fiabe oscure al mondo, iniziarono a essere scritte da un italiano e un francese. L’italiano Giovanbattista Basile, scrisse un libro intitolato “Racconti, 50 racconti in dialetto siciliano“, pubblicato nel 1636 mentre lo scrittore francese, Charles Perrault, pubblicò un libro di fiabe nel 1697 con otto racconti. Sorprendentemente, sette di loro sono diventate storie classiche: “Cenerentola”, “Cappuccetto Rosso”, “Barbablù”, “Gattino con gli stivali”, “La bella addormentata”, “I diamanti e il ranocchio”. Ma nel corso dei prossimi cento anni, le trame e i finali di queste storie sono cambiati in modo irriconoscibile.

    Com’erano le storie per bambini prima che fossero ritoccate per i lettori?

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815 ha molte rappresentazioni crudeli e sessuali non adatti alla lettura dei bambini. Sia che Raperonzolo rimanga incinta dopo aver fatto sesso con il suo amato o che sua madre abbandoni suo figlio per vivere, il mondo raffigurato nella prima edizione di Grimm è altrettanto vivido e reale. Oggi molti racconti popolari sono stati riscritti e nobilitati. E quelli che sono passati per le mani della Disney hanno sicuramente avuto un buon finale. Ma, tuttavia, il valore della leggenda sta nella sua autenticità.

    Le prime edizioni delle fiabe fratelli Grimm

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815

    Le “Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815” è una raccolta di fiabe che furono riadattate per accontentare i piccoli lettori. Hansel e Gretel è la storia di un giovane fratello e sorella che vivevano male con il padre e la matrigna, furono lasciati nella foresta per non doverli sfamare. La storia parla che trovano una casa di caramelle dove vive una strega mentre vaga per la foresta. 

    • Nell’ultima edizione è stata la matrigna a suggerire di lasciare i due fratelli nella foresta, ma la vera madre nella prima edizione. In altre parole, nella prima edizione c’era una rappresentazione di abusi da parte della madre biologica.
    • Hansel e Gretel” non è l’unica favola la cui ambientazione è stata cambiata dalla vera madre a matrigna. Lo stesso valeva per la famosa ”Biancaneve“. Nella prima edizione, è stata sua madre a travestirsi da venditrice in “Biancaneve” e a darle una mela avvelenata. Come Hansel e Gretel, la madre stava cercando di uccidere i figli.
    • Nella prima edizione di ”Raperonzolo” c’era una notazione ”incinta“, ma nell’edizione finale è stata cancellata. In questo modo, le raffigurazioni crudeli e sessuali che non erano adatte alla lettura dei bambini venivano cancellate man mano che venivano riviste. 

    L’epoca in cui nacquero le Fiabe dei Grimm

    “Le Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815” è un folklore raccolto e compilato da Jacob e Wilhelm. Una storia raccolta dal settore privato, non una storia scritta per bambini all’inizio. Al tempo della creazione delle “Fiabe dei Grimm”, il nazionalismo era in aumento in Germania, che era sotto l’occupazione di Napoleone. La prima edizione delle “Fiabe dei fratelli Grimm” riflette la realtà della Germania medievale.

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815 – lista

    Cenerentola: una Macabra Fiaba fatta di Mutilazione e Morte

    Fiabe fratelli Grimm originali 1812-1815. Il primo volume delle Fiabe di Grimm pubblicato nel 1812, contiene 86 fiabe, il secondo episodio aggiunge 70 storie, il contenuto continua a espandersi, una raccolta di 200 racconti pubblicati dai fratelli Grimm durante la loro vita (settima edizione), oltre a 210 leggende sui santi, sono 215. Tra questi i più famosi sono “Cenerentola”, “Biancaneve”, “Cappuccetto Rosso”, “La bella addormentata”, “Il principe ranocchio”, “Il pescatore e sua moglie”, “Il lupo e i sette agnelli”. “Il gatto con gli stivali”.

    Cosa affascina così tanto i bambini? 

    Criticare le fiabe di Grimm da un punto di vista ordinario, è troppo facile. La trama è semplice e antiquata, ci sono sempre difficoltà all’inizio, ma quando le difficoltà non possono essere superate, ci sono sempre fate ed elfi ad aiutare, il finale è sempre premiato nel bene e nel male e tutti sono felici. I personaggi non sono per niente consistenti, quasi completamente privo di descrizione psicologica; il linguaggio è arido e volgare, e la storia bizzarra, quasi senza merito. 

    Questo tipo di storia rozza del folklore popolano è molto semplice. Dal punto di vista di un bambino, le fiabe di Grimm, sia nell’argomento che nell’espressione artistica, sono molto adatti per il loro gusto di apprezzamento e la psicologia estetica. Queste fiabe aggiungono materiale ricco all’infinito mondo immaginario dei bambini, e in termini etici, soddisfa il semplice concetto di bontà e giustizia dei bambini in modo molto semplice e diretto. 

    Nel mondo occidentale, le vere favole calde di “energia positiva” sono apparse solo dopo la seconda rivoluzione industriale del secolo scorso.

    5 Commenti

    1. Sapevo che le favole e fiabe che oggi conosciamo tutti in realtà nelle versioni originali spesso differiscono. Questo articolo mi ha chiarito ulteriormente la sitoruazione.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Cristina Giordano
    Cristina Giordano
    Sono Cristina dalla Campania. Scrivo in SEO per il blogMag Appunti sul Blog. Lo sbocco naturale della mia passione per i viaggi, bellezza e benessere, moda e alimenti. Appassionata di Tecnologia, smartphone e App convinta che senza non possiamo vivere bene. Contattami per contenuti Web su secretpuzzle12@gmail.com